giovedì 27 gennaio 2011

IL CASO RUBY E LE IMPLICAZIONI INTERNAZIONALI DEL CASO.



















Il 18 dicembre scorso ero ancora a Ny. Vado a una festa di Natale di amici di amici. Uno si avvicina.
"sei italiano?".
"Si".
"Ma com'è possibile che Berlusconi sai ancora al governo?".
E io a spiegargli l'inconcepibile.
2 gin tonic e 3 tartine dopo conosco un altro ragazzo.
"Sei italiano?"
"Si...", e già mi preparo.
Cosa fai cosa non fai e poi, puntuale: "Ma è vero che Berlusconi va con le minorenni? E nessuno fa niente?"
E provo a giustificare quella folta schiera di oppositori ma che tanto incisivi non riescono ad essere.
Un atro gin tonic dopo giro per le stanze e finisco accanto a un gruppetto di tre che appena mi vedono interrompono la conversazione e uno di loro mi chiede: "Sei l'amico italiani di Dan e Kurt?"
"No, lo siento. No ablo Ingles. Soi espanol...Hasta luego".

11 commenti:

awkward ha detto...

Eh si eh... IMBARAZZO!

silvia ha detto...

il brutto e' che, nel momento stesso in cui uno si mette li' di buona lena a cercare di spiegare perche' l'italia (non) reagisca cosi', si rende conto che non e' possibile spiegarlo.

Miky ha detto...

Andreotti diceva . Spiace dirlo ma il mondo si è accorto dell'Italia 15 anni fa quando hanno cominciato a parlare di Berlusconi...

Miky ha detto...

"che si sparli perchè si parli"

Cristina ha detto...

Caro Insy, ricordo da bambina una vacanza in Germania: appena saputo che venivamo dalla Sicilia, hanno esclamato ''Lupara!'' e si sono messi a sparare in aria. Non so cosa sia peggio...

Cristina ha detto...

Consecutio ''a cazzo di cane'' (cit.)...pardon!

tiziana ha detto...

ho i cugini che mi chiamano dal canada per sapere come è possibile che nessuno gli faccia niente, che ci continui a governare un simile individuo

ormai invece di Hello, dicono direttamente MA Berlus...

:/

Anonimo ha detto...

ho seri, serissimi dubbi che nei lupanari froci oltremanica si parli di berlusconi.
Perdona, ma sa a tanto di luogo comune.

Edgar ha detto...

@Ano:
Finché non ci credi, non hai alcun motivo per vergognartene, per cui beata la tua ignoranza (intesa come mancanza d'informazione).
Ma a proposito di ignoranza (intesa in quell'altro senso), NY non sta Oltremanica

Anonimo ha detto...

E noi giustamente cosa facciamo? La pizza Ruby... la pizza con le tette. Co adesso possono prenderci per il culo meglio di prima... e se vogliono possono disporre della versione "aggiornata" di quello che è il nostro stereotipo per eccellenza.
Quel pizzaiolo che ha avuto questa idea incarna benissimo lo spirito italiano: "facciamo soldi (nel nostro piccolo) da questo scandalo... di tutto il resto chi se ne frega".

milky

Miky ha detto...

Bisogna pure campare, quel pizzaiolo ci avrà pagato le bollette, mica sarà riuscito a comprarsi una Ferrari...