lunedì 8 febbraio 2010

E CHE UNA VOLTA QUI ERA TUTTA CAMPAGNA, NON LO VOGLIAMO DIRE? Parte I
















“A Londra puoi vestirti come ti pare che nessuno ti dice niente”.
Diciamo pure che anche se ti prende un coccolone in mezzo alla strada non ti dice niente nessuno, anzi ti scavalcano e procedono a tutta velocità per i cazzi loro.
Alcuni la chiamano tolleranza, a me sembra beato menefreghismo.

“Conosco un ristorante cinese buonissimo”. Per me vale come dire che il Mc Donald di piazza di Spagna è più leggero di quello di via Tuscolana. I cinesi si riforniscono tutti dagli stessi grossisti, cucinano tutti nello stesso olio esausto da camion e quando esci dai loro ristoranti, invariabilmente, l’unico modo per togliere la puzza dai vestiti è cospargerli di diavolina e dargli fuoco.

“Un capo di marca costa di più ma lo usi per tutta una vita”.
Dopo aver visto la puntata di Reporter in cui facevano vedere che le borse di Dolce&Gabbana le assemblano sul greto dello Ian Tze al costo di una ciotola di riso facendo lavorare i cinesi come i negri del piantagioni di cotone di miss Rossella mi verrebbe piuttosto voglia di andare un giro coperto solo di una foglia di fico. E fossero solo loro. Le magliette di Armani le metti una volta dopo di che le puoi usare tutt’al più come pezze di stoffa per fare le pigotte da vendere in beneficenza per le raccolte fondi dell’unicef a favore dell’infanzia maltrattata nel terzo mondo.


“I prodotti biologici sono più buoni”. Sarà, ma piuttosto che dividere la mia mela con qualche famiglia di vermi preferisco una bella passata di pesticidi.
Detesto la divinizzazione del termine “biologico”. In più è solo una scusa inventata da avidi contadini per maggiorare i prezzi e abbindolare candide anime d'ispirazione fauerbechiana.


“Il film in lingua originale è tutta un’altra cosa”.
In assoluto la considerazione che più detesto. La trovo di uno snobbismo vagamente provinciale. Ma ammetto che è un mio limite dato che o seguo il film o leggo i sottotitoli e non essendo stato dotato naturalmente di quella capacità che ha persino Victoria Adams di poter camminare e masticare una gomma allo stesso tempo, io o faccio una cosa o ne faccio un’altra. Oltretutto, diciamocelo, molti attori sono cani soprattutto in lingua originale e per molti di loro il doppiaggio non può che essere una benedizione.

29 commenti:

L'impertinente ha detto...

io conosco veramente un ristorante cinese stupendo dove la polvere non è di casa e non c'è odore di fritto!! e i gestori sono pure simpatici e cordiali!! :)

Oscar ha detto...

falso, è successo a piazza della repubblica a roma che un signore sia morto di infarto e rimasto sul marciapiede per diverse ore con la gente che faceva il giro intorno.

quasi vero, c'è qualche mitico cinese (come quello a monti) che dicono serva pietanze nelle quali addirittura si intravede un vago sapore di cibo.

vero.

quasi vero. una mela dall'albero di casa è un altro pianeta rispetto a quella della SMA, però sto biologico a volte è solo un modo per farci cacciare mezzo stipendio alla cassa, come le porzioni da single.


vero. i nostri traduttori son talmente bravi che non fanno rimpiangere gli originali.
però scommetto che sei capace di guardare il pacco di un uomo, fingere di guardarlo negli occhi e ordinare ai muscoli facciali di sorridere ad una sua battuta, il tutto contemporaneamente. quindi non è vero che non sai fare più cose insieme. è solo che sei pigro (questa fa molto mammà).

Enrico* ha detto...

Io quoto Oscar... :-)
Ale, il prossimo libro, scrivilo a 4 mani con Oscar, sai che bomba che viene fuori?

Massi ha detto...

E io quoto Enrico! ;)
solo che, conoscendo oscar, mi sa che le mani che scrivono magicamente mi diventano 3...

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Massi, dove finisce la quarta mano!?

Fulvio ha detto...

Bellissimo! Questo post.
Non vedo l'ora di leggere la seconda parte...! Che poi, se andiamo a vedere, le singole affermazioni, in un mondo diverso da quello in cui viviamo avrebbero davvero un senso. Tipo i prodotti biologici, se non fossero cari come il fuoco e a volte più digustosi degli altri. Oppure i prodotti di "marca" che orami hanno l'unica garanzia che li paghi il triplo degli altri e stop. Sai che secondo me queste frasi sono diventate degli intercalari per riempire gli spazi di non senso che ci avviluppano! Mi immagine perfettamente la faccia di quello che li pronuncia, quando li pronuncia e con quale credibilità.

dario ha detto...

e che quest'estate è la più calda degli ultimi 10 anni lo vogliamo dire?

dario

Massi ha detto...

Tu siediti accanto a Oscar e lo scopri da solo... :) è tanto un bravo ragazzo comunque, c'ha solo questo difettuccio!

Sally ha detto...

L'unica cosa che mi disturba nel doppiaggio è che associo le voci ai personaggi, e nel caso di personaggi che mi sono piaciuti mi infastidisce che abbiano la stessa voce di altri.

E sinceramente a volte il film in lingua originale ha davvero un "valore aggiunto".
Come a volte no. Per esempio trovo che "Il diavolo veste Prada" sia mille volte meglio in italiano!

ps. Ma Massi è il Massimetto del tuo libro?

newbrixblog ha detto...

Ho visto cose che voi umani...
Scherzi a parte, ho realmente visto ettari ed ettari di coltivazioni bio... a bordo autostrada!!! decisamente molto salutare, sì, sì.
Tanto vale farsi l'aerosol col tubo di scappamento di un TIR, mi sa che fa meno male.

Lord ha detto...

Il Burger King è molto più buono del Mc Donald's...

zdora ha detto...

beh. nicol chidman. ringrazio la sua doppiatrice che le dà almeno un po' più enfasi.

zdora ha detto...

beh. nicol chidman. ringrazio la sua doppiatrice che le dà almeno un po' più enfasi.

zdora ha detto...

beh. nicol chidman. ringrazio la sua doppiatrice che le dà almeno un po' più enfasi.

zdora ha detto...

ahem.

paolinobonaparte ha detto...

un recente luogo comune:

avatar è uguale a pocahontas.

quanti di quelli che lo dicono hanno visto pocahontas?

MyP ha detto...

L'ultima tua considerazione l'approvo in pieno.
A Londra, invece, è vera sia la tolleranza che il menefreghismo. Come in tutti i Paesi, la differenza la fa l'uomo singolo.
Ciaoooooooooo
MyP

Anonimo ha detto...

... mi verrebbe piuttosto voglia di andare un giro coperto solo di una foglia di fico ...

Signori, ai voti la mozione:
"Messer Michetti di sola Foglia di Fico Vestito!"

(Gli si può concedere degli scaldacapezzoli al più date le prossime temperature!?!)

Sperelli

Quadraretto View ha detto...

Lord
realmente le patatine di burger king sono imbattibili

Anonimo ha detto...

Parole sante,sorella:::)))

Oscar ha detto...

io non ho parole! non ce se po assentà un attimo!

Anonimo ha detto...

il mio inglese è ottimo, ora leggi i sottotitoli, ne spari di cazzate :)

simone che non capisce bene la pubblicità del bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto...a lui sembra solo un bicchiere riempito a metà ha detto...

se lallero, io gossip girl non ce la faccio a vederlo in italiano... l'attore che interpreta lonli boi ha una voce così ot che mi fa drizzare tutti i peli.... anzi, ho già le caldane, guarda.

Marinaiperduti ha detto...

Io ho sempre visto "La Signora in Giallo" doppiata e non puoi immaginare il trauma quando ho sentito Angela Lansbury parlare con una voce più roca di quella Amanda Lear

Quadraretto View ha detto...

..ma perchè DeNiro che ha una voce un po nasale, doppiato da una voce così profonda che sembra L?anticristo.

Gan ha detto...

Sono un contadinello biologico. M'han sempre detto di tutto, meno che "avido". Anche perchè chi me lo dicesse poi vede dove gliela metto, la mela coi vermi.
Comunque ragazzi, ricordate che il vero prodotto biologico costa qualcosa in più perchè costa MOLTO di più produrlo, e se ne ottiene di meno. Poi tanto noi contadinelli biologici ne chiappiamo pochi lo stesso, il grasso che cola è tutto per il rivenditore, per il grossista o per il supermarket.
Il prodotto biologico è sempre PIU' buono dell'altro: il metodo di coltivazione ne esalta le caratteristiche organolettiche e la qualità. Se non lo è, è perché è fatto male o sono stati commessi degli errori.
Ragazzi, fossi in voi mi limiterei a nutrire un sano e giustificato scetticismo per certo "Bio" da supermercato o da mercatino rionale; ma guardate che noi VERI contadinelli biologici lavoriamo con serietà e coscienza; non per arricchirci, ma perchè ci crediamo; e i pesticidi preferiamo non usarli non per speculazione, ma perché fanno male prima di tutto a NOI, poi alle galline della vicina, infine anche a VOI.
Se ne avete la possibilità, adottate un contadinello bio, andate a vedere come lavora, e comprate direttamente da lui.
Ah, se venite da me dite che vi manda Insy, e vi faccio un bello sconto!

Anonimo ha detto...

Sul biologico non so che dire,solo che i prodotti durano poco ed e' piu' quello che si mangiano i vermi che il resto, Certo ci sono i conservanti,ma fino a ora non sono morto.Rispetto le opinioni contrarie. Per quanto riguarda i ristoranti cinesi,alla larga,tutti uguali come cibi: non si salva neppure Giada ,oltretutto,mi dispiace dirlo, si e' comportata da maleducata piu' di una volta,e' successo a me non riporto cose dette. Per l'indifferenza dei londinesi non so che dire,ci sono stato solo due volte a Londra e ho incontrato piu' italiani che a Roma.
I dopiatori italiani sono i migliori ,credo sia incontestabile. Comunque o si conosce la lingua,ma bene, oppure e' difficoltoso al massimo seguire un film con i sottotitoli.
Insy,al solito le tue osservazioni non sono banali,ma azzeccate. Parzialita' da parte mia? forse si: a me quel ragazzo piace in tutti i sensi.Il vecchio Pier

Anonimo ha detto...

mmmmmm: molto saggio colui che ha detto che Messer Michetti dovrebbe andare in giro con la sola foglia di fico, magari! Il solito vecchio Pier.

Anonimo ha detto...

Approfitto del giorno di san Valentino per fare gli auguri a tutti. In modo particolare ad Ale se ha un compagno,se non lo ha, lo avra' sicuramente presto, certe persone non posso sfuggire,peccato che sia troppo grande per lui. Il vecchio Pier