martedì 11 settembre 2007

LE NOCI DI COCO



A quanto pare il 2007 è davvero l’anno delle reunion. Dopo quello dei Teic Det e il prossimo delle Spais, si riunisce il mitico trio lanciato da Arbore a cavallo tra gli anni ’70 e ’80. Con la recente inclusione di Coco nel cast de “L’isola dei Famosi” tornano alla ribalta il trio delle Sorelle Bandiera: Malgioglio, Paone e il, almeno quello, bel Francesco.
Devo dire che io di calcio non ci capisco nulla, la sola cosa che seguo sono le dirette dagli spogliatoi, le rare volte che le fanno, ma Coco m’è sempre piaciuto.
Alla ricerca di un riscatto dopo mesi di calunnie sulla sua presunta omosessualità Coco decide di prendere in mano le redini della sua vita e dichiara: “Fino a oggi la gente mi conosceva per quello che è stato scritto di me. Adesso, grazie all'Isola dei Famosi, avrò la possibilità di farmi conoscere per quello che sono veramente». Che detta così non mi sembra proprio un’ottima idea. Forse era meglio che la gente continuasse a ricordarselo sui campi da gioco o seminudo sui tavoli del Bilioner piuttosto che sfidare branchi di pescecani per sfuggire alle avans di Malgioglio e AlessandroCecchiPaone (la morte ma non il peccato!). Francesco Coco, ex difensore di Milan, ex del Barcellona, ex dell’Inter (continuo a non essere un esperto di calcio ma per essere così ex di tutte ‘ste squadre mi sa che era una pippa) e pure ex della Arcuri prende al balzo il nuovo trend ecologico del riciclo passando dal pallone alla noce di cocco.
«Tre settimane fa non ci pensavo nemmeno, stavo ancora valutando offerte in campo calcistico (mah, a me suona tanto come la frase tipica degli attori falliti: “sto valutando copioni adatti al mio talento”, ma ripeto, io di calcio non ne mastico…).
«Ogni tanto parlavo dell'Isola per scherzo con Simona Ventura, che è una mia amica. Poi le vicissitudini che ho avuto, fra infortuni sportivi e incidenti extracalcistici, mi hanno spinto a prendere sul serio questa ipotesi (soprattutto se l’alternativa è giocare in Interregionale con il Montefiascone)».
Francesco risponde anche in merito alle allusioni che spesso vengono fatte sui suoi gusti sessuali: «Mi piace che qualcuno mi apprezzi. Uomo o donna che sia. Poi scelgo la donna. Non sono mai stato attratto fisicamente da un uomo, solo a livello intellettuale (certo e il nudo solo se artistico…)».
E sui suoi presunti eccessi, dice: «Se bevessi, o mi drogassi, sarebbe già venuto fuori dagli esami che ogni società sportiva fa per i suoi calciatori (appunto, calciatori, ho chiesto ai colleghi calciofili e mi confermano: era una pippa)».
Comunque visto che è un gran bel ragazzo, sono certo che darà più soddisfazioni a noi in costume da bagno che ai tifosi con i pantaloncini da calcio.

14 commenti:

cooper ha detto...

forse è la volta buona che guarderò l'isola. certo è che se il sottoscritto si ritrovasse con lui su un'isola deserta in desabignè, probabilmente anche il sottoscritto avrebbe qualche problemino di autocontrollo. Ma davvero ha detto quella cosa dell'attrazione mentale per l'uomo? è come l'omoaffettività di ACP??? E' il primo step di un coming out???

si apra il dibattito

Suzywong ha detto...

Bah,Coco che parla di attrazione "intellettuale" mi suona strano...

Anonimo ha detto...

coco che parla e lo si capisce, mi suona strano....

dario

Anonimo ha detto...

Ipodtouch.fm - The Best ipod touch Resources and Information.

www.ipodtouch.fm

oscar ha detto...

ma perchè coco parla?

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

X Suzy: attrazione intellettuale deve essere stata la parola nuova imparata questa settimana. per memorizzarla deve usarla il più possibile in frasi di uso quotidiano.

X TUTTI: meno male che c'è Coco. Unico motivo per non seguire L'isola in diretta radiofonica.
INSY

F. ha detto...

Sarò scontato ma io non vedo l'ora di vederlo (scusate l'alliterazione) mentre esce dall'acqua con un costume (che sarà usuratissimo e quasi trasparente già lo so...) attaccato al corpo, mentre immediatamente chiamo una mia amica a caso ( ;-) ) per chiedergli: "secondo te ce l'ha?" E lei mi risponderà: "a uno come quello, anche se non ce l'ha, lo stordisco di bocc...."

F.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Caro F. non so chi sia ma questo tuo amico deve essere una lenza!!
INSY

Ace ha detto...

devo dire che ai tempi del Milan non l'ho mai apprezzato per le prodezze calcistiche, ma vederlo a San Siro scorrazzare su e giù per il campo era proprio un bel vedere...
già pregusto la sua semi nudità perenne all'Isola. e il volto bavoso di ACP (Coco ne sarà forse attratto intellettualmente ?)

Monsieur Poltron ha detto...

F.: "ce l'ha"...cosa?

redrum ha detto...

che strano. nonostante il mio notorio aplomb inglese, quando penso a coco mi ritrovo a ripetere il suo nome con la stessa tonalità di voce e la stessa espressione di Homer Simpson quando dice "aaaaggghhhaaaagggh... ciambelleeeee.... aaaagggghhh"

;)
dici che anche vedere l'isola sarà pericoloso per la glicemia?

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

caro REDRUM: fa come me. prima della diretta un cucchiaio di bromure e via.
INSY

Selìn ha detto...

Chissà che l'intesa intellettuale non preluda ad un'amicizia "non te la dò" con ACP, sapientemente diretta dagli autori del programma.

Selìn

VonPaulus ha detto...

L'anno scorso Coco giocava nel Torino.

A momenti retrocediamo in serie B.

Spero che gli altri naufraghi lo divorino in un impeto di sano cannibalismo.