martedì 14 luglio 2009

PARTE LA MIA RUBRICA SU GAY.TV


Se avete già divorato la rubrica "Signora mia" di Carlo Rossella di questa settimana, se siete in attesa dei consigli di Maria Scicolone su come fare il ripieno per i cannelloni su Oggi, potete ammazzare il tempo dando una letta alla mia rubrica che da oggi verrà pubblicata su GAY.TV (il portale internet).
Ho passato notti insonni cercando l'argomento più adatto al primo articolo. La crisi economica. L'impatto del G8 sulla popolazione terremotato o quanto i fluorocarburi incidano sull'estinzione di api e farfalle. Poi ho capito che c'è un problema di cui nessuno parla mai e che neppure Reporter ha avuto il coraggio di affrontare: i privé delle discoteche, a che cazzo servono se c'entra chiunque?
Buona lettura, spero.

28 commenti:

taxand ha detto...

1° ipotesi da non frequentatore di privé: servono a raddoppiare se non triplicare il prezzo delle consumazioni!
Complimenti per la nuova rubrica.

Enrico* ha detto...

Bella rubrica, complimenti!! Ma di chi è quella faccia accanto al titolo??

itboy_76 ha detto...

Ha ragione Enrico*: quello nella foto non sei tu.

tiziana ha detto...

Lessi, risi, piansi. Fantastico, come sempre :-)

Anonimo ha detto...

ah ah forte il titolo del post scritto con gli stessi caratteri fosforescenti del libro!!! :D

però, senza offesa insy, qui sul blog hai scritto articoli molto più divertenti! questo è carino, ma ce ne sono altri che mi hanno fatto sganasciare dalle risate!!!

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

seguimi, la prossima potrebbe essere più divertente

Anonimo ha detto...

L'argomento affrontato m'interessa meno che niente, semmai, sarei curioso di sapere quali ragioni abbiano motivato la scelta della foto: la barba sembra esser stata tatuata con lo stesso inchiostro con cui Francois Sagat ha rimediato alla calvizie, mentre tu appari decisamente stempiato; certamente, non hai un nasino alla francese, ma sembra addirittura che la punta sia stata bersagliata da un intero alveare; le sopracciglia sono visibilmente sproporzionate l'una rispetto all'altra, come pure gli occhi... e mi fermo qui... io n'avrei scelta una che mi valorizzasse molto di più!
La mia foto preferita rimane quella in cui indossavi la t-shirt attillata e gli occhiali da sole, sebbene mi renda conto che si sarebbe mal conciliata col titolo della tua rubrica: ad ogni modo, auguri!

Rupert

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

RUPERT, che dire un iniezione di fiducia! grazie.

E. ha detto...

Rupert non capisce una cippa. Alessandro sei bellissimo, anzi diciamo pure che sei lo scrittore più bello d'Italia. Rupert perché non ci mostri la tua di foto? Così vediamo le tue sopracciglia proporzionate?

eve ha detto...

uffi ma dov'è? non lo trovo... insy metti il link please?
grazieeee

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

EV: devi digitare
www.gay.tv

eve ha detto...

ahahhah insy fin qui c'ero arrivata ;)
poi l'ho trovato cmq... è che leggevo solo l'annuncio della rubrica e non avevo - ops! - pensato a scendere con il mouse (o maus?) ;)

divertente come del resto gli altri tuoi articoli qui... avviserai ancora vero quando ne pubblicano altri?

;)

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

in linea di massima sarà una rubrica settimanale. il giovedì o venerdì...

Anonimo ha detto...

Per E: se affermassi d'essere bellissimo, non mi crederesti ed a me non interesserebbe; se fossi brutto e non mi piacesse una foto altrui, rivendicherei ugualmente il mio diritto ad esprimere un parere in tal senso.
Non ho affermato Insy sia un brutto ragazzo, bensì, non mi piaccia la foto: essendo più pudico di quanto possa sembrare talvolta delicato nell'esprimere le mie considerazioni, il mio inneggiare alla foto in t-shirt attillata era un modo per dirgli, in quell'occasione, l'avessi trovato perfino sexy.
Ciò che conta, è che continui a seguire il suo blog, evidentemente apprezzandone i contenuti e credo sia la sola cosa che possa interessargli d'uno sconosciuto.
Per me, questione chiusa. :-)
Un saluto ad entrambi!

Rupert

E. ha detto...

Rupert, che Insy ti piacesse era chiaro. Conosci il proverbio della volpe e dell'uva?
Senti a me, che ho fatto il militare a Cuneo... se vuoi colpire qualcuno non è dicendogli che le sue sopracciglia sono sproporzionate che lo farai. E poi Alessandro è un bravissimo scrittore, merita rispetto. Come se uno avesse detto a Pasolini che non gli piacevano i suoi zigomi. Senza rancore.

Francesco Eftapelagos ha detto...

Congratulazioni!!!
Adesso vado a leggerla! ;-)

Francesco Eftapelagos ha detto...

dopo una telefonata imprevista, son riuscito a leggere la tua rubrica.
molto carina :)
mi è piaciuta molto e personalmente ti dico la mia sui priveè... tutto sommato MI E' ANDATA BENE! A ME NON PIACIONO I PRIVEE'!!! :-P

Anonimo ha detto...

@Rupert, certo che sei uno che sa guardare oltre... Tu non ti fermi alla superficie ma sai andare oltre le apparenze quando dai un giudizio sulle persone. Bravo. Secondo i tuoi parametri di profondità, affogheresti in una pozzanghera.

Sono sicuro che scegli le foto che ti valorizzano, specie dopo averci messo quei 10, 15 anni a metterti in posa, scegliere la location, le luci giuste, provarti quelle 6/7 mila magliettine "giuste" perchè si sa, tu sei uno spontaneo, come il tuo commento.

La Nonna

Anonimo ha detto...

x la Nonna... di dove sei??

Anonimo ha detto...

Anonimo: la nonna è cittadin@ del mondo, come tutte le persone argute...

Dimenticavo: Insy, sarò monotona, ma a me me piace tanto pure la tua rubbbbrrica su gay.tv... Ora ti seguirò settimana dopo settimana...! :D

Whity

Enrico* ha detto...

Ma insomma, si può sapere di chi è quella faccia?

l@r@ ha detto...

complimenti, altre 100 di queste rubriche!

eve ha detto...

grazie l'ho messo tra i preferiti così non mi dimentico ;)

Anonimo ha detto...

Per E.: eri stato anche troppo chiaro nell'esprimere il tuo punto di vista, ma l'accostamento a Pasolini non se pò sentì..Difendi pure Insy, ma senza bestemmiare please.
Pepe

Anonimo ha detto...

Pepe, il commento di Enrico sembra averto messo il... sale sulla coda. Non mi pare una gran bestemmia, piuttosto un paragone. Meno miti, please.

BlackHole ha detto...

sono contento per te, per questa nuova opportunità di farti conoscere e apprezzare :-)

Anonimo ha detto...

X Anonimo delle 5.54: meno "please", please..e più firma magari..parli te che quanto a sale stai messo peggio del mar morto...
Pepe

cuddlyboy ha detto...

che liti deliziose xD
ale,mi mantengo sobrio e lineare: adoro il post e adoro la foto,sembri un cucciolo *__*

Resta un dilemma: Perchè anelare ad un privé?la prossima volta che lo vedo,chiederò a Nicolas Vaporidis xD(chiaramente dopo essergli saltato addosso,ndMe xD)