giovedì 17 settembre 2009

X FACTOR. Come fosse la prima puntata.
















È appena stata pubblicata la notizia che il ministero della salute ha dato il via libera per una nuova procedura anestetica nelle sale operatorie. Più efficace, meno costosa e che non richiede analisi di tolleranza preoperatoria. Il nuovo anestetico si chiama X Factor. E ieri sera per tenermi sveglio ho dovuto prima imparare a fumare per poter accendere una sigaretta e spegnermela sul braccio per restare sveglio.
Causa invito a cena la scorsa settimana (e si sa, quando si tratta di mangiare rinuncerei anche al vedere le riprese della D’addario che balla il Limbo piegandosi come una sdraio da mare sotto le gambettine di SB), mi sono perso la prima puntata, quindi ieri sera mi sono sintonizzato scontrandomi subito contro una tragedia euripidea avvenuta mercoledì scorso: la Mori (che per chi non lo sapesse è quella sulla destra dello schermo, che condivide il parrucchiere con la moglie di Franchestain e che causa decenni di corna del marito è diventata la persona più cattiva finora conosciuta nella storia) ha mandato a casa un cantante della sua squadra. Chi la infama, chi ne loda l’obiettività, fatto sta che sono andato su iutube e, in effetti, questo emetteva latrati sentiti prima d’ora soltanto durante l’accoppiamento di una barboncina con un mastino napoletano.
Come prevedibile tra le donne dello sciò (cantanti, esclusi) c’è una malcelata rivalità. La Maionchi, non so se per dovere di copione, guarda la Mori come fosse un foruncolo sul culo ma è solo una della fila visto che c’è una coda da distribuzione del pane sulla piazza rossa della Russia sovietica composta da tecnici, fonici, coreografi e signore delle pulizie che la vorrebbero prendere a randellate.

Anche quest’anno dj Francesco, dopo tre edizioni, scopro con piacere, ancora non riesce a dire “PUS DE BOTTON” e continua con storpiature come: BOTOL, BOTTOM e BURBON. Come non bastasse, dopo la dipartita del Sor Buongiorno, vedi se non lo mettono a pure fare Riscaitutto su Scai Uno e temo che non ce ne libereremo tanto facilmente. L’estero? Un’ipotesi praticabile.


Ancora presente in questa edizione, Luca Tommasini che non pago dello scetticismo dimostrato ogni due per tre dalla Ventura, ha deciso con spirito masochistico di farsi “schifare” (come direbbe la neoeletta Miss Italia) anche dalla signora Mori. E più vedo i suoi allestimenti più stento a credere che abbia davvero fatto il coreografo a Madonna e Caili Minog perché neppure le didascalie sotto gli animali impagliati del museo dei bambini sono così banali. La prima cantate infatti scende cantando Rino Gaetano e lui la veste come Gaetano. Seguendo questo principio, spero a nessuno venga in mente di far cantare a qualche maschio le canzoni di Ledi Gaga.

Nella squadra di Morgan c’è Marco. Credo che non ne abbia mai vista una neppure in cartolina e quindi, per rafforzare i dubbi, gli fa cantare: L’amore si odia, canzone di Noemi e Mannoia. Infatti ci vuole un brano cantato da due donne per adeguarlo al suo tasso di femminitudine.
L’unico uomo che sembra vagamente tale e questo Damiano. Bello sguardo ma una secca un po’ inutile (e avendo io peso qualche chilo st’estate lo odio anche per questo). Non mi dice nulla ma, come per il 90% degli uomini, me lo farei comunque. Ha uno stile personale che io definirei con un termine poco affine alla critica musicale: palloso, al punto che in confronto, fa sembrare gino paoli Ozi Osborn ai tempi in cui mangiava pipistrelli vivi sul palco.

Quest’anno, per dare una graffiata sporca e maledetta al programma, hanno deciso di invitare due opinionisti di tendenza: uno non lo conosco, ma stava lo scorso anno al processo a XF il sabato pomeriggio, ha una brutta bombetta in testa e un pessimo dentista. L’altro è Pastore, un VGei di MTV dall’età apparente di 23 mesi (l’ho detto che era una trovata graffiante ed incisiva!) il quale tenta il rito di passaggio all’età adulta con un atto di coraggio e critica la Mori che, a quel punto, lo piazza su una sling (ndr: strumento da sventro per sadomaso fatto di pelle e catene appese al muro: una roba davvero brutta, brutta) e lo prendeva con violenza sul banco dei giudici.
Poi il colpo di fulmine. So di arrivare in ritardo anche qui ma io le Iavanna non le avevo mai viste e già le amo. Hanno orecchie a punta, vestiti di seta e ali sulle spalle e ti fanno la versione polifonica anche dei canti della patria se glielo chiedi. Cantano una canzone dei Massiv Attac che se fossero morti si rivolterebbero nella tomba e probabilmente si uccideranno oggi stesso per poterlo fare.
Il momento del televoto e del responso è sempre uno dei momenti di massima suspans insieme all’estrazione del numero per la quaterna che pesca mia nonna la notte della vigilia
Di natale.
Vengono nominate proprio le tre follette insieme ad un orco e due elfi. A quel punto la Maioni si sente di dissentire con il verdetto e per 5 minuti è tutto un “cazzo” e coglioni” alleggerito da qualche “vaffanculo”. Piange pure e la Mori corre ad abbracciarla ma io avrei scommesso fosse più una tecnica di soffocamento.

Ripresi da dramma rotola sul palco Chiara, la grassona. Forse la voce migliore del programma ma anche quella peggio conciata da quel misogino di Tommasini che la avvolge in un sudario di ciniglia spacciandola per l’abito di una geiscia. Ed è subito bombolo in omicidio al ristorante cinese.
Qui lo dico e lo confermo. Io, famoso per i miei poteri divinatori infallibili, tipo “il 2008 è l’anno del mio fidanzamento”, o “sono certo che nel 2009 mi daranno una promozione”, sono certo che vince lei perché è il paradigma di quella sfigata ma con una gran voce quindi se vuole il contratto, non si azzardasse a dimagrire perché la fanno fuori.

Altra voce interessante è quella di Francesca. Io purtroppo ancora non sono entrato in empatia con loro quindi di lei posso solo dire che si agita come la brunetta dei ricchi e poveri e canta una canzone dei Pu, arrangiata in versione Alligalli.

Chiude la competizione il gruppo romagnolo degli orribol porno stantmen che, visto che a fine serata verranno fatti fuori, permetteranno a qualche atro gruppo con un nome di cazzo come "Stringorrgjsdùfèkwi34kdi&" di entrare come loro rimpiazzo per costringere la Maionchi a soffocarsi con la lingua tutte le volte che pronuncerà il loro nome.

Pillole della serata:
collegamento con Scorie e la nuova conduttrice che ha la verve travolgente di una statua di pasta di sale. La Maionchi le parla e tira in ballo alcuni meriti professionali del padre, rivelando che anche lei è una che sta lì per meriti non perchè ha i sacri lombi;

l'icona in basso a sinistra del gruppo over 26 ha una foto della loro capitano che è la Mori ma la foto è evidentemente stata scattata il giorno della prima comunione.;

34, è il numero di volte che la maionchi ha detto “cazzo”.

22 commenti:

masmassy ha detto...

ma nooo ma che cattivo dai!!! Uff... my friends & me aspettiamo a gloria x-factor per radunarci! Nella seconda manche poi ci sono un sacco di bravi personaggi come Francesca, Chiara e altri.
Suvvìa che è un bel programma.
Francesco lasciamelo stare per favore eh? A me piace un sacchìssimo, lo trovo umile, spigliato, per nulla montato e anche molto bravo! Invece la gurìa con le finte liti è copiata da Amici (che non ho mai visto in vita mia)

silvia ha detto...

oddiooo!!!!!!!!!
"piegandosi come una sdraio da mare" .....
uahahhahaha!!!!
come faccio ad andare avanti a leggere?!?!??
uahahahah!!!!!

Bluelake ha detto...

Insyuccio, hai dimenticato che Morgan coi capelli bianchi sembra un po' Linus (quello di Aradio Diggèi) erò strafatto e che non finisce i discorsi :P

per il resto, posso anche non guardarlo x-factor, tanto l'unica cosa decente è il resoconto che fai il giorno dopo :D

AnyGy ha detto...

sto post è bello.
bravo.

Giordano ha detto...

striscia quotidiana di oggi... Marco era teso perchè ha vissuto una storia simile alla canzone ed infatti in studio c'era la sua EX ragazzA...
quando la Mori si è chinata a consolare la Mara, mi è venuto in mente "nosferatu" (ma sarà stato il mantello...)
xxx

Supertramp ha detto...

UAhahahah!!!
sei grandissimo!

io ti voglio come vicino di casa, come amico, come amante... come tutto!

Cedrick ha detto...

caro insy,
non guardo x factor, ma la mori su youtube non me la sono persa... che scelta curiosa, avrebbe potuto sostituire la maionchi, ma non la venturasss.
quello ce scrivi come sempre mi piace, grazie e ben tornato

Fulvio ha detto...

Insy, sono le 8 del mattino di venerdì, sono dovuto venire in ufficio prima e questo pezzo mi ha fatto morire dalle risate...Ah, Ah .....grandissimo. Inizio benen la giornata.
Marco è il migliore, vedrai che tra tre puntate scoppia la sua frocitudine, sempre che quella vecchia suora laica di tommasini non lo faccia venire...fuori prima.

Enrico* ha detto...

É vero, Elena di Cioccio non mi è piaciuta per niente... Peccato, avrei giurato che sarebbe stata più ganza (quasi quanto Savino)...

Selìn ha detto...

Voglio fidanzarmi con te :)

Anonimo ha detto...

Sottoscrivo ogni parola di questo post.
Ah il tizio con la bombetta è il marito di Syria, al secolo Pier Paolo Peroni....che pena!

Artik85 ha detto...

no vabbè.. pure stavolta mi hai fatto morire.. ora quindi la mia missione del 2009 (ah cazzo ma ormai è finito!) sarà quella di rubarti a selin... (vedi un paio di commenti più su..).
detto questo io tifo cmq marco e silver. e mi resta un dubbio: ma syria non era lesbica? e, se no, perchè diavolo sta con quel coso? mah...

sottofondo al blog (giuro che è partito random) è dolcenere... beh vabbè... tanti saluti..

bellocarico ha detto...

Semplicemente favoloso, il mio capo mi sta guardando malissimo dopo le risate!!!

AtenaG. ha detto...

Odio il tuo odio per le secche.

taxand ha detto...

Maionchi for president!
Ma vogliamo parlare della pettinatura che le hanno fatto a nido di rondine?

Gio ha detto...

1) Tommassini, con due esse

2) Bongiorno, senza la U

3) Pare che Sofia sia una lella conosciuta in senso biblico da mezza Roma

MarinaTrav ha detto...

trovo che Xfactor sia un programma improvvisato sul piano delle competenze.
Morgan? Ma stiamo skerzando? Ma chi cavolo è e cosa ha dimostrato nella vita per potersi poi ergere a tenico del canto o critico musicale?

La Mara? una trappana/borgatara ripulita con l'unica fortuna di aver fatto il giusto matrimonio.

La Mori? presenza/assenza inquietante.
Almeno la Ventura riusciva a suscitare imbarazzo per la sua incompetenza ed incapacità nel campo...oltre che per il suo look puntualmente inappropriato alla sua età.
Ciao Insy....ti aspetto da me (sul mio blog intanto) per un caffè virtuale ;)
Aspetto chiunque abbia voglia di interagire con una pseudo ragazzaccia...decisamente birikkina ;)))))

MarinaTrav

franz ha detto...

Eccezionale! Quando mi inviti a vedere una puntata con te?? Sono un cantante di professione e potrei dare il mio modesto contributo a svergognare soprattutto i GIUDICI che di canto capiscono quanto Marco (concorrente) di anatomia femminile!!!

Tico Palabra ha detto...

Ehehehehehehhhhh
Rotolo dal ridere...

Sempre grande!
:-)

Michele ha detto...

Insy ma che fine hai fatto??

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie