martedì 2 dicembre 2008

La SS e i deliri vaticani.





















Insomma uno parte con le migliori intenzioni. Prende gli appunti, si sorbisce una puntata conclusiva dell’Isola tanto lunga che gli viene il sospetto sia iniziata quando ancora le trasmissioni venivano emesse in bianco e nero. Si forza a vedere le tette della Ventura che promuovono la pubblicazione di “Zinna Combact” (un gioco per Uii in cui pare che tu possa scegliere con quale delle 12 protesi diverse di Simona puoi combattere) e poi che succede? Apri il giornale e leggi che la SS (che sta per Santa Sede ma anche come semplice Sciuz Staffel va bene, visto che hanno lo stesso grado di tolleranza) è tra i pochi stati al mondo insieme all’Iran e alla civiltà del male della regina Imica a contrastare la risoluzione proposta dalla Francia di depenalizzare l’omosessualità durante la prossima riunione dell’ONU.
Dunque se la Chiesa si limitasse a dire: “Sapete che vi dico? Io i ricchioni li userei come ceppi per aizzare il fuoco!”, cosa che per altro hanno fatto per secoli, la apprezzerei pure. Ma quando vogliono farti credere che Cristo la notte appaia in sogno al Santo Padre e invece di dargli i numeri da giocare al superenalotto gli dica che l’omosessualità è il male assoluto, non posso che chiedermi se questi c’hanno presi a tutti per deficienti totali.
Io non so infatti come possa essere logicamente condivisibile la dichiarazione dell’arcivescovo Celestino Migliore* (vedi biografia a pie’ di post), osservatore per la SS presso l’ONU, che recita: “se gli omosessuali venissero inseriti tra le categorie protette da discriminazioni, gli staiti che non riconoscono le unioni omosessuali saranno oggetto di pressioni e verrebbero messe alla gogna creando nuove implacabili discriminazioni”.
Premetto che secondo me quando Benny, Celestino e gli altri alti prelati hanno deciso che sarebbe stata questa la motivazioni lo hanno fatto con il sadismo e la goliardia degli stilisti quando decisero che la gonna a palloncino sarebbe stato il mast degli anni ottanta pur sapendo che cazzata galattica stavano tirando fuori, ma una cosa del genere in sostanza significherebbe che, per non far sentire a disagio le nazioni che impalano 2 uomini che si sono baciati te preferisci che un atto del genere continui a essere reato?
Quindi come dire: non depenalizzo le violenze sulle donne perché sennò quando un marito uccide di legnate la moglie poi potrebbe sentirsi a disagio per le sanzioni che subisce?
A parte che, come al solito, ci infilano dentro il discorso delle unioni civili che c’entrano quanto il fatto che l’estinzione della foca monaca è causata dal fatto che al mattino scendo dal letto con il piede destro. Ma poi da quando in qua la SS si dispiace del fatto che nazioni come l’Arabia Saudita (la quale, saggiamente ai finocchi li lapida) o il Pachistan, che potessero al posto di San Pietro ci farebbe un campo da golf a 45 buche, potrebbero restarci male di una sanzione da parte delle nazioni unite?
La sola cosa che mi consola è che anche lo schieramento di centro destra stavolta non appoggia i soliti deliri vaticani ad eccezion fatta di Buttinoni che giustifica la “Compagnia di Celestino” dicendo: “la Chiesa non vuole che poi da qui si arrivi a definire i gay una categoria protetta”. Ma la cosa detta da uno che ha l’espressione di chi ha appena scambiato una fiala di lassativo con un frullato di vasabi, non mi fa ne caldo né freddo.


* Quando aveva 12 anni stava servendo messa come chierichetto quando durante il momento dell’ostensione, una pala d’altare staccatasi dal soffitto lo colpi in testa. Ripresosi, iniziò a dire frasi senza senso che i genitori credettero essere un segno divino invece che un semplice trauma. Deciso quindi che quella sacerdotale dovesse essere una chiara conseguenza di quel modo bizzarro che ebbe l’Altissimo di benedire il figlio, gli imposero quindi di farsi prete e così, per quella strana fatalità che porta molti deficienti a ricoprire nella vita ruoli del tutto inadatti, ecco che oggi Celestino si ritrova ad essere arcivescovo.
(tratto dal libro: “Come fare carriera avendo nella testa un criceto che gira nella ruota”, AAVV, Insy Pubblicazioni).

8 commenti:

Francesco ha detto...

Se tu mai ti candidassi da qualche parte, anche eventualmente come addetto allo smistamento del traffico nel parcheggio dell'IKEA, sappi che io ti voterei.

anonimo ha detto...

io insy lo vedrei bene all'elezione del papa.. le fumate nere e bianche sarebbero di ben altra natura..

SARA ha detto...

spero che dopo tutta questa schifezza scenderà Dio e prenderà a calci nel culo quell'individuo che si nasconde dietro un'enorme croce d'oro e continuerà per kilometri e kilometri.Non si puo' continuare in questo modo. Dio dall'alto del suo buon gusto deve porre fine a questo schifo.
scusate ma non riesco proprio ad essere ironica.

stezz ha detto...

Sapevo che avresti scritto qualcosa a proposito. Non mi hai deluso :D C'ho ancore le lacrime...

miss perù quasi 2009!!! ha detto...

insy io della chiesa ormai non ne posso più, se da una parte ci sono i terroristi islamici noi abbiamo in confronto la SS, organizzazione che sottopone i sui addetti a terrorismo psicologico, mentale e fisico... a questo punto buttare un pò di acido sul culo di ratzinger non è peggio di una bomba su un albergo di Bombay (peccato che la bomba uccide civili) invece l'acido sul culo del papa al massimo uccide un pò di germi!!!!
sono proprio incaz...... a morte!!!

vix ha detto...

Insy, hai visto Spinoza di oggi e relativi commenti?
http://www.spinoza.it/2008/cosa-ci-vuoi-fare
sulla chiesa non mi pronuncio neanche, purtoppo essendo nati in Italia siamo ostaggi predestinati di qualsiasi ubbia dei loro "ministri di cristo". purtroppo è una malattia comune a molte chiese, quella di scavalcare a "destra" i precetti dei loro fondatori.
e non parlo solo delle religioni rivelate...

Anonimo ha detto...

Ma cosa si può aggiungere ancora? Santa miseria....

Donatella

Spuzza ha detto...

Stavolta davvero la Chiesa ci sta perdendo la faccia in una maniera scandalosa.
poi tipo tra un paio di secoli si pentirà pubblicamente degli errori passati...

'sti cazzi -_-