martedì 18 agosto 2009

NUOVI CHILI, VECCHI PROPOSITI
















Il principio è quello di causa ed effetto: se mangi, ingrassi. Ho passato tutta la scorsa settimana non facendo altro che questo. Che sia stata la frustrazione di vedere tutti i miei amici partire per le vacanze, il fatto che non abbia ancora definito la questione casa o semplicemente che mi sia un po’ rotto le palle di mangiare solo petti di pollo ai ferri allenandomi come se avessi appena ricevuto le convocazioni per partecipare alle olimpiadi del 2012, ieri il mio apparato digerente si è arrampicato fin sul quarto livello del Colosseo (il terzo era già occupato dai vigilantes che protestano per il contratto) sventolando uno striscione che rivendicava: “sono un organo interno, non un mulo!”.
Volendo quindi evitare che anche il fegato lo raggiunga, ieri, mentre terminavo la terza o quarta non ricordo fetta di cischeic, ho esclamato la frase: “basta, da domani si ritorna nei ranghi”. A quel punto, Bred Pit, per un secondo, ha dimesso l’espressione da monolite dell’isola di Pasqua che ha deciso sarebbe stata la sola che avrebbe avuto recitando in Bengiamin Botton (era la mia serata Blocbuster) e, guardandomi attraverso lo schermo, ha iniziato a ridere a crepapelle.
Stamattina, dopo una notte di incubi causati in parte dalla decisione di andare a correre appena sveglio in parte per il pacchetto di patatine alla cipolla che ho fatto fuori subito dopo aver proclamato quel ferreo intento di dieta, appena alzato, mi sono sciacquato la faccia e sono andato dritto in palestra lanciandomi sul tapirulan, saltando a pie’ pari la colazione dopo aver letto su Mens Elt che se ti fai una mezz’ora di corsa a stomaco vuoto rischi probabilmente di toglierti una volta per tutte il dubbio se c’è vita dopo la morte ma potresti anche perdere grasso più velocemente. Credo di non aver sentito fatica per i primi 10 minuti, non tanto perché ho un corpo allenato (a quanto pare, anche a prendere 6 chili in una settimana), ma perché ero ancora talmente rintronato dal sonno che anche mi avessero pestato un piede con il cingolato di un carro armato, non avrei emesso un lamento.
Dall’undicesimo minuto in poi è stato tutto un imprecare contro i menù di Mec, la pizzeria sotto casa, e le spaghettate di mezzanotte, come se il loro finire triturati dai miei denti non fosse stata in alcun modo una mia azione volontaria.
E se tutto questo non bastasse, alle 8 del mattino, la mia palestra attua la convenzione con il centro anziani di zona, di conseguenza, non è stato neppure possibile trovare uno stimolo visivo che lenisse tanta fatica (cosa che solitamente mi piace incarnare nelle fattezze di uno che potremmo descrivere laconicamente come “uno o più boni”).
Siccome intendo perdere questi chili di troppo al più tardi per sabato perché voglio andare al mare senza dover indossare il burkini, alle 18 farò un altro salto in quella sala di torture per un programma di tonificazione che verrà poi premiato a cena con un decotto di finocchio, e un sonno ristoratore. Secondo i miei calcoli, già domattina dovrei svegliarmi con un cerchio alla testa, crampi allo stomaco ma un paio di chili in meno, il che rende i primi dei trascurabilissimi effetti collaterali.

PS: presso le ricevitorie autorizzate e i tabaccai convenzionati è possibile scommettere sul raggiungimento dell’obiettivo che i bucmeicher inglesi danno già 30 a 1.

14 commenti:

WannaMarchi ha detto...

Hai provato a cenare con una bella "cofana" di insalata ricca: mais, pomodoro, carote, peperone, uovo sodo, insalata, finocchio (gasp!), sedano, qualche pezzetto di parmigiano, capperi, olive, basilico ecc. ecc. condito con un po' d'olio e aceto balsamico (poco sale - o niente - che senno' gonfia, magari un po' d'origano) sazia e alla fine le calorie non sono tantissime e poi sono una bella dose di vitamine...

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

wanna, grazie ma sono un sacco di ingredienti e mi scoccio a prepararla. meglio un bel bicchiere d'acqua con 3 gocce di limone:)

MirkoS ha detto...

Acqua e limone? poi ci diventi stitico :D

AntonellaClerici ha detto...

Un sacco di ingredienti? Tesoro ma se mi vuoi trovare marito un minimo di impegno in cucina ci vuole... almeno un ovetto sodo e quattro foglie di insalata sono la base... ;-)

PatriziaRossetti ha detto...

gallette di riso da inzuppare nell'acqua e limone!

AtenaG. ha detto...

Io mi asterrò dai commenti per pudore. Sono un tritarifiuti e distribuisco 72 kg su 189 cm di altezza.

ps: "se c’è vita dopo la morte ma potresti anche perdi grasso più velocemente."

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

grazie ATENA;) e io che pensavo fossi una donna!!

AtenaG. ha detto...

Ehm, partendo dal presupposto che siamo tutti un po' donne (almeno dentro) posso confermarti di essere biologicamente maschietto.
L'attribuzione del mio nick è una luuunga storia.

ilgentuccogrovacca ha detto...

Ciao Insy! Purtroppo lo "sbrabrabram",tipico rumore che indica l'allargamento istantaneo e violento dei tessuti corporei, è piuttosto comune! Ti dico solo che ho inaugurato il mio blog con un post intitolato " la sfattezza delle carni"! Ti posso capire!

Dejavu ha detto...

La Marchi, la Clerici, la Rossetti ... Minchia Insy sei un caso mediatico ormai! ah ah ah :)

GUI_do ha detto...

Non c'è decotto di Finocchio che serva... un volta preso... (il chilo di troppo) non e facile d'eliminarlo (o almeno non nel brevissimo periodo, te lo dice uno che lo prende con una tale facilità, che quasi non ci crede...(ma poi il responso della bilancia Lo riporta alla realtà)... sarebbe opportuno occupare la bocca con qualcos'altro...di meno calorico... cmq l'importante è avere un ordine alimentare che eviti gli eccessi calorici a priori. Ciao e baci da un Eccessivo Disordinato ;)

mattheo ha detto...

Signor Insy non è una buona idea pubblicizzare le scommesse in genere...

Anonimo ha detto...

Caro Insy, dopo le ultimissime dichiarazioni di Bred, se perdi peso velocemente potresti presto salire te sulla sella di Giorg Clunei e con un rutto far scendere quella sgallettata della Canalis!
In bocca al lupo! Cosimo

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu