martedì 25 marzo 2008

PRIMI APPUNTAMENTI II


Seconda parte (vedi: Primi Appuntamenti: I)
Che comunque sia un cordiale alla Pergola dei Cavalieri Hilton o un piatto di capriolo e polenta in una baita di montagna, ricordiamoci sempre che non siamo li per perdere tempo.
La prima cosa da valutare è, al di la dei suoi sforzi per nasconderlo, se abbiamo davanti una femmina di un ghei perché se c’è una cosa che rende un gay ad un altro ghei meno appetibile di una donna è essere, appunto, una donna.
Non è sempre facile accorgersene subito perché, la dissimulazione è la caratteristica principale del ghei, quindi, bisogna prenderlo per stanchezza, farlo bere molto e osserva bene il linguaggio del corpo.
Gambe incrociate come i due serpenti aggrovigliati intorno alle croci delle farmacie? Donna.
Schiena contorta come fosse una S maiuscola?
Donna.
Evita le noccioline (nel caso di un aperitivo) o ordina un’insalata ( nel caso di una cena)?
E’ donnissima.
Infatti io non credo alla cazzata dell’intolleranza o dell’indisposizione di stomaco. Il “maschio” di ghei mangia a 4 ganasce a costo di farsi venire la diarrea per una settimana.
Anche l’intonazione della voce dice molto, ma quello è un segno abbastanza riconoscibile.
Attenzione alle mani. Se le rotea come fossero pale di un ventilatore è l’ideale per i luoghi chiusi e fumosi ma è irrimediabilmente donna.
Ma c’è una sottospecie del ghei che è ben più pericoloso della femmina di ghei ed è il cazzaro.
In genere i cazzari non fanno molta strada perché non sono difficilissimi da smascherare a meno che non si sia l’ultima anima pura rimasta sulla terra. I cazzari infatti non sono quasi mai la versione glitterata dell’astuto Cardinale Richelieu e poco dopo uno se ne accorge.
Il cazzaro lo riconosci per lo più perché parla solo ed esclusivamente di se. Anche se gli stai dicendo di essere un sopravvissuto dell’11 settembre, lui non smetterà di parlare di se e ovviamente, in confronto alla sua, la vita di Endi Uorrol non sembrerà che la biografia di un contadino bulgaro dell’ ‘800.
Il cazzaro è sempre quello che, entrasse anche in un ferramenta, con il commesso etero di quelli che i finocchi li ha visti solo nell’insalata (e ovviamente bono visto che lui attira solo simil-modelli brasiliani), sarebbe convinto che, prima o poi ci proverà con lui.
E così appena gli chiede: “In cosa posso esserle utile”, nella mente del cazzaro, questo diventa un chiaro segno di rimorchio.
“Le occorre una tenaglia? Vediamo un po’...”. Sì, si, è evidente, sta flirtando con lui.
E poi il colpo finale che decreta la conferma del rimorchio: “Paga con carta o bancomat?”. Beh, più esplicito di così!

Quindi, se anche vagamente hai il sospetto che il tuo cavaliere sia uno di questi, fa il suo stesso gioco, inventa una cazzata (dopo le sue, anche dicessi che sei diventato improvvisamente etero suonerebbe comunque più attendibile) è dileguati, per sempre.

14 commenti:

Enrico* ha detto...

Insomma 'sta cronaca della festa a Milano nun se po' ave'??? No, eh???

pacorabanne ha detto...

ma avere una vita tua no?

Anonimo ha detto...

sei mitico!!!!

...e chi non ha mai conosciuto un cazzaro?
sono ovunque e più numerosi dei pazienti dei C.I.M e spesso sono gli stessi.
si, scoperto un cazzaro, e ci vogliono circa un paio di minuti ovunque ti trovi, dovresti lasciare subito tutto ed andare via ma, il cazzaro, è una persona molto divertente e se hai voglia di un diversivo e hai una vena divertente e divertita da dare tanto vale continuare il , suo, gioco e godere.
generalmente è il cazzaro che scappa perchè, dopo aver impressionato con tutti i suoi colori e aver recitato le sue battute da repertorio fugge via.
tu te ne accorgi solo dal fumo della fuga sulla nuova preda del nuovo wik end.

dildo baggins ha detto...

brutta razza il cazzaro, per me poi che sono un'anima candida, divento facile preda di questi contaballe che hanno vite più patinate dei protagonisti di novella 2000! Cmq Insy l'ultima parte mi pare tu l'abbia presa da un'altro topic, uno sui cazzari appunto... che fai ti autociti? :)
x Enrico: potevi andarci alla festa, anzichè farti le riunioni di condominio, fanno bene a non raccontarti nulla! :P

Paolo ha detto...

Sai che hai scritto veramente un brutto post? Il sottotesto razzista sui gay effemminati è infarcito di queste analisi pseudo... non so pseudo cosa, pseudo-comportamentali? E in genere chi ha questo terrore di avere a che fare con gay effemminati è perchè ha paura lui, per primo, di essere effemminato, come quelli che sui loro profili scrivono "maskio per maskio".
Secondo me puoi fare di meglio se vuoi scrivere un pezzo di "costume".

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

PACORABANNE: con chi ce l'hai? con il povero Enrico*?

X PAOLO: io mi auguro sempre che la gente che mi legge abbia la leggerezza e l'ironia per capire che quello che scrivo non ha un valore scentifico ne dogmatico (non sono ne Zichichi ne Dio).
Non è neppure un pezzo di costume visto che non sono un giornalista ma riflessioni personali. Riguardo l'effeminatezza, proprio perchè io con la mia c'ho fatto pace anni fa, ne parlo e ci rido sopra. Non ho toni di disprezzo nei confronti degli effeminati dal momento che io sono il primo a scherzare sul fatto di essere La PiùChecca Di Roma.
sel'ironia di quello che scrivo non ti arriva, me ne dispiace. forse non so scrivere abbastanza bene però te evita di fare anialisi psicologiche da Cioè.
Ciao
INSY

pacorabanne ha detto...

per enrico ovvio...sarà la ventesima volta che scrive lo stesso commento

Anonimo ha detto...

Sempre molto divertente Insy, fatto niente per queste vancanze pasquali?

Macsi

Enrico* ha detto...

E nel post sopra volevo scriverlo la 21esima...
Poi mi sono dato pace...
Sono curioso e quindi?
Non si può?
Si sa che la curiosità è femmina...
:-)

Paolo ha detto...

Mai pensato che tu sia dogmatico o scientifico quando scrivi i tuoi pezzi più o meno divertenti. Ma questo non lo era, mi è sembrato anzi che ci fosse un sottotesto di sordo rancore.

femminiello ha detto...

@pAOLO
Qanto testosterone!!!!!
Sono un ragazzo molto gay e affemminato così tanto che Solange sembra Gattuso,parlo solo di moda e palestre, voui uscire con me? sai tanti gay mi snobbano....secondo te perchè?

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

PAOLO:
sordo rancore? Io se qualcuno lo detesto lo dico chiaro e tondo. non vado per il sottile. esprimo solo un mio giudizio quando dico che secondo me, a grande parte dei ghei piace poco uscire con rqagazzi molto effeminati. vorrei essere smentito se così non è.
INSY

videogirl ha detto...

grande insy!
la mamma dei cazzari, purtroppo, è sempre incinta!

P.S.: mi sono ripresa il mio smemorato. je menerei un giorno sì e l'altro pure ma almeno non passo le domeniche a veder la defilippi (che poi l'han pure spostata)

Anonimo ha detto...

hummm mi sa che non ho ben capito chi è un cazzaro, e soprattutto l'etimologia della parola ..che spara cazzate?