martedì 26 febbraio 2008

“l’amore non ha sesso, il brivido è lo stesso”


Non so se rischio l’accusa di apologia di reato o di istigazione a delinquere se dico che è un impegno morale non pagare il canone rai quando ti rifilano un Festival di Sanremo come quello di ieri sera. Baudo ormai è il testimone del credo cristiano che la vita continua dopo la morte e Chiambretti se non ha carta bianca sulle battute scende ai livelli di Gino Bramirei perché, non so voi ma la battuta fatta al Risorto "sia clemente, non faccia casini" è roba da risate a denti stretti della Settimana Enigmistica.
Ma siccome quest’anno Sanremo è Sanremo ma è anche un po’ La prova del cuoco, il concilio di Trento, il Patto di Ialta e, soprattutto Reporter di Milena Gabanelli, ecco il dramma della tratta delle bianche per cui quest’anno hanno preso una badante dell’est, una certa Andrea e l’hanno lanciata sul palco e gridandole: “daje, facci ridere, polacca!!”, costringendola a ballare e cantare mentre tra le lacrime gridava: “ma io non sono un animale! Anzi sono pure laureata!” ma considerando che anche Alessia Mancini lo è, non prenderei la cosa come elemento probante di intelligenza e cultura.
Poi arriva lei: la Tatangelo, una che se avessi le sue stesse tette, le sole turnè che farei sarebbero nelle caserme e sui vascelli di lungo corso, tra marinai e soldati, vestita solo di tre stelline da ufficiale: due sui capezzoli e la terza…no, diciamo che ne bastano anche solo due. Insomma lei che ormai è già icona ghei perché bona e per il fatto che, come tutte le atre icone ghei, propende per una vita fatta di dolore e sofferenza (visto che sta con Gigi D’Alessio, l’unico cantante che nonostante i milioni fatti continua ad avere la faccia da povero), ci canta una bella canzone su una ragazzo omorecchione e riesce in quel che Oscar Ualid non è stato capace di descrivere con la stessa efficacia: “l’amore non ha sesso, il brivido è lo stesso”, che è sempre un modo originale di dire urbi et orbi che lo si prende in quel posto.
Insomma io sta prima puntata l’ho vista con lo stesso istinto di devozione che mi porta ad andare a messa a Natale anche se la fede l’ho persa quando la mia crescita si è bloccata al metroesettanta. Quindi tolto il dente, da stasera posso tornare al mio programma preferito: Le ragazze di Pleiboi ovvero, protesi al silicone, capelli ossigenati e sbiancanti anali.

13 commenti:

redrum_ ha detto...

tu avresti dovuto essere da me e Mani ieri sera. un parterre di frocie alcune più altolocate, altre meno (tipo Dario) che dopo il giuramento sulla Bibbia (tv sorrisi e canzoni) han espresso i loro voti da giuria demoscopica con tanto di palette numerate.
ti basti sapere che al momento di Meneguzzi abbiamo detto "diamo un voto intermedio, lui è il primo, così vediamo poi gli altri in paragone". Risultato: meneguzzi primo classificato perchè da lì in poi i 3, i 2 e gli 1 si sono sprecati. noi si andava solo per numeri primi ormai.

comunque tra le cose da ricordare di questa serata ho amato il "figlio" di verdone che mangiava la banana (era il ritratto di me obeso a 12 anni) anche se lo sketch mi ha fatto una tristezza... poi lenny kravitz "ma lo vedo svaccato, è la tv 16/9? no è il suo culo che è così" e poi ovviamente la tatangela: mi sono stupito, visto l'abbigliamento e il portamento, che quando è entrata sul palco non abbia salutato la folla con una spagnola al microfono.

colgo l'occasione per ringraziare i molti presenti, diversi dei quali leggono il tuo blog, per la bella serata. da solo non ce l'avrei mai fatta....

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Diar REDRUM: so della vostra serata. A me meneguzzi piace, forse perchè gli assomiglio. certo questo non lo rende particolarmente attraente ai miei occhi, ma va be'...
anche io colgo l'occasione per salutare il parte de ruà che si è dato convegno ieri sera da te.
INSY

stee ha detto...

sei evangelico, chiedi e ti verrà risposto... però speravo in una puntuale analisi del testo, secondo me merita. che ho letto la valutazione di www.tomblog.it e m'ha lasciato perplessa.

redrum_ ha detto...

ma insi non dire cretinate, meneguzzi (ieri sera particolarmente) era orrendo. vestito veramente da coatto con la camicia nera e la cravatta bianca (mi pare, ho rimosso) e poi era, non so, era gonfio ecco.

urendo, tu sei molto meglio.

per la cronaca ho sbagliato: il vero vincitore (giacchè noi si dava i voti a qualunque cosa) è stato il primo abito dior della bulgara, che ha preso 8. vuol dire circa il doppio di meneguzzi. il che è tutto dire sul livello delle canzoni....

itboy_76 ha detto...

Pure tu sei uguale a noi (traduzione: noi siamo noi, tu ssi n'artra cosa)... Siamo figli dello stesso Dio (traduzione: voto per l'Udeur, canto 'sta canzone solo per vendere dischi)... Quella morte che vive dentro te (traduzione: sei uno zombie).

Non posso credere che l'anno scorso hanno rifiutato i "Pensieri timidi" della Morlacchi. Ma chi l'ha scritta, Gigggggi o Eminens? Ridatemi Federico Salvatore che canta "Sulla porta" (e sono gia' passati 10 anni)

Comunque l'amico parrucchiere si e' vendicato facendole quell'acconciatura da sciuretta

Anonimo ha detto...

Ma non era Anna,era chiaramente il super ospite internazionale,quella de "La vie en rose"premiata per miglio attrice,e miglio trucco di scena,solo con le tette più in gola.
Alla povera ungherese al dopofestival hanno detto nell'ordine....:che era completamente inadatta per il festival,che la cultura non le sarebbe servita e che quindi la sua saccenza poteva mettersela dove sapeva,e che era fredda e senza cuore,lei non ha battuto ciglio e ha sorriso,ehm.

Almeno stasera guardalo,ci sta la novità della bruna,hanno fatto la pazzia di dividerle per serata spezzando il continuum di un paragone frocio tra le due.
bagley

Gan ha detto...

Insy, so benissimo che a Meneguzzi assomigli solo nel modo di fare pipì.
Sennò cor cavolo che andavamo a Santiago de Compostela insieme!

gionatablog ha detto...

io ci ho provato a vederlo sto festival ma dopo tre minuti mi veniva l'orticaria... meglio guardare il film di fantascienza sconclusionato che andava inonda su un altro canale dal titolo evocativo "il triangolo delle bermunde"...

redrum_ ha detto...

tra l'altro io lo dico per farmi un po' di pubblicità, visto che ci voglio andare e cerco compagnia... insy perchè vivi là? vieni qua! altro che seconda serata del festival: io stasera vado qui:

http://filmup.leonardo.it/news/press/20080221a.shtml

milanesi accorrete! ;)

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

REDR: sta milano sta troppa avanti...iostasera invece devo capare i faggiolini e potare il ficus...

stee ha detto...

@itboy_76 grazie per l'interpetazione autentica, certe finezze mi sfuggono.
domani si parafrasa 'bicycle race' dei queen?

LA WANDA GASTRICA ha detto...

Secondo me le due vallette le hanno divise xche nn avevano soldi x pagare 5 serata ad entrambe, ed ovviamente ha iniziato la badante xche costa meno! Credo si sia preso 8 euro all'ora, ma non fa i pavimenti!

www.lawandagastrica.it

Anonimo ha detto...

vorrei fare notare a redrum che la mia presenza ha elevato - almeno in termini di altezza media - la serata...

dario