martedì 14 ottobre 2008

OSSIGNORE, NON RICORDO, MA DOVREBBE ESSERE LA V PUNTATA.

Ieri sera, vedendo l’Isola ho finalmente trovato un senso all’invenzione della televisione. Se infatti ha avuto mai un motivo d’essere non è stato certo per aver dato la possibilità a milioni di spettatori di vedere il primo uomo sulla luna, i discorsi di Luter Ching contro il razzismo o lo scherzo alla Milo quando le dissero che il figlio aveva avuto un incidente ma per assistere alla dotta disquisizione tra Rossano Rubicondi e Vladimir Luxuria se il termine frocio sia o meno offensivo.
Tra le 9,30 e le 10 infatti la parola frocio è stata pronunciata più della frase “ma come cazzo s’è vestita stasera la Ventura stasera?” e, per l’esattezza, 56 volte pronunciata praticamente da chiunque fosse in studio e pare che anche il portavoce del vaticano abbia annunciato che il santo padre cambierà l’angelus di domenica prossima dichiarando che “il male del nostro secolo sono l’attaccamento ai beni materiali e il froci”.
Ma che cosa è successo esattamente ieri sera?
Per farla breve. In un filmato della settimana Rossano Tramp, marito della ex moglie di Donald, raccontando delle sue nozze, un avvenimento di raro gusto dove c’erano più invitati degli abitanti di Pechino, parla del coreografo della serata definendolo fagot. Vladimir che non saprà l’anno della caduta del muro di berlino ma sa perfettamente che è un modo dispregiativo di dire Frocio in inglese, si risente. Da lì tutta una disputa sul fatto se frocio fosse o no un insulto, se fagot fosse o no un insulto, se Malgioglio fosse un insulto al genere umano o meno.
Alla fine Rossano si scusa per poi affermare di averlo fatto solo per quieto vivere e non per la consapevolezza aver detto una frase offensiva.
Ora va bene che la scorsa settimana sono stati bruciati miliardi di euro, che c’economia mondiale è in condizioni tali che rischiamo di tornare ai tempi del baratto ma mi sento di spezzare una lancia a favore della disputa di Vladimir.
Rossano afferma di non aver detto nulla di male e che frocio/faggot o quello che è non è un’offesa. Per me il punto invece è proprio qui: quando un termine offensivo è talmente invalso nel linguaggio comune da non essere neppure percepito come tale, per me è grave.
Se negro non è un termine carino per indicare un nero non è tanto per l’intenzione con cui uno lo può dire dato che, sono d’accordo che molto faccia il tono, ma se quel termine è testimonianza di un passato in cui quell’appellativo veniva usato dagli schiavisti per indicare gli schiavi, ecco allora che non è una reazione isterica se un africano si risente nel sentirsi chiamare in quel modo. Stessa cosa per i ghei. Per quanto mi riguarda, siccome io la vivo come un’offesa e molte volte me la sono sentita dire come tale, a me girano le palle se uno per parlare di un ghei usa la parola frocio, soprattutto se detto da uno come Rubicondo che allora, se dobbiamo andare piatti e diretti, la prossima volta che parlo di lui non gli do del plaiboi ma del marchettaro.
Adesso che abbiamo quindi sdoganato la parola frocio in fascia protetta passiamo alla cronaca del resto della puntata.
La Ventura ormai è vittima di un complotto da parte del cartello degli stilisti che dopo la tortura della gonna a palloncino negli anni ottanta, la scomodità delle gonne ultra strette degli anni 90 e la puzza di sudore generato dall’acrilico hanno deciso di puntare sulla ridicolaggine della Ventura vestita come Zurbi Meta alla direzione dell’orchestra di Vienna il primo dell’anno.
Vladimir si presenta con due ciucciotti fatti con i peli raccolti in settimane di depilazione estrema che lei si ostina a chiamare capelli e siccome la scena non è ancora abbastanza raccapricciante, ha usato come copricapo un paio di mutande della Marini che a questo punto potevano essere usate tranquillamente come telo per proteggere tutti i concorrenti dell’isola dalle piogge notturne.
Tomiotto ha appena preso la parola quando la ventura lo ferma per leggere una circolare dell’istituto superiore di sanità. A quanto pare, a seguito delle analisi dei suoi discorsi, è uscito fuori che questi hanno una portata narcotica 4 volte superiore alla morfina e ben 6 rispetto all’eroina per cui, da oggi rientra tra le 4 sostanze stupefacenti più potenti del mondo per cui gli viene fatto divieto di aprire bocca e di tornare ad allenarsi in vasca che è meglio per tutti.
Poi l’ennesimo colpo di crudeltà. Visto che questi poveri naufraghi sono 4 settimane che digiunano gli fanno un regalo adattissimo: una vasca si sangria, che già ti stona se lo bevi con lo stomaco riempito da una cena di matrimonio, figurati dopo un mese di cocco e lische di pesce.
Ormai quindi completamente ubriachi, nel collegamento successivo c’è Veridiana e Belem completamente ubriache che giocano a bocce con le protesi della Luxuria.
La Marini entra in studio sobria come una festa di carnevale nel palazzo del sultano del Brunei e in diretta intercontinentale parla con Rossano in quello che loro chiamano inglese con quel boro che non sa parlare né una lingua né l’altra: “io faccio ciariti, come si dice in italiano ciariti?”. Avete presente quelli che vanno una settimana in vacanza a Londra e quando tornano per darsi un tono ti dicono che non si ricordano più come si dice in italiano “cap of coffi”?
Beh, io ho una zia che vive in america che parla come Rossano. L’anno scorso mi ha telefonato:
“Allora zia come stai?”
“Eh, stengo good. Tengo solo un po’ di edeic, ma mo mi piglio due pils con un bicchiere di gius e me fil meglio”.

La Marini, fomentata dalla ventura, continua a fare la gatta morta co sto Rossano che si tiene sapendo che se poco poco fa lo stronzo la Tramp lo rispedisce a farcire panini con la porchetta a littel itali e poi compra lo spazio edificabile sulle tette della Ventura e ci costruisce un albergo per i suoi amici vip.
Mandano quindi un ennesimo filmato di Robicondi che cerca di spiegare ai naufraghi cosa fa per vivere. Non lo capisce nessuno e non perché parla una lingua che non esiste se non negli after auar alle 8 del mattino dopo che ti sei preso ogni tipo droga ma perché cerca di far credere a gente che non è nata ieri che lui fa qualcosa di diverso dal mantenuto.
Poi lo scup: Carlo, il bidello laureato che sembra Gimmi il fenomeno, pare abbia partecipato ad altre trasmissioni. In effetti è strano che un carattere così schivo abbia tentato di farsi notare in altre pregevoli programmi come: Forum, Agenzia matrimoniale, Mama non m’mama, tre edizioni del tg5 della sera e una dello Zecchino d’oro nei panni di Mago zurlì al posto di Cino Tortorella assente quell’anno per una fuitina con la compianta Mariele Ventre.

Al momento delle nominescion Veridiana sente telefonicamente la famiglia. Un tecnico per aumentare il patos del momento le pianta una fiaccola accesa sul piede perché altrimenti non si spiega una reazione così esagerata. Piange, urla, si contorce e attacca a parlare fitto fitto in portoghese veloce come se gli avessero detto che le è rimasto solo un gettone.
La ventura fa: “i sottotitoli per capire cosa dice li trovate sul televoto”. Credo volesse dire il televideo ma ormai sono abituato ad andare oltre le parole che dice per arrivare al senso reale delle sue frasi.
Sono le 11,30 quando finalmente si parla di un argomento caro a me come credo a tutta l’Italia: I vibratori. Francamente io preferisco la confezione di bagno schiuma della Pino Silvestre mentre Belen preferisce il coniglietto e mi sembra troppo esperta per non gettare dei dubbi sulla potenza di Marco, il fidanzato che gioca nel milan e che da oggi è zimbello ufficiale degli spogliatoi di San Siro.
Arriva in studio l’ultima eliminata, Sonia la muratrice. Che rischia di diventare un’ennesima morte bianca non perché gli sia caduto un foratino sulla testa non protetta dal casco, ma perché scendere con i tacchi da quelle scale di plecsiglas trasparente che sono l’ennesima prova che lo scenografo non può che essere un omosessuale misogino.
Scampato il pericolo di morte fa un discorso molto toccante sul fatto di essere madre di 4 bambini e di come non ci siano politiche di sostegno per le famiglie numerose. La Ventura, che quando sente parlare di politica ha una contrazione alle zinne che la costringono a dire la prima cazzarta che pe passa per i capezzoli, si rivolge alla Marini dicendole “Valeria, sentito? Dovresti farne anche te di figli”.
Che detto a una che sono anni che va dicendo quanto abbia sofferto per l’aborto avuta ai tempi di Cecchi Gori risulta l’ennesimo colpo di eleganza di Simona.
Solo per amor di cronaca: nuovi naufraghi sono Beppe Quintale, che francamente credevo si fosse fatto monaco trappista e che stesse a L’Aquila a fare tavolette cioccolata fondente e Ela Ueber che anche chissenefrega.

36 commenti:

Macsi ha detto...

Primo?
La contrazione alle zinne mi sta facendo ridere a crepapelle ogni volta che guardo la mia collega.

e Savino che ha detto che ora abbiamo un nuovo termine per definire gay: bidello.
E comunque guardare il marito di Ivana Trans mi fa venir voglia di indossare una parrucca bionda a torretta, aumentarmi qualche anno e fare un leasing per pagarmi l'elettrocoagulazione e presentarmi a lui in fuxia.

Anonimo ha detto...

Bravo, bravo, sapevo non mi avresti deluso. Aspetto il martedì solo per leggere il tuo riassunto, quello di Selvaggia (quando lo fa) e quello di Anna Lupini, ma tu ormai sei una spanna sopra a loro.
Ciao, Silvia

Anonimo ha detto...

Lei è un genio.
Suo
Agostino

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

oddio grazie! mi imbarazzare, io che sono così timido e schivo...

agostino ha detto...

Lei timido e schivo?
ohibo', non avrei detto.
Suo
agostino,
pudico.

Anonimo ha detto...

oddioddio mi sento male dalle risate...

ghettoculturale ha detto...

Insy, sei come al solita l'unico motivo per perdere tempo davanti all'Isola.
E sono perfettamente d'accordo con te sull'importante quesione Rossano: un marchettaro che disquisisce di froci e faggots sarebbe da selezionare eugeneticamente alla nascita.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

GHETTO, UN PIACERE RIVEDERTI!

Anonimo ha detto...

spedita qui da una segnalazione su altro blog (ma si può dire quale? Oddio, non sarà come la pubblicità occulta?), mi son sganasciata!! Grazie di cuore e complimenti

Donatella

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

grazie Donatella, sì può dire...

Anonimo ha detto...

..ma esisterà un modo più carino per dire "lesbica"?
E' l'unica parola scientifica che sembra di per se' già un insulto..
GiTTu

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

no, "carino"e "lesbica" sono termini incommensurabili.

monica ha detto...

E' da un po' che leggo il tuo blog ma non commento quasi mai..stavolta non posso farne a meno: mi fai piegare dalle risate e scrivi molto bene, complimenti!!!

ghettoculturale ha detto...

Grazie, Insy, piacere mio.

Anonimo ha detto...

ahahhahhaahhaa non ci sono parole per descrivere le risate che mi hai fatto fare proprio oggi che mi hanno urlato FROCIO :-( sei geniale

Edgar ha detto...

Avevo smesso per davvero di guardare l'Isola, ma grazie ai tuoi sunti delle scorse puntate son dovuto per forza tornare sul luogo del delitto. Non so se ringraziarti o maledirti, però ieri sera ho riso come un pazzo ed adesso sono di nuovo piegato in 2!

Anonimo ha detto...

beh, allora, se si può dire...hai delle fan sul forum di Betty Moore! Complimenti e continua così, combatti l'artrofia neuronale che incombe!
Donatella

Asa_Ashel ha detto...

Anch'io leggo sempre i tuoi post sull'isola , qui mi diverto e mi serve come esercizio propedeudico per resistere più di due minuti davanti alla trasmissione .
Sulle origini della carriera di Rossano ho scritto un post sul mio blog , siete tutti benvenuti se avete voglia di vederlo .

massarosa ha detto...

Ieri sera leggendoti a momenti mi strozzavo,poi sono andata da "quell'altra" e ho continuato. Ma sei meglio TU.

lumens ha detto...

eheheh e finalmente trovo il modo di aggiornarmi anche sull'isola.. proprio io che sono un profano e eretico che non la vedo!! so solo che c'è wladimir perche ho visto lospettacolo al village questa estate e lo ha detto pubblicamente.. e so che grazie a Dio s'è ritirata la Vento!! Giusto una Ventata poteva essere.. anche se aveva messo su 20 kili prima dipartire cosi da avere qualcosa da smaltire.. tipo un orso prima del letargo invenale!!

Basta con l'isolaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
parliamo di altro!! che ne so... del fatto che al mondo c'è anora gwente che perda i capelli!!
del fatto che ci stanno i bonazzi e i cessi.. e che si accoppiano pure tra di loro...
del fatto che ci stanno due nuovi bonazzi in palestra e che questo era l'argomento principale di ieri alla Fitness First di Termini.. che ne so... se vuoi gli faccio le foto per il Blog.. vedi tu!! per quelle sotto la doccia le tengo per me e per te!! Besos... a dopo

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

io sui 2 boni della palestra eviterei di fare commenti. dico solo che ieri quando sono entrati mi battevano le tempie e non era per lo sforzo da esercizi.

Anonimo ha detto...

Ma lo sai vero che il tuo post è stato pubblicato su http://telereality.blogspot.com/?
Stai diventando famoso tra poco mi batti anche la Selvaggia!
Ciao, Silvia

Anonimo ha detto...

altro che selvaggia

marta ha detto...

Non bisogna mai disperarsi,morto un papa (selvaggia ),se ne fa un altro,molto molto piu' divertente

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

scusate dove mi hanno pubblicato? che d'è?

marta ha detto...

ue',insy, non cominciamo a montarci la testa,come la tizia di cui sopra ,eh

massarosa ha detto...

Mi sa che selvaggia sta a rosicà...

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

ma dai...Selvaggia manco mi vede

massarosa ha detto...

Insyyyyyy!!!!! non sottovalutarti! sul suo blog la selvaggia ha tolto il link per lasciare i commenti, cioè, hai capito, non vuole commenti ai suoi commenti .....STA A ROSICA' TI DICO!!!!!

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

MASSA se lo ha fattoè perchè lasciare commenti è una cosa, insultare è un'altra. in questo, una reazione drastica io la condivido

marta ha detto...

insy ,sto leggendo i tuoi vecchi post,sei meglio del prozAC.Ringrazio la commentatrice del blog di selvaggia che mi ha indirizzato qui,na' pacchia

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

MARTA, lieto di essere il sostituto del prozac:)

vix ha detto...

allora, ghettoculturale qui sopra dice che sei l'unico motivo per perdere tempo davanti all'isola; be' io sono di altri parere, perché perdere tempo davanti a quell'accozzaglia di dementi, se posso leggere l'esilarante compendio delle loro minchiate che redigi tu? so' stato un po' formale, ma se capisce, no?

LaPiadina ha detto...

sei il mio idolo locale!!!!!!!ti prego se passi da bologna vorrei organizzare per te un comitato d'accoglienza

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

si si capisce VIX:)

LAPIADA: io adoro bologna, vorrei tanto farci una capatina!

LAPIADINA ha detto...

allora mettitti daccordo con glitter e salite!!!non c'è una ceppa da fare ma si può sempre finire a cantare stornelli sotto i portici in attesa che qualcuno ci dia un rullo di botte.vi aspetto!