lunedì 24 ottobre 2011

GRANDE FRATELLO 12. PRIMA E ULTIMA PUNTATA (PER ME).


La prima puntata del Grande Fratello è come un negozio tutto a un euro: sai che tanto non ci comprerai nulla perché sono tutte porcherie ma un giro te lo fai lo stesso.
Non voglio certo fare lo schizzinoso, non sono di quelli che passano le serate leggendo un buon libro o andando a vedere una maratona teatrale dedicata a Ibsen e se c’è una troiata mediatica nel raggio di 300 canali, state sicuri che mi schianto sul divano e me lo vedo io ma il GF è davvero inaffrontabile.
Alla Marcuzzi che ha avuto un figlio 20 minuti fa o le hanno stretto la cintura con una morsa industriale o glilo hanno tirato fuori al 4 mese per evitare di prender peso.
Piccola mensione sul cast: anche quest’anno un a conduzione tutta al femminile con Marcuzzi e Signorini.
Ma passiamo ai veri protagonisti del programma (si, oltre agli sponsor): i concorrenti.

Come al solito per farli entrare hanno escogitato delle strategie televisive comprensibili come le istruzioni di Risiko in lingua Pali per cui non si capisce chi entra, chi esce, chi rimane in bilico e chi finisce a Uomini&Donne. Il totale di concorrenti comunque già si sa, sarà pari a quello usato per le scene di massa di Ben Hur.
Il primo è Danilo, 22 anni, pugliese, barista: bono ma intelligente come un pugno si sale grosso perché è il primo a entrare e piomba in casa dicendo “buona sera” ai mobili. Se non inizia a farsi 12 docce al giorno senza chiudere la porta è meglio che esca subito.

La seconda a entrare è Adriana 21 anni, portatrice sana del secondo di due neuroni necessari per creare una sinapsi con quello di Danilo.


Man mano che entrano mi sorge il dubbio che gli autori impongano ai concorrenti di esagerare perché questi evidentemente vivono nelle roulotte dal momento che quando entrano, hanno la reazione dei bolscevichi che irruppero nel palazzo d’inverno a Sanpietroburgo quando videro i decori in oro zecchino delle sale.

Chicca delle 22: Signorini si lamenta perché i concorrenti usano troppo “Madonna” come intercala ed è un po’ irrispettoso per uno morigerato come lui. Sapesse la madonna cosa ne pensa invece quando lo vede a letto fare all’amore con qualche ragazzo comodamente disteso a 4 zampe o delle evoluzioni erotiche del suo padrone. Ma lasciamo correre...

Gaia 23 anni da Roma. Cubista, ricostruttrice di unghie, razza immagine, insomma Rita Levi Montalcini.

Poi arriva il momento di Rudolf, 23 anni rugbista. Un po’ genere attore della Colt (ndr: una casa di produzione di porno gay dove gli attori hanno i muscoli anche sulle caccole). Uno di quelli che prenderesti a colpi di boc****i fino a fargli perdere conoscenza.
Entra anche Valeria, 32 anni studia medicina e fa parte del Mensa, un gruppo per cervelloni: 160 di QI quindi adesso in totale la case ha uno score di 161 (certo però che a 32 anni ancora studentessa…mah).

Luca da Eboli. Molto bono anche lui perché si sa, i concorrenti devono rappresentare gli italiani medi che secondo gli autori devono essere un popolo composto da santi, navigatori e modelli di Aussiebum. Sarà che fa il biologo marino ma a me sa tanto di "pesce" infatti le indiscrezioni della rete lo danno per modello (appunto) e presunto ex amante di Valerio Pino, ballerino di Amici passato poi ai reality spagnoli.

Mario 20 anni di Brindisi: altro modello da farti tremare i polsi ma a questo punti io sono un po’ assuefatto e bagnato.

Entra Floriana, 22 anni di Potenza che ammette di essere 10 gradini sopra a tutte le altre donne che la faranno quindi secca con una congiura entro la fine tg notte.

Entra anche un principe indiano che cerca moglie al GF. Sicuramente amico di Gheddafi che gli avrà detto: "Dai vai in Italia che li la fica te la tirano appresso appena vedono una collanina di Pomellato".
Ma si scopre dopo qualche nanosecondo che sto povero disgraziato è di Bergamo fa il contadino, non sa neppure dove sia l’India e tra lui e la zappa che brandisce non c’è differenza.

Verso mezzanotte entra anche Claudia, una mamma che ha fatto il programma su Sky “Burlesque”, ora fa il “Grande Fratello” e se glielo chiedono anche il meteo su TeleNorba, insomma tutto va bene meno che stare a casa appresso al figlio.

In coppia: Chiara, milanese, 22 anni, amante dello shopping che non so al livello previdenziale come si inquadra professionalmente e che ha come motto “vivo per divertirmi” e Leone Guicciardini discendente della nobile casata ormai caduto in disgrazia e costretto a imbottire panini in un bar. Quando si dice la legge del contrappasso descritto nella Commedia dall'amico di famiglia Dante Alighieri.

Questa in spiccioli la rosa dei concorrenti. Come potete vedere hanno puntato molto sull’estetica come mai prima ma si sa la gente si appassiona più a un culo e un pettorale che a una storia strappalacrime e siccome Mediaset Premium non se lo compra nessuno quest’anno si sono detti: “tocca fare cassa!”. Io a questo punto però mi tengo Sky e mi affitto su internet i film on demand della Kazan Production.

5 commenti:

Alfiere ha detto...

Pienamente d'accordo con te;

meglio sky... meglio ancora leggere un libro o... leggere i blog così sorrido ma la TV proprio non si può guardare

Anonimo ha detto...

I am sorry but what does it mean boc***i?....comunque mi hai fatto morire dal ridere, potrebbe essere considerata una nuova arma di distruzione di massa, i pericolosissimi boc***i!!:-DD

Anonimo ha detto...

Bel post... ma la "Chicca delle 22" è stata davvero da applauso

Anonimo ha detto...

Magnifico: so le cose essenziali da sapere, giusto per avere idea di chi si parlerà nelle prossime settimane, ma non ho perso una serata di fronte alla tv (meglio il pc). Grazie Insy

rado ceramica ha detto...

Bel post... ma la "Chicca delle 22" è stata davvero da applauso