venerdì 18 gennaio 2008

COSI' FAN TUTTI: opera buffa in 2 atti di C. Mastella



















“Solidarietà al Papa”, “Solidarietà al Papa, anche a te”.
Da oggi è questo il nuovo saluto che sostituisce il “buon giorno” classico perché, pare che Mastella, dopo un’attenta ricerca bibliografica, abbia scoperto sul “Mallus Diboli” (un testo satanista del 1600) che era questo il saluto adoperato dalle streghe durante i riti sabbatici.
Altrimenti, non si spigherebbe perché alla conferenza stampa nella roccaforte dell’Udeur, Clemente avrebbe esordito così alla presentazione dell’adattamento del “Così fan tutti”, rivisitazione comica dell’opera di Mozart.
La storia è per sommi capi questa: il protagonista, Pacifico Matichella (interpretato da cantante Clemente Mastella), viene sorpreso mentre piazza dei medici di sua fiducia, selezionati in base alla sua decennale competenza in campo clinico, in posto di lavoro, soprassedendo ad inutili leggi ormai superate che vorrebbero si ottenessero tali impieghi per merito e non per conoscenza. Ma alle sue spalle si ordisce una tremenda congiura che fa tra le sue vittime anche la moglie, Sara (interpretata dalla soprano Sandra Mastella). A questo punto parte forse l’aria più commovente di tutta l’opera: “Perché mirate sol la donna mia?”, in cui Pacifico, al chiarore della luna grida la sua rabbia contro i detrattori della moglie e si chiede perché mai non prendano di mira anche le mogli degli altri.
L’opera si conclude con un coro muto forse dei più toccanti nella storia della musica (interpretato dagli uomini e dalle donne dell’Udeur) che accompagna il nostro protagonista verso la rivelazione finale: “può essere deplorevole quel che feci ma: così fan tutti”.
Lo spettacolo presentato alla stampa ha sollevato numerose polemiche per la spregiudicatezza con la quale è stato rivisitato il testo ma ha avuto il beneplacito di illustri critici musicali come il Cardinal Ruini (“Ha tutto il mio appoggio!! Fantastico!!) e la signora De Mita (“Sono senza fiato, mi ha commosso”). Univoci quasi tutti i parlamentari che hanno dichiarato: “E’ una storia in cui possiamo immedesimarci tutti, forse è per questo che c’ha commossi”.
Domenica debutto a Piazza San Pietro dove l’autore andrà a presentare l’opera al Santo Padre che, dopo le polemiche sul suo mancato pic nic fuori porta a L’università, si dice anche in questo caso “senza parole”.
Le date del 20 e 21 gennaio sono tutte esaurite ma non è esclusa una terza replica presso la sala Paolo IV, libera dopo il forfé degli Airon Meiden.
Pare comunque che il maestro Mastella stia già lavorando ad un’ennesima rivisitazione di un’altra celebre opera “La maschera di ferro” di Dumà. Per ora le sole indiscrezioni trapelate riguardano il titolo che pare sarà: “La faccia di bronzo”.

28 commenti:

Binzi ha detto...

Basta che alla prima ci siano anche altri personaggi della stessa levatura. Gradirei: Fabrizio Corona, Luciano Moggi, Stefano Ricucci, Gianpiero Fiorani, Maria Monsè, il deputato UDC Mele, Don Gelmini, Lele Mora e Aida Yespica.

identity crash ha detto...

senti ma se ci denunciano lo troviamo qualcuno che ci porta sigarette e frittate di albumi a regina coeli?

Leo ha detto...

Tichet-Uan ha appena pubblicato le altre tappe del tur: 24-27 Gennaio, Arcore (MI) ; Febbraio 1-5 San Vittore (Mi); Febbraio 6-14 Regina Coeli (RM); Febbraio 17- data da stabilirsi, Poggioreale (NA)

.pino. ha detto...

sei stupendo!
ma questo va da sé...
la politica fa schifo!
ma questo va da sé...

quilodicoequilonego ha detto...

Siamo stanchi di questo blog,sei un finocchio ripetitivo.
mastella,il papa ,il cameriere ,
mastelloni,gaypride,malgiolio,solange ma sei contro il mondo intero?
mi fai tanta tristezza rappresenti proprio la frocia italiana per eccellenza.
Ma è possibile che i gay come te non sanno far altro che lamentarsi?
Se uccidessero una mosca al bar del colosseo saresti capace di affermare che la mosca era gay e che chi l'ha pestata era cattolico.tremendo.
Scusa se non ti faccio i complimenti ma proprio non sopporto la tua presunzione e te lo dovevo dire.Non censurare i miei messaggi come al solito.
Lo dico a tutti ,questo pezzo di femminnella mette solo le cose che vanno a suo favore su sto blog.
Bacioni

Mikele ha detto...

"Siamo stanchi..." Perchè quello sopra usa il plurale come il mago otelma?

Quadraretto View ha detto...

siete stanchi? chi? quanti siete? parli a nome di chi? del mio ad esempio?

ti ricordo solo che Insy non è la frocia italiana per eccellenza ma "la più checca de Roma"..

Go crazy girl, go! Sei tutta mattaaaaaa

"Il dissenso è il prezzo che si paga a non essere banali"

Quilodicoquilonego BASTA ascoltare Renato Zero e Gigi D'Alessio!!

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

QUILODICO, tranquillo non censuaro mai nulla. poi la tua prosa è così elegante che è giusti che tutti ne godano.
Il blog non è un carcere, se sei stanco/a/chi nessuno ti obbiga a leggerlo. Sul ghei pride comunque ho scritto di essere a favore quindi, come vedi quanto hai scrtti è inesatto. Solange? non so neppure chi sia...forse tu?
Lamentarsi? non è da me. semmai criticare, il che è assai differente (ti consiglio un buon dizionario per ravvisarne le differenze).
Presuntuoso? si forse, ma non ci trovo nulla di male. Se la mia presunzione mi porta all'errore sono il primo ad accettare le critiche e ad eventualmente metterle a frutto.
Riguardo la selezione dei commenti mi chiedo tu come faccia a saperlo o mi stai ditreo metre scrivo?
Ultimo consiglio: non occorre essere Froid per evincere dal modo in cui scrivi e usi la puntegggiatura che una visitina dall'psichiatra non ti farebbe affatto male.
Buona giornata
Tuo Il femminiello

Gan ha detto...

@ quilodicoequilonego: "femminella" si scrive con una enne sola.
Bacioni

chico76 ha detto...

Come al solito i biglietti della rappresentazione saranno andati a ruba appena messi in vendita.
:)
A.

quilodicoequilonegocheseinafrocialamentosa ha detto...

Insy Freud ?
Che noioso che sei santamariamadredidio,non mi sembra di averti chiesto dei pareri sul mio modo di scrivere e a dirla tutta non sei Quasimodo.
Certo che so chi è solange e mi puzza che uno come te non lo conosca,mo ti metti a fare il Frocio Sofisticato?
Gli somigli pure a Solange,hhhhhhh!
La tua non è una critica si sa o forse non sei in grado di esprimerti almeno quanto me.
Da quanto si legge il tuo è un continuo lagnassone!
Poi davvero spiegami perchè critichi la mia prosa e perchè appena uno ti dice qualcosa che va contro ciò che vorresti sentirti dire gli dici di rivolgersi ad uno psichiatra?
Mi sembra assurdo che tu ti senta libero di dire sta cosa a chiunque ti vada contro,non capisco.
Allora metti una password per entrare in sto blog preavvisando che non si può essere contro La Signora Insy e che non si posso lasciare e che si devono subire offese da parte di quest'ultima senza poter rispondere in nessun modo.
Santamariadileuca che comportamento brutto e perisoloso da parte di chi usa un mezzo come internet che è spesso sinonimo di libertà.
Mi spaventa il tuo Fascismo caratteriale ,io entro nel tuo blog quanto cazzo mi pare e ci scrivo cosa cazzo mi pare se poi non ti va di essere criticato o lamentato da parte mia mettici una password e tutto si risolve ,ti fai il tuo bel localino frocio virtuale e ti ci fai pisciare addosso in serenità e pace.
Noioso e ripetitivo sei ora dimmi pure che non so scrivere e che mi serve uno psichiatra è quello che dici a tutti.ciao

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

XQUILO: mah...

quilodicoequilonegocheseiunbue ha detto...

mah...muuuuuuuuuuuuu!

Quadraretto View ha detto...

anyway...da mastella a cuffaro semrbano tutte opere buffe, ma la cosa più inquietante è il pubblico . Come è abitudine quando si "canta male " dai loggioni viene giù il mondo, qui in questo strano teatro ...le critiche nn sono mai lapidarie, alla fine si salvano tutti.

GIULIOBULIO ha detto...

QUELLO CHE HAI SCRITTO MI HA FATTO DIVERTIRE TANTO...CHE RISATE...BRAVO,...HAHAHAHHAHA

Leftmen ha detto...

Ma il LIVE del papa domani ,dove lo metti? sarà seguito anche da un maxischermo al duomo di milano.Hai capito benedetta che pop star che è diventata ? co sto trucchetto che la censurano.....!!!! a seguito i consigli della sua collega e si è "rinventata"

zeroboy ha detto...

una mia amica inglese mi fa:
"clemente mastella? ahahahahahahahahahahahahaahhahahaahahahahahahhahahahahahahahahahahahahahahahaahahahhahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaahahahahahahahahahahahahaahhahahaahahahahahahhahahahahahahahahahahahahahahahaahahahhahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha."

e in effetti non saprei che altro aggiungere.

Anonimo ha detto...

Insy, secondo me quilodicoe... è un altro blogger romano che rosica del tuo crescente successo!

E non faccio nomi!

;-)

Baci

F.

Tristana ha detto...

"Cosi' fan tutti" mi e' piaciuto davvero, bella ispirazione!
povera italia!

Quadraretto View ha detto...

F. vuota il sacco, vogliamo i nomi!
Siamo disposti a sborsare una bella cifra..

Quadraretto View ha detto...

Scusa Insy , ma come lo vedi il MOKADAY che ha organizzato Sandra Leonardi, tutti a casa sua a prende un caffè x solidarietà...io ho già il motore della macchina acceso , tu che fai vieni?

Guglielmo ha detto...

quilodico...ci hai pensato parecchio a questo nick, sicuramente di più rispetto a quando scrivevi; questo blog è di Insy, l'ha creato lui, per cui non mi sembra strano che sia libero di scrivere quello che vuole e come vuole; se ti piace lo stile di Insy, ne leggi i post, se non ti piace vai a navigare da qualche altra parte, internet offre molto se vuoi restare nel web oppure dedicati a qualcos'altro; Nei commenti che nascono dai vari post, mi sembra che ognuno sia sempre stato libero di dire la sua, d'accordo o meno con il padrone di casa, l'importante e che ciò venga fatto senza bisogno di offendere; mi spieghi il motivo di tanta incazzatura? mi sembri una di quelle pensionate che arrivano alle poste di mattina già incazzate con tutti i dipendenti allo sportello, così, per partito preso

quilodicoequilonegocheguglielmodeveleggerebene ha detto...

Anche insy non scherza con le offese,non credi guglielmo?
Lui da dello psicopatico a me deducendo il tutto dal mio modo di usare la punteggiatura,ti sembra normale o credi che lui non offenda.?
dice a tutti quelli che gli danno contro di non saper scrivere e che sono psicopatici,non ti sembra?
Ti prego allora di leggere sopra e di vedere come lui offende.
Io mi sono limitato solo a dargli del ricchione;perchè non lo è?
Non sono di roma e non ho nessun blog e non ho affatto intenzione di non leggere e di non scrivere miei commenti su questo blog che è gestito secondo me da una frocia lamentosa,quindi se non gli va si mettesse una password e facesse leggere le sue cose solo a chi sa che non gli dirà cose che a lui non piacciono.
Evviva la libertà!

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

X GUGLIELMO E TUTTI: non date più spago a quilodico, così lui se vuole può scrivere ma almeno non avrà appigli.
Quilo, un consiglio: rileggi prima id postare. io faccio refusi ma tu mi batti. un bacio.
INSY

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

X GUGLIELMO E TUTTI: non date più spago a quilodico, così lui se vuole può scrivere ma almeno non avrà appigli.
Quilo, un consiglio: rileggi prima id postare. io faccio refusi ma tu mi batti. un bacio.
INSY

Quadraretto View ha detto...

vabbè Insy, giuliobulio e tutti gli altri,allora facciamo anche noi sto mokaday x solidarietà come Sandra Mastella? io ci metto la moka,insy il caffè e tu giuliobu metti un pò di zucchero.

GIULIOBULIO ha detto...

NON MANCHERò!
IO NON BEVO CAFFè PERò UNA TAZZONA DI LATTE(NESQUICK O NESQUIK) LA GRADIREI.
DAVVERO GRAZIE ANCORA PER L'INVITO.
UN BACINO

Rupert ha detto...

Ho sempre creduto che l'ironia, e l'auto-ironia, rivelino grande intelligenza ed un profondo equilibrio psicologico, di cui dovrei potermi render conto anche indirettamente; credo anche che, a volte, la cosa migliore da fare sia semplicemente ignorare chi ci rivolga delle offese o delle critiche ingiuste, come quando, qualche giorno fa, qualcuno ha definito me un bulimico del congiuntivo (peraltro, non mi sono offeso, ma solo dispiaciuto per come venga reiteratamente incompresa e trattata male la lingua italiana).
Se posso ardire, considerato quanto m'eccitino solitamente gli uomini colti e spiritosi, quando ho letto non sappia chi ti stia dietro mentre scrivi, ho immediatamente pensato m'interesserebbe di più potermi porre io davanti!
Complimenti anche per il post sul Grande Fratello: se tenessi fede all'impegno di non vederne più una sola puntata, potresti ottenere da me una perizia assolutamente positiva. ;-)