giovedì 6 settembre 2012

BAT-MAN E L'ILLUSIONE DELL'EROE.


Ho visto “Il Cavaliere Oscuro” e nonostante il finale minacciosamente aperto su una non certificata morte di Bruce Waine temo non sarò l’ultimo capitolo.
Come per Harry Potter, potete anche minacciarmi con una pentola di olio bollente: io non saprei dirvi cosa è accaduto nei capitoli precedenti ma sono comunque lieto che le mie cellule cerebrali non abbiano sacrificato il ricordo della prima gita al liceo o il mio numero di telefono per conservare memoria della sceneggiatura di questi film (stessa sorte toccherà anche a questo in un massimo di 48 ore).
Tra tutti i supereroi Batman è sempre stato quello che mi ha convinto meno. Certo ha più accessori delle tre sorelle Kardashan messe insieme, ma non ha super poteri (non è stato morso da un ragno radioattivo, non viene da Kripton…) e poi a me lo stile sadomaso mi spaventa un po’.
Ma la cosa che sopporto meno di BM è che un giustiziere della note, un paladino della giustizia, un flagello della mala (e qui non parliamo di ladri di polli ma di spietati assassini che vogliono distruggere il mondo e che uccidono con la stessa facilità con la quale io metto i ”like” su facebook) non può decide di affrontare il nemico armato fino ai denti senza sparare un colpo, pretendendo di annientarli con 2 sberle e un calcio in culo.
L’ultimo dei super nemici oltretutto è un cristo di 2 metri che ha muscoli anche sulle unghie, ha una specie di respiratore artificiale che gli procura una voce tanto cupa e terrificante che anche solo se ti chiede l’ora ti si fratturano 4 vertebre. Come non bastasse, ha delle armi che si vedono solo nei film di fantascienza, ma di quelli ambientati almeno nel 3776.
A fronte di tutto questo Barman che fa? Gli va sotto con 2 mossette sorpassate già ai tempi di Ku-Fu con Franco e Ciccio (tant’è che ci scaglia e il super cattivo gli spezza la schiena mentre sull’altra mano c’è una thailandese che gli sta facendo la manicure.
Ora io capisco che dopo aver vietato agli americani di fumare anche nel mezzo del deserto del Mojave il prossimo target (giustissimo per altro) dell’amministrazione Obama è la vendita incondizionata delle armi, capisco pure che Nolan sia a favore di questa politica e quindi abbia requisito dalla bat-caverna anche la cerbottana fatta con una Bic) ma il messaggio “pacifista” di Batman non solo è irreale ma totalmente ipocrita anche perché, non sparerà un colpo, ma ci sono più scontri in quel film che in una stagione del Gay Village.
Il fatto è che quanto meno i film degli X Man (ma anche Superman, l’Uomo Ragno e tutti i super dotati che non siano attori della Bel Ami) si pongono ad un livello fantastico, iperumano, favolistico che nella loro evidente irrealtà creano un distacco dalle nostre vite diventando divertimento e non esempio (a meno che voi non spariate raggi infrarossi dagli occhi o non abbiate il potere di trasformarvi in roccia). L’idea invece dell’eroe mortale, che fa 4 flessione, si mette una guaina in testa e esce a fare stragi invece è qualcosa che per quanto folle ci fa dire “beh, I can do that!”. E così è un attimo che ti ritrovi con un occhio nero per aver fronteggiato lo stronzo del condominio che ti parcheggia sempre davanti all’uscita del tuo box invece di fare una semplice telefonata ai vigili urbani (camuffando la voce e chiamando ovviamente da una cabina telefonica a 10 km da casa tua).


4 commenti:

Watkin ha detto...

SPOILER Comunque sbaglio o il finale sulla morte di Batman non viene lasciato aperto? Dopo l'esplosione (ma ricordiamoci che quell'aggeggio volante ci viene detto avere il pilota auomatico) il maggiordomo lo scorge "in borghese" al caffé a Firenze con Anne Hataway...

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

vedi, ho già cominciato a dimenticarmene...

JuB ha detto...

Pure io dimentico i film, sto iniziando a valutare l ipotesi di non andare più al cinema.. Farmi raccontare il film ed eventualmente poi compare il dvd. In modo da poterlo guardare e ricordare al bisogno.

Patalice ha detto...

...anche a me non sembra poi così aperto il finale... è vivo e vegeto con quel gnoccolone della... **zzo ho detto troppo? malvagia patalice malvagia!