martedì 10 febbraio 2009

PER ELUANA.

Da ieri sera ho deciso che il mio palinsesto televisivo per i prossimi giorni si limiterà solo a Grande Fratello o X Facttor pur di evitare il disgusto che mi causerebbe sentire parlare ancora del caso Eluana. Sono passate poche ore dalla sua morte e già si vedono avvoltoi gettarsi in picchiata sul suo cadavere.
Provo un profondo rammarico per quanti, politici, prelati o semplici isterici si stanno arrogando il diritto di salire in cattedra per giudicare un dolore che nessuno di loro ha mai sperimentato e che per questo rende le loro posizioni patetiche e perverse in un momento come questo in cui l’unico sentimento da provare dovrebbe essere quello di pietà per i morti ma ancora di più dovrebbe essere compassione per i vivi come i familiari di Eluana. Se esiste un’anima, che la sua riposi in pace contrariamente a quelle di quanto stanno già strumentalizzando il suo misero caso.

50 commenti:

Anonimo ha detto...

Concordo.
Sopratutto per la chiesa che si impone, lei e tutti i preti del cavolo.
Che ne sanno loro cosa si prova a vivere 17 anni sapendo che la propria figlia vive solo grazie a una macchina che la tiene in vita?!
Sono solo una massa di ipocriti!

Gabri

L'Ammaliapi ha detto...

A nessuno fregava niente di Eluana e della famiglia Englaro...era diventato (ed è tutt'ora) un braccio di ferro tra prime donne che smaniano per avere ragione.
Ma vi rendete conto che il nano malefico è arrivato a dire che Eluana era 'ipoteticamente anche in grado di avere figli?'...sono disgustata.
Ad ogni modo, in caso ci fosse ancora bisogno di ulteriori conferme, questa vicenda ha dimostrato che l'Italia è uno Stato Vaticano fondato sull'oligarchia.

Martina ha detto...

E' veramente una cosa schifosa che per 17 anni se ne siano fregati TUTTI, preti compresi, ed ora tutti gridano il loro sdegno. La vita non è vita se non si può conservare la propria dignità,alta o bassa che sia.
Dal canto mio, da tre giorni ho la televisione inchiodata su cartoni animati.

Massi ha detto...

Permettimi di dire che la soluzione (guardare gf) è peggiore del male...è stato già troppo insolente la notizia che 10milioni di italiani abbiano guardato quella porcata a pochi minuti di distanza dalla morte di Eluana. Non fai altro che il gioco del Berlusca che desidera un Paese spaccato e senza contatti con la realtà ma al massimo con i suoi reality...no, questo post proprio non mi trova d'accordo...

Anonimo ha detto...

Massi, io invece penso che il caso eluana sia stato trattato più che ampiamente nei giorni che hanno preceduto la sua morte. In qualsiasi tg era il primo servizio che andava in onda, per cui, condivido anche io con insy la scelta di guardare grande fratello e poi mai dire gf x stemperare la serata. Dopo aver visto vari tg...Avrei dovuto sorbirmi 3 ore di porta a porta o accettare il comportamento da prima donna isterica e cannibale di enrico mentana ke ha rassegnato le dimissioni x una prima serata mancata?rta o matrix (come avrebbe voluto mentana?). Come ha detto ieri sera emilio fede a chiambretti night: non era il caso di

gruppo irreversibili ha detto...

Eluana é viva, e vegeta insieme a noi!!

SCRAPPY ha detto...

Beppino Englaro ,si è consegnato a lo Stato di Diritto,chiedendo risposte dalla Costiuzione Italiana.
risposte che fortunatamente sono arrivate,ora bisogna combattere affinchè altri "non vivi"trovino la quiete e la morte definitiva di Eluana non resti un caso isolato.

neroinchiostro ha detto...

Sono pienamente d'accordo con te... è vergognosa la campagna di strumentalizzazione fatta di concerto da Governo e preti.
L'apoteosi è stata raggiunta da Berlusconi quando ha affermato che Eluana "poteva anche avere figli".
Disgustoso.

Non certo come il tuo libro (che aggancio, eh?!) che ho appena ordinato da Feltrinelli e non vedo l'ora di leggere.

daniele ha detto...

Condivido tutto pero' si chiama eluana.

Nazzarena ha detto...

allora eluana era ridotta ad un celenterato,attivita psichica nessuna,funzioni vitali praticamente 0,
la vita se ha un senso assoluto,allora il governo proibisca luso della carne e del pesce,in fondo loro sono più vitali,intelligenti e vivi di quella che fù eluana.
pensate tutto sto casino di 17 anni per salvare una ragazza ridotta a
tellina.

bagley ha detto...

Sono abituato al fatto che il dolore sia un sentimento privatissimo,sensazionalizzarlo,storpiarlo,imporlo,è sempre e comunque fuori luogo;sono state davvero tante le cose dette a sproposito,su tutte il paragone completamente a cazzo di cane del suo caso con quello di Vermicino.L'abbiamo vista con un cappello sorridente in alcune foto e pensiamo che fosse una persona meravigliosa,questo lo sanno solo la famiglia e gli amici,e se dalle loro testimonianze Eluana avrebbe voluto questa fine,perchè andargli contro apostrofandoli come assassini o come persone stanche di accudirla?!E tutto questo non perchè sia favorevole all'eutanasia,è il circo della ribalta ad infastidirmi,ero perplesso anche riguardo alle preghiere rivolte anni fa in diretta tv all'italoamericano condannato a morte,quanti altri sono stati condannati a morte nel frattempo,dove sono finite le preghiere e le veglie!?Io ho guardato x factor quella sera,non credo di aver infangato la memoria di questa ragazza,conosco la sua storia,so come è finita,ma le vite di coloro che non sono strettamente coinvolti con il caso vanno avanti con un piccolissimo dolore,ma vanno avanti,guardare Vespa non mi avrebbe dato nulla,al massimo un grande senso di sdegno.Un abbraccio per quanto possa servire a coloro che le sono stati accanto,è per loro putroppo che il dolore sarà costante,non acuiamolo.

filippo ha detto...

bravissimo...non potrei essere piu daccordo

Macsi ha detto...

Concordo con Bagley, è quel che penso anch'io. Penso anche (in accordo con quanto ha detto Platinette a Radio deejay) che l'immagine di Eluana nei nostri occhi è quella di una bella ragazza sorridente nel pieno della vita, chi ha visto un malato in coma irreversibile da 17 anni, ridotto ad una rinsecchita mummia (perchè questo, pace a lei, era negli ultimi anni) sarebbe stato ugualmente d'accordo nel lasciarla vivere? Ancora una volta mi schiero dalla parte di Beppino Englaro e dalla sua dignità nel non aver voluto mostrare quel che di quella sorridente ragazza era rimasto. Ha fatto una scelta dura, difficile, prendendosi sulle spalle tutte le sue responsabilità, le critiche, gli sputi. A quelli che urlano all'omicidio - Gasparri, dico Gasparri, uno squadrista che andava a picchiare con le spranghe - è tutto dire - a quelli così cattolici, credenti e compassionevoli, che d'estate per andare in vacanza lasciano vecchi in ospedale e cani in autostrada chiederei di essere un tantino meno ipocriti.

dildo baggins ha detto...

bravo Insy, aspettavo un tuo post e non mi hai deluso, sei stato chiaro, lucido e soprattutto hai speso poche parole quando già se ne sono dette troppe... dopo tanto clamore, spero che ci si fermi un attimo a rispettare in silenzio il dolore di chi ha dovuto fare una scelta così grande... Ciao Eluana, trova un po' di pace, ovunque tu sia.

dario ha detto...

aspetto le scuse della binetti, che all'infedele quella sera accusò "velatamente" lo staff della Quiete di aver accelerato la morte di Eluana.

Giovanni ha detto...

ma te l'aveva prescritto il medico di buttare giù un post sull'argomento? mai letto niente di più brutto e sgrammaticato, manco il nome della ragazza hai scritto giusto....puah!

L'Ammaliapi ha detto...

A Giovà...ma quant'è che non scopi?!

Anonimo ha detto...

@Giovanni
e tel'ha prescritto il medico di leggerlo e condividerlo? Sei per caso un membro dell'Accademia della crusca, infallibile nella grammatica? Spero tu metta altrettanto rigore, determinazione e implacabilità nell'analisi dei TUOI difetti quanto ne metti in quegli degli altri. O sei il solito italianuccio-uccio medio-medio (e magari pure etero, che sfiga) capace di vedere la pagliuzza nell'occhio altrui trascurando la trave nel proprio?

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

MI SCUSO PER L'IMPERDONABILE ERRORE DI BATTITURA (anzi lo chiedo alla memoria di Eluana). Spero pero che a parte tutto, sia arrivato quello che è il mio pensiero.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

MASSI: vedere altro non significa "pensare" ad altro ma solo evitare di vedere ancora e ancopra e ancora politici e opinionisti disquisire su un argomento che meriterebbe ora solo un compassoinevole silenzio.

Giovanni ha detto...

per ammaliani e ano: non fate certo un favore al padrone di casa a essere sempre così mansueti e prostrati. una sana critica è ancora accettata o siamo in regime pure qua? Quando condivido io non commento e visto che non commento quasi mai vuol dire che la quasi totalità delle volte sono d'accordo con insy, ma per fortuna a differenza vostra ho un crevello che ha ancora la funzione DISSENTI selezionabile... adieu.

Anonimo ha detto...

@ci avevo preso, italianuccio-uccio medio-medio che giudica senza conoscere. Quante maestrine dalla penna rossa in questo Paese !!

L'Ammaliapi ha detto...

Giovanni le critiche sono ben accette così come il confronto, il punto è che la tua acidità è stata alquanto gratuita ed inopportuna.
Insy ha detto delle cose giuste secondo me e, se tu fossi stato in disaccordo sul contenuto e ne avessi esplicato le motivazioni, non ci sarebbero stati problemi.
Ma mettere in mezzo il dottore e la grammatica è davvero da checca isterica.

Giovanni ha detto...

per ano e ammalia: certo, certo....come no

Anonimo ha detto...

Ah Giovanni! ma ti sei bruciato le estenscion con il phon? Hai i toni della parrucchiera acida, di quelle che hanno la verità rivelata. Da novella 2000. Rilassati stellina.

Massi ha detto...

Hai ragione, non è la stessa cosa ma la leggerezza e il disimpegno di certe trasmissioni (per fortuna che ci sono!) per quella sera credo potevano essere messe da parte per vedere coi propri occhi quali abissi è capace di toccare la nostra classe politica clericale e ipocrita, in modo da imparare come stanno le cose e andare poi a votare in modo informato..piuttosto che ipnotizzarsi davanti a urla isteriche per lo spreco dello zucchero del gf...

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

MASSI, credimi, avevo visto già abbastanza fino a quel momento.

Giovanni ha detto...

anonimo: ahahhah che belle queste battute cretine....non le sentivo dagli anni 80...che nostalgia! ahahhaha

Massi ha detto...

Su di te e la formazione di una tua opinione a riguardo io non dubito....giureresti lo stesso per gli altri 10 milioni di persone che hanno sancito il record di ascolti di quella sera? io no e sinceramente è un dato che mi provoca più di un brivido...non ci resta che sperare per il meglio!

L'Ammaliapi ha detto...

@Giovanni
Considerando lo stato del tuo elettroencefalogramma, ti staccherei la spina.

Anonimo ha detto...

GIOVANNI, se te le senti dire fin dagli anni '80 io comincerei a rifletterci su. Visto che poi ne hai nostalgia...

Giovanni ha detto...

per ammaliani: complimenti per il buon gusto della battuta...
per giovanni: e io comincerei a rinnovare il repertorio da 4 soldi che ti ritrovi a ripetere a pappagallo...non sapere buttar giù due parole in croce non è sempre risolvibile con questi escamotage da isterica quale sei

Anonimo ha detto...

GIOVANNI, hai il ciclo? Tampaxati.

L'Ammaliapi ha detto...

@Giovanni
Complimenti a te per la storpiatura del mio nick in AmmaliaNi...sei una signora non c'è che dire.

P.S. la faccio finta qua perchè hai già avuto troppa importanza.
P.P.S. e chiedo scusa ad Insy per questa diatriba

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

MASSI: purtroppo posso giustificare solo le mie azione (e manco sempre). per quelle degli altri, non posso che sperare...

PER TUTTI: evitiamo le polemiche personali su questo post, che, sgrammaticato o meno, voleva parlare di atro?
grazie
Ale

L'Ammaliapi ha detto...

Insy hai ragione, ti ho chiesto scusa un post più su...è che a me le persone come Giovanni mi fanno icnazzare, è l'esempio lampante di come spostare l'attenzione su cose futili (la grammatica) per non affrontare quelle serie.
Nonostante tutto io avrei preferito una puntata di Matrix al GF, per quanto di sciacallaggio politico e giornalistico ne sia stato fatto troppo e lo si continuerà a fare per molto.
Purtroppo chi ha un cervello riesce a capire la gravità della situazione anche guardando le tette di Cristina ma chi non ce l'ha ha bisogno di essere bombardato per concedersi un minuto di riflessione.

Enrico* ha detto...

Insy, hai scritto "compassoinevole" e non "compassionevole"... "Atro" e non "altro"... Ma che te l'ha ordinato il medico di scrivere (in generale)? :-D

Ok, la smetto, se no questi si scannano... E anzi, ti rifaccio i complimenti per il libro, semplicemente fantastico!!

Tornando in tema, io in linea teorica sono d'accordo con Massi... Per quella sera sicuramente si sarebbe potuto parlare di questo caso, per far riflettere un po' la gente bigotta e sopratutto i politici.

Ma siccome abbiamo una classe politica che dire che fa schifo è fargli un complimento, "Porta a porta" e speciali vari sono stati completamente inutili secondo me...

A questo punto meglio "X-Factor" che almeno mi ascolto una canzone, piuttosto che la Binetti, che dice quel che dice...

Giovanni ha detto...

per ammaliapi: chapeau! chiedo scusa a te e a insy per l'attacco frontale. è che cominciando ad attaccarmi con un "da quanto non scopi"? mi avevi dato l'impressione di essere una persona volgare e dal cervello in pappa ma vedo che sai illustrare i tuoi argomenti nel confronto e so quando ricredermi sulle persone. da parte mia la finiamo qui.
per anonimo: per te vale l'esatto contrario di quanto scritto per ammalia...sei senza speranza e non troverai manco chi un cervello te lo noleggi...continua ad esprimerti con le battute sceme che un circo prima o poi passerà dalle tue parti per offrirti un lavoro da clown... e comunque anche per te vale che la finisco qui. rispondi pure se ti piacciono i monologhi..

L'Ammaliapi ha detto...

@ Giovanni
Lieta del chiarimento :)

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

lieto che sia finito tutto a tarallucci e vino! :)

ENRICO: ti assumo come correttore delle bozze...

L'Ammaliapi ha detto...

Ma secondo voi dovremmo aspettarci un commento sulla vicenda anche da quel paraculo di Bonolis a Sanremo?

Anonimo ha detto...

GIOVANNI la tua analisi da shampista finisce giusto giù dal tubo senza lasciare traccia. Datti pace. Sei un mediocre qualunquista pronto a rinculare al minimo sollecito. Patetica la tua lavatina di faccia.

19n e Troppobbello ha detto...

Sappi che il tuo libro è arrivato fin nella verde milanotwo e che ci ha fatto ridere un sacco. Però si vede che siamo di un'altra generazione :-P

dildo baggins ha detto...

off topic 19n, cerchiamo almeno in questo post di non parlare del libro del caro Insy... ao sei peggio di Umberto Eco ormai! :)))

dildo baggins ha detto...

cmq tornando a bomba sull'argomento, per dare la misura dell'accanimento dei media sulla vicenda, ai funerali i genitori non sono intervenuti per evitare l'assalto dei giornalisti, negandosi così anche l'ultimo saluto a loro figlia... no comment.

bagley ha detto...

@19n,con quel:"Si vede che siamo di un'altra generazione",ti sei guadagnato la palma di commento più indesiderato di questo post ;-)

Enrico* ha detto...

Insy non lo dire una seconda volta...

Anonimo ha detto...

strumentalizzano tutto solo per distorglierci dalle cose importanti che dovrebbero fare e non fanno.

i figli si fanno per egoismo, non certo per amore del figlio visto che non esiste, ma quando nascono diventano la tua vita, allora sì l'egoismo diventa l'ultimo dei sentimenti. e se un padre come lui, che ha avuto la costanza e la forza di stare dietro la figlia per ben 17 anni decide che questa è la cosa migliore, nessuno deve più parlare, nessuno deve mettere bocca.
già dovrà penare molto per quello che ha fatto, i sensi di colpa non lo abbandoneranno mai. anche se per lui è stata la decisione giusta.

una mamma.

Anonimo ha detto...

Perdonatemi l'off topic

ho visto ieri una tua foto su Aut: sei bellissimo!!

halfblood ha detto...

caro ho cambiato indirizzo del blog, cambia il collegamento che hai nel tuo blogroll, please! grazie! ora sono su http://www.flyingwords.net