martedì 8 gennaio 2008

OMOSESSUALITA' O EMORROIDI?


Liberissimi di dire la stessa cosa anche a me. Ma sono sempre più convinto che la possibilità d’esprimere le proprie opinioni non possa essere un diritto di tutti.
Su Vaniti Fer di questa settimana, al posto di 4 belle pagine in più di pubblicità, hanno pensato bene di pubblicare un’intervista a Leopoldo Mastelloni.
Nella noia dell’intervista però c’è un una sua affermazione che m’ha fatto sobbalzare offendendomi per la volgarità dei contenuti e per la grettezza con cui è stata espressa.
Riporto testualmente il passaggio:
Domanda: “E’ sempre contrario alle manifestazione tipo Ghei Praid?”
Risposta: “trovo anacronistico che il movimento omosessuale debba far capo a carrozzoni di uomini che si mettono il dito in bocca e mostrano il culo. L’idea che uno vada dai genitori a dire “sono ghei” mi fa girare le palle. Mia madre non veniva a raccontarci se faceva i pompini a suo marito”.
Al di là del fatto che se io avessi parlato di mia madre in questi termini sarebbero state anche le mie ultime parole prima di essere colpito da un’ascia bipenne ma, la cosa che mi indigna profondamente è come gli stessi froci abbiano introiettato a tal punto il loro senso di inadeguatezza da ridurre la loro omosessualità al mero atto sessuale.
Mastelloni come altri ricchioni che fino a qualche anno fa avevano delle porte girevoli al posto delle chiappe, ad un certo punto, non so se per reclamare consensi che artisticamente non avrebbero mai potuto ottenere, se ne escono con queste considerazioni.
Io penso che l’omosessualità non siano emorroidi che, se ce le hai, non devi necessariamente dirlo a tutti.
L’omosessualità prima di essere una pratica sessuale è un’inclinazione dell’anima.
Di conseguenza condividere la propria essenza omosessuale con i nostri cari (se ci sono davvero cari) diventa una scelta necessaria.
Con chi infatti potremmo condividere la gioia di un amore che inizia o da chi potremmo farci consolare per un altro che finisce se non con le persone a cui vogliamo bene?
Perché ridurre l’affettività a mero atto sessuale?
Sarebbe triste pensare che Mastelloni (come moti altri) abbiano vissuto una vita credendo che il modo di relazionarsi con altri uomini fosse quello unico di scopare.
Se fosse così, mi vergognerei anche io a parlarne con mia madre.

135 commenti:

bagley ha detto...

nn ti ho mai visto tanto serio;diciamo che l'aspetto sentimentale dell'essere gay è stato il tema portante del mio coming out in famiglia,anche perchè dire dell'accoppiarsi selvaggiamente in modo promiscuo in luoghi di malaffare avrebbe creato svariati ictus.Di quello che ha detto mastelloni faccio solo mio il concetto,ripulendolo da tutto il resto,che nn necessariamente se uno è frocio deve dirlo a tutti;almeno a me capita di dirlo naturalmente alle persone con le quali mi sento a mio agio e dalle quali sento di nn essere giudicato,delle altre che sappiano o no mi interessa poco.

Mario ha detto...

Ops, passavo di qui...Ho messo le quattro frecce, già che ci sono dico la mia.
Mi fa piacere leggere un post del genere...Mastelloni ha dato prova di rappresentare alla perfezione quello che è l'omosessuale nel più grezzo degli immaginari collettivi.

"L’idea che uno vada dai genitori a dire “sono ghei” mi fa girare le palle"

A me l'idea di dirlo ai miei genitori è venuta semplicemente perchè volevo avere con loro un rapporto più sincero e renderli partecipi, nel limite del possibile e di ciò che può essere comprensibile per mentalità di altri tempi, della mia vita. E per quanto sia stata dura, è una scelta che rifarei all'istante.

Mentre lascerò che Mastelloni, donna fatta e finita, continui a pagar marchette per soddisfare quella che è unicamente una pratica sessuale.

Coppietta da operetta ha detto...

NO Bagley... quì si parla del ghei praid, che oltre ad essere un carrozzone , rivendica l'esistenza e quindi i diritti degli omosessuali,e specialmente se sei ghei devi prendere una posizione sociale, che non è quella del vecchio femminiello come trapela da madam mastelloni!!
Condividere la propria omosessualita con lucidità e avvolte con divertimento e fondamentale x ribadire la nostra normalità..

bagley ha detto...

@coppietta:io nn sono contro le manifestazioni di nessun tipo,anzi mi pare più semplice mostrarsi per come si è a degli estranei attraverso una manifestazione o un blog:) che fare delle rivelazioni alla zia settantenne timorata di dio;a volte si tace per la pace familiare,altre per la propria.

coppietta da operetta ha detto...

BAGLEY E' SBAGLIATO SEMPRE.
se ti amano dopo leventale trauma da gay, ricostruiranno un nuovo rapporto basato su l'onestà,se poi per loro sei solo frocio...beh! allora l'etica al primo posto,essere quello che si è evita imbarazzi e delusioni, io vivo la mia vita di coppia come un qualsiasi altro uomo borghese, il 24 a cena dai miei il 25 a pranzo dai suoi, cugini nipoti zii, ci amano al dolà delle pratiche sessuali,sennò avrei rinunciato a loro da un bel pezzo.se non lo dici sei moralmente ricattabile

cstnz ha detto...

mamma mia, se non ti facesse schifo ti bacerei in bocca per questo post!quanto me piace quando ti incazzi!
grazie

bagley ha detto...

mi arrendo,siete più avanti!io gnà faccio,forse dipende anche dal fatto che vivendo ancora a casa la cosa che mi preme di più è mantenere una situazione di calma

Anonimo ha detto...

ciao insy,
non vorrei abbassare il tono del dibattito ma quando ho visto il titolo del tuo post mi sono detto "Non è possibile!". Infatti questa mattina mi si è riproposto il problema delle emorroidi e non so come fare..qualcuno ha dei rimedi sicuri? O mi tocca andare dal dottore? Ci mancavano pure queste..
emorroiDino

Andrew ha detto...

Leopoldo Mastelloni che è schifato dalle baracconate? Ma si è mai visto? S'è ribaltato il mondo.

Comunqu bravissimo, hai fatto centro. Stavolta mi trovi d'accordo su tutta la linea. Il fatto che qualcuno possa uscirsene con frasi del tipo "Ognuno nel proprio letto fa quel che gli pare" mi fa girare le palle a tremila.
Dopodichè se il soggetto in questione è etero posso pure capire il fatto che possa non immaginarsi che esser gay non significa solo prenderlo in culo (ma coinvelge l' intera sfera del sentire, di amare, del rapportarsi con se stessi e col mondo) e magari anche provare a raccontargli ed a mostrargli che così non è facendogli notare che è bello condividere con le persone a cui si tiene e che si amano una parte fondamentale della propria esistenza.
Se invece è uno che è stato fino a ieri piegato a 90, i coglioni iniziano a vorticare bidirezionlmente.

Che poi queste Redente spuntano fuori sempre in tarda età.
Loro la chiamano maturità.
Io sono meno politically correct.
Per me è demenza senile.

coppietta da operetta ha detto...

Bagley stella! (e lo dico sinceramente) sono affermazioni quelle di quel disgraziato di mastelloni che disorientano e diseducano alla cultura della affettività, non cadere nel tranello , tu sei perfetto così, parlo della tua anima laica , poi se sei bello pure fuori ne possiamo parlare,eh!eh!
un abbraccio
dillo a casa almeno se trovi uno straccio di fidanzatino glie lo fai conoscere e si tranquillizano.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

coppiewtta, te zitto che sei un miracolato:)

bagley ha detto...

@coppietta,a casa lo sanno da un paio di anni,lo ho detto spontaneamente e hanno conosciuto anche un mio ragazzo,ma mi hanno detto chiaramente che più ne stavano fuori,meglio era per loro;il fatto è che per il momento fermarmi al primo grado di parentela mi pare sensato,poi vediamo;cmq sì,sono bello,mia madre me lo dice sempre quindi......

ErPupone ha detto...

Insy...con questo tuo intervento sei ufficialmente assurto, nel mio pantheon, a genio...ironia, comicita' e leggerezza unite a profondita', serieta' e lucidita'...sei un grande.
Sei un grande. Sei grande!

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

erpupo' se m'offri la cena è fatta!

oscar ha detto...

lo dico sempre.. la gente non conosce vergogna. che mastelloni non conoscesse vergogna, un pò lo sospettavo. peraltro, siccome mastelloni al pride non c'era, avrà visto le immagini sulla sua tv rosa, quindi pensa che ci fossero solo uomini nudi con il dito in bocca e il culo all'aria.

più che inclinazione dell'anima, parlerei di emotività. molti omosex riescono solo ad ammettere la propria inclinazione sessuale, ma non le loro emozioni. questo vale soprattutto per la vecchia bandiera. infatti ste vecchie cule sono tutte sole e acide, vedi anche zeffi o zero.

ma se ne sentono anche di giovani così.

Anonimo ha detto...

Non capisco come mai siano sempre personaggi come Mastelloni o Gabbana o Malgioglio, che hanno giocato fin troppo con il proprio essere omosessuali, ad avere uscite come questa! Non mi sono mai chiesto se da eterosessuale sarei stato caratterialmente diverso, è probabile, comunque rimane il fatto che i miei sanno che sono ghei come lo sanno i miei migliori amici semplicemente perchè voglio essere libero di poter raccontare loro le mie esperienze, ciò che provo, le mie liti con il mio compagno e le riappacificazioni :-)
Cmq...Insy, ormai il tuo blog è diventato un appuntamento quotidiano e spero sempre in un n uovo post! ed ogni volta è sempre una conferma della tua simpatia, bravura ed intelligenza :-)
Guglielmo

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Grazie GUGLIELMO, condivido quello che hai aggiunto.

OSCAR, io sono della vecchia guardia ma le cazzate che dicono queste rotte in culo non le dico di certo.

oscar ha detto...

a insyyyyy. famme la cortesia. in confronto a mastellona, zerolandia e la zaffira, siamo due bimbi in gita scolastica.

comunque fa sorridere che siano proprio le baracche più baracche a dire ste stronzate. voglio dire, magari da una cripto checca uno se lo aspetta il pregiudizio sul pride. ma da uno che ha passato più tempo vestito da donna che da omo come mastellona...

andrea ha detto...

Mastelloni mica è stato tra i primi e i pochissimi che si è dichiarato nel mondo dello spettacolo?tra l'altro negli anni 70...io sapevo questo,ma se mi sbaglio correggetemi.
Questa dichiarazione comunque la ritengo una stronzata,e che a mio parere trasmette un messaggio pericoloso!

Gan ha detto...

Insy Loan, sposami! (Che tanto erpupone è già impegnato!) :P

Leo ha detto...

Che poi, il più delle volte, i cosiddetti caming aut sono delle mere formalità, del tipo:

"Mamma, volevo dirti una cosa...Sono...", e lei "un frocio rotto-in-culo zucapesce che conosce le darc-rum e la saune d'italia meglio di casa sua? Ma amore di mamma, già lo sapevo!"
E poi ci scappa l'abbraccio con tanto di musica di C'è Posta per te

ErPupone ha detto...

@GAN...pero' io e il mio ciccino famo i testimoni...anzi, i testimonials! :-)

Binzi ha detto...

...quella povera Mastelloni è chiaramente figlia di un'epoca diversa dalla nostra...e poi che lui non l'abbia dovuto dire direttamente alla madre mi sembra ovvio...l'ha detto a tutti prima facendo la ricchiona matta in ogni dove...infine, che non gli piaccia il gay pride in quanto baracconata penso che sia normale...la vive come concorrenza sleale...è forse grazie ai carri del gay pride che i suoi travestimenti hanno cominciato a puzzare di vecchia.

Mau ha detto...

Ciao ragazzi,
premetto che l'uscita di Mastelloni è davvero fuori luogo in quanto a dare giudizi di opportunità è qualcuno che ha vissuto nel mondo dello spettacolo che fino a prova contraria è l'unico mondo dove tutto è consentito...
Detto questo, volevo solamente dire che trovo molto importante accettare la "gaia inclinazione dell'anima" e che per farlo, come dice INSY è pressochè necessario ondividere la nostra essenza con i nostri cari.
p.s. "porte girevoli al posto delle chiappe" è l'allegoria più azzeccata che abbia mai sentito!
grandissimo INSY!!!!

La frocia di fronte ha detto...

La solitudine in vecchiaia è una brutta bestia, non a caso certe esternazioni vengono da 'ste vecchie carampane, talentuose (vedi anche P. Poli) ma sempre vecchie e, disgraziatamente per loro, sole. Chissà forse sentiranno arrivare la fine e cercano di prendere le distanze dalle porcate che hanno fatto. Sperano di rifarsi una verginità se non fisica almeno spirituale. Di certo non sono giustificabili.
Che poi siano quasi tutti dello spettacolo, Insy caro, è un puro caso, hai mai letto un'intervista ad un "signor nessuno"? Probabilmente ha più cose intelligenti da dire di Mastelloni ma non interessa ad alcuno.

P.S. il mio nick è dovuto al blog su cui scrive il mio dirimpettaio, sono frocio e gli abito di fronte... il resto vien da sè.

beckett ha detto...

Finalmente svelato il mistero(inesistente)del nickname de la frocia di fronte..

ssynth ha detto...

amen.

Carlo ha detto...

Grande. Semplicemente grande. Non una parola fuori posto.

Aladar ha detto...

L’omosessualità prima di essere una pratica sessuale è un’inclinazione dell’anima

Come non iniziare meglio i commenti del 2008 al tuo blog!
Ma tu centri in questo modo il problema sociale dell'omosessualità (che é poi forse insito anche in molti gheis).
Buona parte di chi vede il mondo ghei dall'esterno vede solo una massa di prendinculo, ma non pensa minimamente alle implicazioni normalmente sentimentali.
Per quanto riguarda quel ricchione blasfemo di Mastelloni (sto prefisso mastell- fa un sacco di danni), secondo me é il riflesso esplicito di cio' che più o meno sta accadendo da un po di tempo a questa parte. Il reflusso post ghei: la purificazione.
E il secondo problema é il "mondo gay" o la "lobby gay" se mai dovesse esistere, non ha la forza di farsi sentire. Quando ci mettono i piedi in testa siamo solo capaci di manifestare (ben volentieri) ai pride.
Unioni civili? Aggressioni? La chiesa ci da sottilmente contro?
Non ho mai sentito qualcuno incazzarsi veramente!
Se poi quando Renata Zero ha negato la sua omosessualità dovuta solo ad un momento di "colore modaiolo", avremmo dovuto tutti boicottare l'acquisto del suo Greatest Hits, oppure di ogni suo qualsiasi disco...invece noi ce le facciamo scorrere addosso. Basta che siamo felici materialmente, tutto il resto é noia....( come dice un noto ricchione... :) )

Daron ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Rob ha detto...

So che sto per dire una cosa altamente impopolare. Premesso che non c’è neanche da discutere sulle ridicole affermazioni del Mastelloni, porello. Su questo siamo tutti d’accordo. Ma una frase mi ha fatto riflettere. I ‘carrozzoni di uomini che si mettono il dito in bocca e mostrano il culo’ ai gay pride hanno sempre dato un po’ fastidio anche a me (che sono frocio quanto voi, e forse di più). Ho partecipato in prima persona ad un paio di manifestazioni, e me ne sono tornato a casa un deluso. E non mi venite a dire che è una piccola minoranza di persone...la solita che viene ripresa dalle telecamere. Ai Pride che ho visto io c’erano migliaia di persone in atteggiamenti e/o abbigliamenti altamente provocatori e di cattivo gusto. Ma come? mi chiedo. Tutta la fatica che faccio ogni giorno, in famiglia con amici e colleghi, a far capire che il gay non è una bestia strana, ma una persona come tutte le altre...e vengo clamorosamente smentito proprio qui. Perché mettersi in mutande (o peggio) per rivendicare i nostri diritti? A volte ho l’impressione che i gay pride siano manifestazioni ed espressioni di una 'cultura gay' di cui non mi sento di far parte. Ben venga il carnevale, il divertimento e il colore che si porta dietro il gay pride. Ma per quello posso andare anche a Viareggio le domeniche di febbraio.

Anonimo ha detto...

@ROB: ovviamente rispetto il tuo punto di vista anche perchè condiviso in passato ma poi ho un po' cambiato idea perchè in fondo l'eccesso che caratterizza il pride dovrebbe essere solo un modo per rivendicare una totale libertà di espressione, poi ovviamente diventa un po' un palcoscenico per esibizionismo o altro che forse poco ha a che fare con l'intento originario del pride :-) Ciò che invece mi fà incazzare è che, come scrivi anche tu, i media in generale ti fanno vedere solo i Trans mezzi nudi ed i vari torsi e culi nudi (che cmq spesso sono un bel vedere...) e non riprendono mai la folla "normale" di ragazzi e ragazze o i carri più tranquilli. Comunque chi associa la natura ed il comportamento quotidiano dei ghei a ciò che vede durante il pride, potrebbe riflettere sul fatto che quelle esagerazioni le vede solo in occasione del pride e non tutti i giorni in giro per Roma o da altre parti; credo che il pride sia solo un momento per "esasperare" la propria natura o cmq "esibirsi" senza porsi alcun limite.
Guglielmo

VILLICO ha detto...

Beh! E' troppo facile anche dire "dichiarati e sarai più sereno" io conosco persone che l'hanno fatto e se tornassero indietro mai e poi mai rifarebbero quella scelta.
Ognuno deve fare delle scelte in base al contesto familiare in cui vive.
Aggiungo inoltre che forse matelloni ha "caato fori dal vaso", come dicono in toscana, ma tutte le volte che ho sentito qualcuno che andava al Pride il motivo pricipale era il sesso occasionale. "Affettività"?? Ma per favore,nel mondo gay ne ho vista sempre poca, ho sempre visto persone disinibite e pronte a tutto pur di consumare velocemente una bella scopata, e mi ci metto dentro pure io.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

X VILLICO: il sesso è un mezzo che può veicolare affettività e amore come una semplice pulsione fisica. in ogni caso non c'è nulla di male. Andare a manifestare al Praid non è come andare in processione al Divino Amore per cui se uno il pomeriggio manifesta e la sera va a dare il culo, in questo non ci trovo nulla di male.

Non ho detto "dichiarati e sarai più sereno" ma "dichiarati con le persone a cui tieni e che vuoi facciano parte della tua vita". La trovo una cosa del tutto normale e vitale a meno che tu non voglia, ogni volta che con loro si tocca l'argomento Affetti e Sentimenti, cambiare le desinenze trasformando eventuali Roberti in Roberte.

Ultima cosa, hai detto:
"Affettività"?? Ma per favore,nel mondo gay ne ho vista sempre poca, ho sempre visto persone disinibite e pronte a tutto pur di consumare velocemente una bella scopata, e mi ci metto dentro pure io".
Se questo è quello che fai tu, non devi necessariamente pensare che lo facciano tutti. Sì, certo una parte, ma "similia cum similibus" :)

X ROB: il ghei praid è una questione annosa. Penso soltanto che tutti abbiano il diritto di manifestare come credono. Personalmente io faccio il Praid dal '94 quando eravamo in 12 e, nonostante le frange più "estreme" e appariscenti, non mi sono mai sentito a disagio ma ho sempre provato sensazioni di compartecipazione, gioia e divertimento. Del resto se Mastelloni (e purtroppo non solo lui ma tanti altri, a tutti i livelli) ha il diritto di aprire bocca e dargli fiato, non vedo perchè al praid o anche al supermercato uno non possa andare con il culo all'aria.
Concludo dicendo che diritti e rispetto vanno dati non per merito ma per il semplice, unico e inalienabile fatto di essere persone (con o senza piume).
PS: ROB, non il ROB che dico io, vero?

VILLICO ha detto...

Insy,infatti non ho detto di essere un santo,non mi permetto di giudicare, come invece hai fatto tu stesso con me pur nn conoscendomi.Quello che ho detto era una semplice constatazione solo per ragion veduta,ho visto persone che si definiscono "monogame" infilare la lingua in bocca al primo figaccione solo perche quest'ultimo le ha lusingate un minimo, ho beccato persone fidanzatissime in chat, ho conosciuto ragazzi che hanno giocato con la sensibilità di altre solo x portarle a letto e segnare l'ennesima tacca per poi dire" ammazza quanti me ne faccio".
Io stesso nell'unica relazione che ho avuto ho tradito, sono stato flagellato per questo. E dopo? Sono venuto a sapere he io ero stato fatto cornuto almeno 10 volte tanto.
Con questo, non posso certo dire che non esistano persone diverse, è solo che io non ne ho mai conosciute, tutto qua.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

VILLICO, mi segnali il passaggio in cui io ti ho giudicato? Mi deve essere sfuggito.

Rob ha detto...

Hai ragione Insy, chiunque ha il diritto di andare al Pride con il culo all'aria. Dico solo che io non mi sento a mio agio a manifestare per strada insieme ai culi all'aria. E quindi il mio 'orgoglio' (o meglio la mia 'fierezza')la esprimo in altri modi più vicini alla mia personalità.
Adorato Insy, ma quando ci siamo conosciuti un'anno fa li facevamo 'sti discorsi seri? ;)

VILLICO ha detto...

(Se questo è quello che fai tu, non devi necessariamente pensare che lo facciano tutti.)
Dai cmq non volevo fare nessuna polemica, ti ripeto, è che tutte le volte che cmq vengono toccati sti argomenti un pò mi infuoco:)(anche troppo). Anche perchè continuo a trovarmi davanti delle contradizzioni.
Se ho offeso qualcuno chiedo scusa.

Anonimo ha detto...

@Villico: non credo che quello che tu descrivi sia un comportamento unicamente ed esclusivamente dei ghei. Non per scelta ma perchè così è capitato finora, ho più amici etero che ghei e conosco più coppie etero che ghei ed i comportamenti sono cmq gli stessi. I ragazzi non fanno a gara tra loro a quante più ragazze riescono a farsi e le ragazze ci stanno e si divertono anche loro; le coppie etero sono tutte monogame? sposati o fidanzati, gli etero non conoscono cosa sia il tradimento....questo significa che non c'è affettività da nessua parte? Il fatto che FORSE per noi ghei l'approccio è facile e ne consegue quasi sempre un'andata a letto insieme non credo significhi cmq che siamo tutti sessuomani senza altri interessi o affetti o sentimenti.
Guglielmo

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

X GUGLIELMO: sono d'accordissimo con te.

VILLICO, sono certo che la tua storia personale abbia fatto sì che il tuo giudizio fosse di questo tipo (del resto succede sempre così per tutti).

X ROB: un anno fa mi volevi superficiale e ridanciano. Se avessi fatto questi discorsi così seri mi avresti mollato anche prima ;)

Mandrillo gay ha detto...

X ROB.
aL PRIDE NON SI VA SOLO CON IL CULO ALL'ARIA, CI SONO ANCHE PERSONE PUDICHE O COME ME ,CI è ANDATO CON SORELLA E NIPOTI AL SEGUITO,detto questo! tu ti sei frequentato con il superbo insy!! tu hai avuto la possibilita di usufruire delsuo cervello e del suo corpo? (a proposito è carino come dicono?)chi c'ha il pane non ha denti ,è preprio vero, Petizione!!! chi vuole uscire con insy metta una x
X

gofordynamite ha detto...

Penso anche io che il Pride vada vissuto da ognuno a modo suo. Quest'anno a Roma era pieno di trans mezze nude, uomini mezzi nudi o completamente nudi, ma era anche pieno di gente apparentemente ordinaria come posso essere io, il mio ragazzo o la maggior parte dei miei amici. Siamo tutti diversi (concendetemi il sottile gioco di parole) ognuno a modo suo.
E il vedere sfilare gente così variegata è solo la riprova di quanto sia vario il mondo GLBT.
Per quanto concerne quella vecchia zia sola e triste della Mastellona, non credo ci sia molto da dire. Nell'articolo diceva anche che andava a ballare tutte le sere, forse per raccattare qualche marchetta che gli faccia dimenticare per 30 secondi di essere una persona desolatamente destinata al vuoto emotivo.

gofordynamite ha detto...

Ah dimenticavo:
X

Niky Rocks ha detto...

Scusate però magari quello che Mastelloni dice (po' esse che lo dice male) è che sono gli atti stessi di alcune manifestazioni (che lui vede come esibizionismo e che invece sono provocazioni) a riportare il discorso sulla sessualità dell'essere gay. E secondo me la chiosa su sua madre aveva come sottotitolo qualcosa del genere "ognuno si faccia i benemeriti suoi...e a modo suo!".
Beh insomma io l'ho letta così.

left men ha detto...

IO una uscita a scatola chiusa con Insy.
se vuoi ti porto al ghei praid o alla manifestazione nazi, tutto quello che vuoi!
X

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

NIKI: e magari se mio nonno aveva 3 ruote era un triciclo. :)

Zeno ha detto...

Ai capito sto anonimo, con una citazione di D'andrè ci ha messo tutti daccordo, molto POP bravo!
Ovviamente X

zeno ha detto...

è sparita la citazione!!

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

il citante ha scritto "una parola" di troppo. :)
Sorri.

VILLICO ha detto...

X Gullielmo:
Sono daccordo, il fatto che l'approccio sessuale tra gay è piu facile sicuramente non ci fa tutti malati di sesso, ripeto nn volevo dire questo. Quello che volevo dire è che cmq, proprio per questo motivo a volte nn ci concentriamo su chi abbiamo accanto, conosciamo qualcuno , ci usciamo, ci facciamo sesso e dopo? Subito lì a girarci intorno per vedere se c'è qualcos'altro di meglio in giro,come se avessimo paura di perderci chissa cosa.
Inoltre voglio dire che sono daccordo con Rob per quanto riguarda il Gay Pride, io nn mi sento rappresentato da un ragazzone con le bretelline di cuoio che fa "wow" sculettando dal carrozzone, motivo?
Io quando lavoro, sono in banca, vado a fare la spesa non ho le bretelline di cuoio e non faccio nemmeno "wow" sculettando dal terrazzo di casa.

lLeft men ha detto...

Villico
tu da eventale tifoso ti senti rappresentato da quelli che vanno ingiro con la bandiera stampata in faccia? io non mi sento rappresentato da quelli sculettanti , ma da me stesso ,con il mio impegno a vivere tranquillamente la mia omosessualità anche al ghei pride.
il resto è POP!
democrazia vuol dire esprimersi con i prpri mezzi pacifici.
ricorda l'equazione: Le checche stanno agli omosessuali come i coatti stanno agli eterosessuali.
il classismo esiste ovunque e chi ha più mezzi intellettuali li esprima.

oscar ha detto...

da uno che riteneva che il pride fosse una baracconata, legittima ma non rappresentativa di se e forse controproducente, e poi c'è andato e si è accorto che le immagini trasmesse dalle tv erano la solita bufala:
non dimentichiamo ragazzi, che hanno fatto (e pagato) più i maschi su tacchi 20 cm e boa di struzzo, per i nostri diritti, di tutti gli insospettabili in giacca e cravatta come me.

sulle emozioni dei gay: io noto una grossa forbice, tra le coppie gay super blindate che frequento, e che sono più serie e e solide di quelle etero che conosco, e il popolo che si vede nei locali o che si conosce sul web. e onestamente non so se la prima è una realtà meno diffusa o solo meno evidente. però penso che il problema non sia nella quantità di sesso che fai, ma nella capacità di identificarsi in una coppia omo, e nella volontà (dolorosa) di diventare dipendenti da qualcuno, consegnandosi all'altro.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

possiamo cercare di non cercare una rappresentanza a tutti i costi? nessuno dei ragazzi in bretelle di pelle va in giro dicendo "Hei io sono il rappresentante di tutti i ghei" (che poi a me la pelle fa pure allergia).
Io dico una cosa: ma se a quelli vogliono andare un pomeriggio di luglio, con la canicola, su un camion a ballare la carrà con gli ot perns di vinile, ma glielo volete far fare? oppure per far conteta parte degli etero dobbiamo snaturarli facendogli mettere una polo lacost?
ognuno faccia quel che vuole. tanto gli etero che ci detestano continuerebbero a farlo anche se andassimo in spiaggia con un principe di galles di brioni, chi invece va un po' oltre ci apprezzerà per quello che diciamo, per come ci comportiamo e per come agiamo.
INSY DIXIT

RovineRomane ha detto...

ma ce la metta anch'io una X...
non commento mai ma per un appuntamento al buio con Insy...
bravo bravo bravo...e se ricordo bene le foto inizio blog(poi tolte) anche molto carino!
XXX

Rob ha detto...

OK ragazzi, mi avete (quasi) convinto. Soprattutto l'equazione di Left Man 'le checche stanno agli omosessuali come i coatti stanno agli eterosessuali' l'ho trovata illuminante. :) Vuol dire che ci riproverò: verrò al prossimo Pride e proverò a sentirmi più a mio agio! E chissà, magari col culo all'aria - no, questo no ;)

Anonimo ha detto...

ahahaha "le porte girevoli al posto delle chiappe"... anche quando sei serio ti vengono battute geniali XDD

Che tristezza comunque! Hai colto nel segno, secondo me Mastelloni aveva un rapporto orrendo coi genitori! Infatti una delle cose che mi piacciono di te è che invece sei tanto affezionato alla mamma :) eheh


Lusi

ErPupone ha detto...

@left man, la tua equazione, oltre che scientifica, e' assolutamente geniale! :-)

PS complimenti alla disponibilita' di rob...molti di noi avrebbero da imparare, dal tuo atteggiamento!

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

ERPOP:
prima vedi ROB con una tuta di licra e degli zoccoli con il tacco poi ne riparliamo se il coraggio è il suo a farlo o il nostro a vederlo :)

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

ERPOPONE: dal Bolognese sì, mica m'hai trovato in mezzo a una strada che mi porti da mecdonald!!!

Ace ha detto...

un post sapido e intelligente come al solito e in larga parte condivisibile. chapeau Insy,(continuo a leggerti, mi rendi leggere le giornate)

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Grazie ACE, lo apprezzo molto:)

Ace ha detto...

ovviamente, non vorrei mancare di rispetto, X

ErPupone ha detto...

Ma come ERPOPONE!!! :-) se alludi al fatto che dopo le feste qualche chiletto l'ho messo su, allora sei molto scortese!!! :-D

PS Ma 'sto Bolognese e' 'n'amico tuo o un famosissimo ristorante che io, evidentemente, ignoro?

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

quante proposte!! Grazie a tutti per le "X"! Allora prenoto per il bolognese?

Gay old generation ha detto...

....Ma Mastelloni l'avrà letto sto Post?

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

GAY OLD: non credo a meno che non glielo stampino su un pareo.

bagley ha detto...

ma che so' 'ste x? mi sa che ho perso qualche passaggio!

itboy_76 ha detto...

A quelli che non si sentono rappresentati dai ragazzi e delle ragazze del ghei praid posso dire solo una cosa: andateci e rappresentatevi da soli

Per quelli che dicono che i ghei sono degli assatanati: io sono andato a letto solo con un ragazzo che per 12 anni e' stato anche il mio migliore amico (adesso e' finita, eppure non passo le mie serate rimorchiando in giro)

Insy: tra due anni, quando (forse) mi saro' ripreso, il mio cuore sarà tuo

X

Mau ha detto...

X

bagley ha detto...

ho avuto tempo di rileggere i commenti e di capire qualcosa,allora anch'io ci metto una croce emm volevo dire una x sopra.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

ITBOY, grazie per il tuo intervento:)

Guglielmo ha detto...

X
Non volevo esimermi dal partecipare a questa uscita di gruppo :-))

Tata ha detto...

Caro Insy,

i tuoi post ormai illuminano le mie giornate nel grigiore di Milano! Quando torni dalle nostre parti?

Riguardo al Gay Pride, anche se sono etero ci sono andata due anni fa (due?) con il mio ragazzo ed è stato un'esperienza bellissima.

La prima cosa che senti è la musica, altissima e molto revival. L'allegria già ti formicola addosso.
Poi ti guardi intorno e vedi tantissime famiglie, con bimbi nel passeggino, e nonni, e coppie (gay e etero, che importa?) che passeggiano insieme ridendo. E ti accorgi che i carri, che sono l'unica cosa che vedi al telegiornale, sembrano tanto quelli del Carnevale di Rio e mettono anche la stessa allegria.
Certo, vedi anche il Cecco Pavone, ma mica può essere tutto lustrini e paillettes eh? :)

Il mio ragazzo era teso come un arco, terrorizzato che qualcuno gli facesse qualche avances a cui non avrebbe saputo come rispondere (e io, infame, ridevo come una matta!) .

E' molto più facile aver paura del lupo, se lo immagini ma non l'hai mai visto! ;)


Tata

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

TATA, hai descritto perfettamente quelle che sono anche le mie sensazioni del praid.
Ho un sacco di amici/e e colleghi/e etero, che vengono ogni anno, alcuni dei quali, con i loro bambini e non si sono mai scandalizzati. I soli a farlo sono sempre e solo i ghei, soprattutto quelli che non vengono.
Temo che a volte la preoccupazione di sembrare "normali" ci renda fin troppo spietati con certe manifestazioni.
Comunque a Mi verrò presto, spero.

Tata ha detto...

A scandalizzarsi non sono solo i ghei, purtroppo.
Mia sorella, quando le abbiamo raccontato che eravamo stati al gay pride, ci ha guardato come se fossimo per essere trascinati all'inferno a remare insieme a Caronte e ci ha detto, scandalizzatissima: Ma siete impazziti?? In mezzo ai pervertiti?? Chissà cosa poteva succedervi!

La verità è che l'ignoranza è una brutta bestia, Insy caro, ed è fin troppo facile farsi prendere dai pregiudizi, per non dover pensare con la propria testa che, si sa, è fatica e richiede impegno.

Have a nice day e... ti aspetto a Milano! :)

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

TATA: sicuro che siate sorelle? sai al reparto maternità ne fanno di errori:)
Grazie del supporto.
Pace&Bene

LEFT MEN ha detto...

Vabbè torniamo al dunque, sto Mastelloni ha avuto come tutti noi una educazione eterosessuale e no sessuale e basta come molte persone del lontano nord europa, in più mettici che è napoletano (scherzo!) alla fine e na povera anima in pena incattivita con la vita e quello che le ha tolto e mai restituito, Insy perche non uscite insieme x un rosolio o un frappè, potresti fargli conoscere l'omoaffettività e forse anche l'amore fisico....so per certo che anche lui è single.

LEFT MEN ha detto...

Aggiungo, come possiamo far comprendere l'omoaffettività se Veltroni ci lascia scopare a montecaprino ,ma non fa nulla per unirci legalmente con il compagno/a amato/a? il problema e che siamo trattati socialmente come degli immaturi sentimentali ,siamo rimasti ghei perchè non sviluppati, quindi ok ,quando facciamo ridere o tenereza ,ma guai quando rivendichiamo "normalità" e le prime vittime di questa "teoria da bar dello sport"sono le vecchie froce come Mastelloni, che non si è mai sentito trattato da "normale", lo è anche per molti giovani provinciali

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

susa LEFT, ma perchè mi devo immolare io? vacci tu che sei più bravo con la lingua. Io sono troppo impicciato, devo lavarmi i capelli stasera.

Mastelloni Day aka Left men ha detto...

L I N G U A !? io parlavo di carezze. ecco sei il solito ghei, mo perchè non è invecchiato esattamente come Scion Conneri o Ombretta Colli non va bene!! io penso nella condizione psicofisica in cui si trova ora ,non farà caso se i tuoi capelli non sono profumatissimi, e poi anche tu quello single, io quello miracolato!
Chi vuole che Insy esca con Mastelloni metta una X
X

chico76 ha detto...

Purtroppo l'errore grande secondo me sta a monte e cioè a chi da a questa gente la possibilità di parlare. Mastelloni ha perso un'occasione per stare zitto. Di questo si, mi dipiaccio.
;)
A.

frociocrazia ha detto...

..Bravo chico76 ce mancava sto commento così arguto ed estremo...Ho visto il tuo blog, fondamentale come il tuo POST di cui sopra.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

FROCIOCRAZIA qui se qualcuno può criticare i commenti sono solo io e comunque lo faccio con garbo. cerca di non fare il cafone.

frociocrazia ha detto...

scusa ho l'impeto del sud, il qualunquismo mi innervosisce, comunque metto una X per te che esci con mastelloni

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

no questo non è impeto è cafonaggine.
X per te che te stai zitto.

.pino. ha detto...

una costante fra queste fregnacce c'è, che vengono SEMPRE dette da carampane sfrante
col tono dell'esalazione dell'ultimo respiro.
poco prima di cadere nell'oblio,
le provano proprio tutte per attirare l'attenzione
e invece alla fine suonano come (passatemi il francesismo) un petto nel vento!
ed è così che andrebbero considerate...
una roba di cui accorgersi per sbaglio e passare oltre.
oltretutto sono sempre quelli che ne hanno combinate di ogni
a uscirsene con sti voltafaccia al limite della decenza!
da ammirare c'è solo il coraggio (o l'incoscienza?)
nel pensarle e poi esternarle, ste cagate!
ma poi.. mastelloni.. ma chi è? che vuole? ma ancora parla?
vien da pensare che le emorroidi gli abbiano raggiunto il cervello...
o è il cervello che gli sta dove solitamente stanno le emorroidi?
Insy, sei un raggio di sole
nella buia giornata della vita...

.pino. ha detto...

dimentiavo la X per uscire con te.
Quand'è sto Insy Fan Day?

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

beh mo m'organizzo...magari nella pizzeria sotto casa.
PINO, Facciamo venire anche il tuo amico con il culo di piombo...

.pino. ha detto...

culo di piombo...
nel senso BELLO SODO? o come il tuo che non si muove se non di pochi quartieri? ;o)
riferirò...

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

PINO, la seconda. non ti dico per incoontrarlo a milano, sebrava avesse fatto la parigi dacar...

.pino. ha detto...

beh.. fosse venuto in macchina avrebbe pure avuto ragione, la torinomilano da 4 (o5?) anni a questa parte E' la ParigiDakar!!!

Anonimo ha detto...

x x x per ale che esce con la vecchia impazzita come a stoccolma :) scherzo cara insy!!! anzi mo le tre x's sono sicuramente per unirmi alla gang e fare una bella cosa tutte insieme(ecco subito a pensa male)!!!dicevo tipo un carnevale tutto nostro, ovvio nel carro principale disegnato il sorriso di insy (e non parlo di quello bianco per intenderci)
insy sei la più grande e non possiamo fare a meno di te, anch'io voto L'INSY FAN DAY!!!

Left Men ha detto...

insi ti ricordo che io ho apposto la prima X, quindi tocca a me uscire per primo con te !!

GIULIOBULIO ha detto...

CIAO INSY LOAN, VISTO CHE SONO QUASI LE TRE ED UN ATTACCO DI FAME MI COSTRINGE A RESTARE SVEGLIO E A MANGIARE COSE STRANE FARCITE CON LA MAIONESE HO DECISO DI SCRIVERTI LA MIA OPINIONE SU CIò CHE HAI SCRITTO SU LEO-POLDO MASTELL-ONI.
SARà CHE MI STA PURE SIMPATICO LO STRONZO MA IO LA PENSO COME LUI,NON CAPISCO LA NECESSITà CHE SI HA DA PARTE DI NOI RICCHIONAZZI DI DIRE ALLA MAMMA CHE LO SI PRENDE NEL CULO O COME DICI TU CHE SOFFRO PERCHè MI HA LASCIATO ,O CHE SBAVO PER IL MURATORE CHE CI RIFA IL TETTO O CHE MI SONO INNAMORATO DI GIORGIO.
SO BENE, E CREDO CHE SIA CHIARO A TUTTI CHE ESSERE GAY NN SIGNIFICA PRENDERLO SOLO NEL CULO, PENSA A ME LO SONO E NN LO PRENDO (HHHAHAHAHA)QUINDI CONCORDO CON TE NEL DIRE CHE NON SIAMO SOLO QUELLO PERò...DOPO TRE PANINOZZI...MI SON CHIESTO...MA UN RAGAZZO ETERO HA DAVVERO IL BISOGNI DI DIRE ALLA MAMMA CHE HA SPANATO UN PATATA ,CHE QUELLA DEL TERZO PIANO GLI FA BATTERE IL CUORE,CHE GIULIA BEVE LA SBORRA O CHE PIANGE E NON MANGIA PERCHè LA FIDANZATA LO HA TRADITO?
BENE, MI SONO DATO UNA RISPOSTA ED è :NO!
DIRE AI PROPRIO GENITORI CHE SI è GAY NON HA SENSO, IO NON HO DETTO AI MIEI GENITORI DI ESSERLO EPPURE GLI HO PORTATO IL MIO COMPAGNO IN CASA PROPRIO COME AVREI FATTO SE FOSSI STATO ETERO.POI AI MIEI è ANDATA LA CENA DI TRAVERSO MA GLI SAREBBE ANDATA CMQ DI TRAVERSO SE GLI AVESSI PORTATO UNA DONNA CHE A LORO NON STAVA BENE.QUINDI, IO CREDO CHE NN SI DEBBA PARLARE CON I PROPRIO GENITORI DI DETERMINATE COSE,CREDO POCO NEI GENITORI AMICI E CONFIDENTI E POI RICORDATI CHE ANCHE SE CON TUA MADRE VUOI OMETTERE TUTTA QUELLA CHE è LA SFERA SESSUALE ,BELLO MIO,LA PRIMA COSA A CUI PENSARANNO I TUOI APPENA GLI DICI CHE AMI ALLA FOLLIA UGO,CHE TI FA BATTERE IL CUORE E CHE VUOI PASSARE IL RESTO DELLA TUA VITA CON LUI...INSOMMA CHE SEI UN GAY CHE AMA E NN CHE SCOPA SOLO...BENE...LORO PENSERANNO :"ODDIO LO PRENDE NEL CULO:"SI PERCHè LA DIFFERENZA TRA GAY E ETERO è DATA PROPRIO DALLA DIVERSA DINAMICITà SESSUALE.
QUINDI INSY QUANDO QUALCUNO PARLA DI FROCI CHE SI METTONO IL DITO IN BOCCA O MOSTRANO IL CULO O VICEVERSA NN TI INCAVOLARE,PERCHè FIDATI,ESSERE FROCIO SIGNIFICA PRENDERLO NEL CULO O DARLO ,ALTRIMENTI IO POTREI CONFIDARE AI MIEI CHE AMO IL MIO CANE,QUELLA è AFFETTIVITà...LUI NON HA ANCORA IMPARATO A METTERMELO NEL CULO.E POI MI SEMBRA CHE SUL GAY PRIDE ABBIA RAGIONE è UNA VERA SCHIFEZZA ED IO STESSO SOLO AL PENSIERO CHE I MIEI GENITORI POSSANO PENSARE CHE IO SIA UNO DI QUELLI MI TAGLIEREI LA GOLA...MA ANCHE SE FOSSEI UNA DONNA ETERO E VEDESSI UN CORTEO DI LETTERINE E LECCISO VARIE LO FAREI...QUINDI COME VEDI ,IO CREDO CHE NN CI SIANO DIFFERENZE TRA GAYO O NON GAYO,NN DI DICE AI PROPRIO GENITORI DI ESSERE ETERO O NECROFILO,,,PENSA A LORO,.,AHAHAHHAO TRANS ...MAMMA SONO TRANS...MMMM,NN MI SUONA BENE ,CMQ SARANNO I PANINI MA LA PENSO COME IL MASTELLONI.SENTI,NN SO SCRIVERE BENE E QUINDI PERDONAMI,MA NN CREDO SIA FONDAMENTALE...ECCO QUESTE SONO LE COSE DA DIRE AI GENITORI,CHE NN MI HANNO FATTO STUDIARE IN UNA BUONA SCUOLA...HAHAHAH UN BACIONE

ErPupone ha detto...

Giulio spero che fosse solo la fame bulimica a farti dire certe cose... :-)

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

X GIULIO: come dice mio padre "la notte è fatta per dormire" e i panini con la maionese alle 3 sono causa di pensieri nefasti.
Io adesso non è che voglio fare quello che lo deve dire a tutti i costi. io a mio padre, ad esempio, non l'ho detto ma perchè, mi dispiace dirlo e soprattutto pensarlo, non è una persona con cui voglio condividere i miei sentimenti.
gli etero non dicono di essere "etero" per il semplice fatto che si da per scontato.
Oltretutto non è che debba andare dai miei (anche se per persone care intedo non solo i genitori ma tutti: amici, parenti et cetera, a cui teniamo) a raccontargli de mie dinamiche sessuali (lo troverei di cattivo gusto e, su questo, sono d'accordo: non sono i miei amichetti con i quali invece parlo anche delle zozzerie che faccio a letto.Ma come un figlio o una figlia etero, avendo un buon rapporto con i genitori, si confidano e, soprattutto condividono un'esperienza amorosa bella o difficile che sia, anche se ghei puoi farlo ma forse devi spiegargli qualcosa in più. Poi che te dica che il tuo compagno lo hai portato a cena e loro hanno capito, scusa ma lo trovo un po' paraculo come atteggimento. sembri dire: io non glielo dico, in caso capiscono da soli. Un po vigliacchetto :)
Sul ghai praid, pensala come vuoi. In fondo ognuno ci va, se ci va, portando e rappresentando se stesso. Eviterei solo di sgozzarmi per una cosa così banale. Non mi stancherò mai di dirlo: ci sono ben altri motivi di indignazione e di vergogna prima di arrivare a provare questi sentimenti per una festa di ricchioni.
Un bacio
INSY
PS: i carboidrati a quell'ora sì che sono uno scandalo!

Tez ha detto...

X Giulio
che tristezza..mille motivazioni per giustificare la mancanza di palle.

Non hai le palle, e va bene così, non dobbiamo mica essere tutti fieri della nostra trasparenza e moralità...

Anonimo ha detto...

leggo sto blog ogni tanto perche me l'ha consigliato un amico, lo trovo divertente e spensierato, non ho mai commentato,ora però cc'è una cosa che mi fa incavolare e rivalutare il tutto.
Trovavo stimolante quest'iltimo blog su Mastelloni, sul gay pride etc.
Ma mi fa incazzare che come uno dice qualcosa che va controcorrente o di apparentemente impopolare per il blogger o i suoi devoti discepoli deve essere mangiato vivo con insulti e critiche. " Sei un senzapalle" " sei un paraculo"ma chi vi dà il diritto? Chi dice che il vostro punto di vista o il vostro modo di esprimervi e meglio di un altro??
Ma che presunzione!
Robby

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

ROBBY, guarda a me puoi dire che sono politicamente scorretto, volgare, che sono "la più checca di Roma" ma non darmi del presuntuoso. Io ho espresso un mio punto di vista come lo ha fatto anche Giulio e credo di aver risposto con tono leggero (tant'è che lo smail l'ho messo apposta per alleggerire il "paraculo").
Sui discepoli, non credo di averne, sennò sarei dovuto schiattare l'anno scorso, a 33 anni.
Il fatto che chi mi legge sia in larga misura d'accordo con me mi sembra ovvio ma mi pare che anche chi non lo è (vedi Villico o ROBY) trova spazio e ci si confronta.
Se Tez si è espresso così è un suo problema, io non censuro a meno che uno non trascenda eccessivamente.
Purtroppo quando ci sono argomenti che ci toccano un po' di più è naturale avere delle reazioni più viscerali. in questo non ci trovo nulla di male. Credo in ultima istanza che semmai dovrebbe essere Giulio a reagire, non tu per lui :)
Ad ogni modo, spero continuerai a leggermi e, soprattuttto, ad esprimere anche il tuo dissenso.
Sempre tuo
INSY

tez ha detto...

Perchè ridurre sempre tutto a dei punti di vista o opinioni?
Si è liberi di non dire ai propri genitori che si è gay, figurati, ma la solita solfa...io non dico tanto loro immaginano e porto pure il mio compagno a casa, io lo trovo un comportamento scorretto e non coerente con quella che è la mia moralità laica.

Ed ho il diritto di dirlo.
E non è una opinione il fatto che la trasparenza con le persone che ami, la coerenza, la sincerità siano migliori del non-dico-tanto-sanno-e-mi faccio-i-cazzi-miei.

E c'è differenza tra una bugia bianca, che si dicono, e una bugia che riguarda il tuo modo di essere (e non di scopare).

Ace ha detto...

Insy hai un equilibrio e una saggezza invidiabile. Ri - chapeau.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Si ACE chiedilo ai miei amici quanto sono equilibrato...:)
cmunque basta complimenti sennò davvero mi monto la testa e inizio a cammiare sull'acqua del laghetto dell eur e a trasformare l'acqua in gin lemon:)

VILLICO ha detto...

E' inevitabile che l'argomento che è stato trattato non trovi tutti daccordo, e sinceramente lo trovo giusto, anche perchè trovo sia una preziosa occasione di crescita il poter confrontarsi su questioni tanto spinose.
E, Tez, Se una persona non dice che è gay ai familiari non credo sia perche uno voglia FARSI-I-CAZZI-SUOI , ci sono diversi contesti da valutare, e non credo che tu possa avere in visione ogni singolo caso, quindi la tua E' UN OPINIONE,la posso accettare, ma, non la ritengo certo insindacabile.

tez ha detto...

...ma allora devi avere almeno il buon senso di non portare il tuo compagno a casa...tanto loro lo sanno anche se non l'hai detto...non vuoi dirlo? va bene...ma poi sii almeno coerente nel tenerli fuori dalla tua vita privata..

VILLICO ha detto...

Oh!! Però anche te...ma chi ti dà il diritto di dire agli altri cosa fare della propria vita!!

Anonimo ha detto...

Io insy infatti apprezzo molto più uno che il coraggio di dire la sua nella fossa dei leoni. Credimi sono molto più affidabili i detrattori a volte. Occhio ai simpatizzanti che ti fanno mille moine e complimenti!!Te lo dico per esperienza.
Un bacio.
Robby

tez ha detto...

uno che le debolezze se le vive come tali e ci lavora su...non indoro la pillola e non cerco di convincermi che non lo siano...
uno può fare quello che vuole ma almeno lo prenda per quello che è..

VILLICO ha detto...

Ma chi ti dà lo scettro di giudice a te Tez eh? Non puoi accusare nessuno di debolezze, tantomeno me, caro.
Tu non mi conosci, non sai un cavolo della mia vita ne di quella di tanti altri che non sono in linea con il tuo modo di essere. Quindi non ti permettere di di dare del debole a nessuno, che ripeto, oltretutto nn conosci!!

tez ha detto...

vabbe allora specchio di riflesso infrangibile!!

Left men ha detto...

Forse in spagna con il nuovo corso degli eventi, tra qualche anno non servirà più dire a casa di essere omosessuale e tantomeno il gay pride, ma ora e qui bisogna dirlo, per atto politico , per non vergonarci, per non essere ricattati socialmente,perchè io sono io e non mi rappresenta nessun'altro.Tra qualche anno potremmo trovarci senza Pride e ancora senza diritti x le coppie di fatto,guarda cosa stanno facendo con la 194.
LE CONQUISTE NON SONO MAI DEFINITIVE
ps:qesta si che va maiuscola, no le dissertazioni gastro-intellettali di Giuliobuio.
Insy forever

Left men ha detto...

X tez
Specchio di riflesso infrangibile è adorabile e pure un pò politico!

Rob ha detto...

In effetti il pensiero di Tez lo trovo un po' rigido. Secondo lui, se non ho capito male, o dici ai tuoi di essere gay o in alternativa decidi di tenerli fuori dalla tua vita privata. Hai mai sentito parlare delle sfumature tra bianco e nero? Ci sono tante situazioni intermedie che consentono di vivere in equilibrio e serenità. Certo,non sono quelle ideali, lo so bene. Ma se certe situazioni si vengono a creare spesso non è per debolezza (leggi: mancanza di palle) del soggetto in questione.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Caro il mio ROB, TEZ è un po' estremista. Sono d'accordo coon te invece. Io non dico che se non lo dici ai tuoi peste ti colga. Bisogna valutare le situazioni ma fatto sta che se scegli di non diirlo non puoi avere quel rapporto completo che ad es. tu hai coon i tuoi. Tutto qui. Detto questo, qui tutti co ste X ma alla fine chi mi parta a mangare dal Bolognese?

rob ha detto...

Io al massimo ti porto a mangiare una fiorentina con un bel bicchiere di chianti. Va bene lo stesso?

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

ROB va benissimo! Figurati se aspetto i romani me moro dalla fame!!!

Anonimo ha detto...

mi pare che er villico l'avesse provato a dirlo da mò....
Robby
PS.cambiamo argomento Insy ho bisogno di legeresse:)

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

ROBBY, ho aggiunto un post ma non vorrei fosse peggio del precedente. In caso possiamo parlare del fatto che ci casco sempre: mi mangio i peperoni e poi mi si piazzano sullo stomaco. Ho fatto due rutti in stanza e adesso pare di stare in una rosticceria...
INSY

Anonimo ha detto...

Insy... io passo di tanto in tanto e leggo in silenzio... e apprezzo il tuo spirito e la tua intelligenza...
Oggi commento come mamma (2 figli: 24 e 26 anni)...
Sono assolutamente d'accordo con te... se mi venissero a dire che sono gay, non penserei certo alle posizioni dell'atto sessuale... ma alla loro realizzazione come persona.
Da cui però mi discende l'idea che certuni si realizzino solo come zerbini...
Un abbraccio (sono fuori-quota... te lo posso dare?), Kaishe

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

KAISHE, mi sono quasi commosso..:)
grazie mille per la tua attenzione e per il tuo punto di vista che mi conforta e mi fa ben sperare.
Non ci sono "quote" per persone carine come te, puoi abbracciarmi, baciarmi quanto vuoi e sentiti libera di intervenire in ogni momento.
baci
INSY

Anonimo ha detto...

X ROB
tra il bianco e nero ,ci sono sfumature ,ma tutte grigie...

GIULIOBULIO ha detto...

INSY...MI SEMBRAVA DI ESSERE STATO CHIARO,CMQ CREDO SIA COLPA DELLA MIA INCAPACITA DI SCRITTORE.
IL MIO PENSIERO PUO ESSERE PURE NEFASTO MA è PUR SEMPRE UN PENSIERO E NN MI SEMBRA(MA FORSE MI SBAGLIO)DI AVERTI DATO DEL COGLIONE O DI AVER USATO AGGETTIVI PER DESCRIVERE IL TUO.NON RICORDO E NN è NEL MIO STILE FARLO.
MI SEMBRA ANCHE AFFRETTATO DARMI DEL VIGLIACCO ,NON SAI IN CHE VESTE HO PRESENTATO IL MIO COMPAGNO AI MIEI CARI QUINDI ANCHE QUI LA SOLITA IMPULSIVITà NEL SPARARE COMMENTI TI HA FREGATO.
AH,HO DETTO AI MIEI CHE SON GAY QUANDO AVEVO 16 ANNI(NE HO 25)E
QUINDI IL MICROFILM CHE TI SEI FATTO SUL MIO PRESUNTO PARACULISMO è ERRATO.MA CERTO,SI CAPIVA MALE E QUINDI NN POSSO FAR ALTRO CHE DIRTI PENSA BENE PRIMA DI FILMARE.MA ANCHE COLPA MIA NEL SENSO DI "MI DEVO SPIEGARE MEGLIO"
POI NON ERA RICHIESTA UNA DIAGNOSI PSICOLOGICA AL MIO BISOGNO DI MANGIARE PANINI ALLA MAIONESE ALLE 3 DI NOTTE,NON MI SEMBRA UNA COSA DI VITALE IMPORTANZA PER IL TUO BLOG SAPERE SE SONO BULIMICO O MENO...QUESTO LO DICO ANCHE A CHI DOPO DI TE HA COMMENTATO IL MIO PANINO...E POI IO A DIFFERENZA TUA NON DISCRIMINO...GIA...TU LO FAI...MI HAI DETTO DI EVITARE I CARBOIDRATI COME SE LORO NN AVESSERO GLI STESSI DIRITTI DELLE PROTEINE...TE SEI LA BINETTI DEL CIBO.
PRIMA O POI TANTISSIME BAGUETTE VERRANNO A MANIFESTARE SOTTO CASA TUA E SEI PREGATO DI NON FARNE USI NEFASTI ALTRIMENTI LA MAMMINA CHE HA I DUE FIGLI ETERO DI 24 E DI 26 ANNI SI POTREBBE SCANDALIZZARE...MA QUELLA POI CHE PENSA QUANDO IL FIGLIO LE DICE "MAMMA SONO GAY..?"CHE DICE?AH SI ...FIGLIO MIO ,ORA SI CHE TI SEI REALIZZATO..HAHAHHAHA...MAMMINA MA FACCE NA POMPA :)...COME DICE INSY DETTO COL SORRISINO TUTTO SI ALLEGERISCE.MA LA MAMMA STA MANIFESTANDO AD HOLLYWOOD ...AH NON è UNA DELLE sceneggiatrici DI LOST..AH NO?DELLA D'EUSANIO...MA NN VESTIVA LA PEREGO?BOH

.pino. ha detto...

maionese scaduta?

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

GIULIO, dimmi in quale passaggio del mio intervento ti ho dato del coglione perchè davvero non riesco a ritrovarlo.
Forse è vero che ti spieghi male, quindi cerca di lavorare su questo.
Io ho dato una mia visione sul tuo intervento in base a quel che hai scritto.
Ci sono tante persone che non commentano perchè temono di non sapersi esprimere bene. Un consiglio: per far arrivare il dissenso potrebbe bastare semplicemente scrivere "dissento".
Poi, Se fino a ieri potevi aver ragione nel risentirti per chi ti criticava, da oggi sei sulla stessa barca. Anzi in una peggiore. Attaccare la "mammina" senza alcun motivo non ti fa fare una bella figura. Anzi la tua volgarità era del tutto fuori luigo. Commenti del genere li cestinerei ma è bene che anche gli altri leggano il tuo punto di vista. anzi, KAISHE, mi scuso io per lui.
Concludo dicendo, non solo a te: sono d'accordo sugli "insulti". Non vanno mai usati se non in maniera palesemente ironica ma piantiamola co sto buonismo o questo finto rispetto politicamente corretto per cui uno non può più esprimere un commento sui comportamentio altrui senza sentirsi tacciato di inquisizione. se qualcuno ha un comportamneto che non condivido avrò il diritto di esprimere un giudizio? Altrimenti, ma che ne parliamo a fare?
Io continuerò a farlo sapendo di poter essere criticato allo stesso modo ma avendo la possibilità di un confronto.

ciao
INSY

left men ha detto...

X Giuliobulio
Ma perchè continui a scrivere i tuoi posts in MAIUSCOLO ? pensi che cosi il concetto sia più chiaro, per fare la voce grossa o semplicemente hai il computer rotto?
Comunque (e lo dico sinceramente) sembri rancoroso,incattivito e con problrmi di autostima.
Cambia NIK e rinventati!...puoi farlo
un abbraccio
LM

Anonimo ha detto...

X Giuliobulio

Scusa ma hai 10 anni?

GIULIOBULIO ha detto...

SCRIVO I MIEI POST IN MAIUSCOLO SEMPLICEMENTE PERCHè LO TROVO PIU CARINO E CMQ HO UN TONO DI VOCE ALTO.SI LEFT MEN SONO RANCOROSO,INCATTIVITO ED HO SERI PROBLEMI DI AUTOSTIMA.
MA DAVVERO SCRIVO QUESTE RIGHE PER COMPLIMENTARMI CON TE PER LE TUE CAPACITà ANALITICHE.MAGARI SEI UNO DEL SETTORE O SEMPLICEMENTE UN APPASIONATO DI NEUROPSICHIATRIA.MAH..CHISSA...DUBBI,SEMPRE DUBBI.

PER INSY :

IL MIO PENSIERO PUO ESSERE PURE NEFASTO MA è PUR SEMPRE UN PENSIERO E NN MI SEMBRA(MA FORSE MI SBAGLIO)DI AVERTI DATO DEL COGLIONE O DI AVER USATO AGGETTIVI PER DESCRIVERE IL TUO.NON RICORDO E NN è NEL MIO STILE FARLO.

NON MI SEMBRA COSI SCORETTO,NEL SENSO SE PUOI RISCRIVERMELO TU IN MODO CORRETTO MI SARESTI DI AIUTO.
TI "RIMPROVERAVO" PER IL NEFASTO E LA FRASE

"NON MI SEMBRA DI AVERTI DATO DEL COGLIONE O DI AVER USATO ALTRI AGGETTIVI "

NON SIGNIFICA :"BRUTTO STRONZO MI HAI DATO DEL COGLIONE"

MA SIGNIFICA :" NON MI SEMBRA DI AVER USATO AGGETTIVI (TRA CUI COGLIONE)PER DESCRIVERE IL TUO DI PENSIERO.

POI,DAVVERO SONO CONFUSO.
TU MI DAI DEL PARACULO E DEL VIGLIACCO METTENDOCI UNO SMILE.
DICI CHE COSI è IRONICO.
LO FACCIO COL TUO STESSO SMILE E MI FAI LA MORALE?

PERCHè DIRE AD UNA MADRE CHE PRATICA SESSO ORALE è UN OFFESA.
BEH SE DICEVANO A ME "FAMME NA POMPA"NON ME LA PRENDEVO...POI CON LO SMILE..FIGURATI..LO SMILE SI SA è IRONICO,SIMPATICO,ALLEGGERISCE TUTTO...MAGARI PER LA MAMMINA ERANO PIU OFFENSIVI I TERMINI PARACULA E VIGLIACCA.

EVITA LE MORALI,TI CONTRADDICI SPESSO.MA LO FACCIO ANCHE IO,TRANQUI,POI INSIEME POSSIAMO SEMPRE RIVOLGERCI A LEFT MEN...SAI è BRAVO.
SI TI CONTRADDICI,COME QUANDO PROVI A ROMPERE I MAROON5 CON LA STORIA DEL GAY PRIDE , DICENDOMI CHE CHI CI PARTECIPA RAPPRESENTA SE STESSO,EPPURE IO RICORDO CHE "LAMENTAVI" LA PRESENZA TELEVISIVA DI MALGIOLO E ALTRE CHECCHE...SI IN UN TUO POST SULL'ISOLA..DICEVI CHE SE CONTINUANO AD ANDARE IN TV GAY COSI ..ETC ETC.
TESORO,E COME DIRE CHE SE MANIFESTANO I MURATORI NON RAPPRESENTANO LA CATEGORIA MA SE STESSI.QUINDI TUTTI I PRIDE CHE SONO?RAPPRESENTAZIONI DEL "PROPRIO MODO DI ESSERE"?O SONO/DOVREBBERO UNA MANIFESTAZIONE IN CUI CI SI PROPONE DI ELIMINARE QUELLE CHE SONO LE DISCRIMINAZIONI,UMILIAZIONI,DERISIONI DI UNA DETERMINATA CATEGORIA.
CIOè MI CROLLA TUTTO SE MI DICI CHE NN è COSI,NON ESISTONO LE CASALINGHE DI VOGHERA?I VIADOS BRASILIANI?I FANS DI MARIA NAZIONALE?I RICCHIONI DELLO SCONTRINO FISCALE?GLI AMICI DI MARIA DE FILIPPI?MAH..DUBBI..ANCORA DUBBI.

CMQ UN BACIONE SOLO A TE

Anonimo ha detto...

Quanto sei cheap....giuliobulio....che tristezza...

GIULIOBULIO ha detto...

AH DIMENTICAVO,CI HA PRESO ANCHE TEZ..TEZH..TETZ?INSOMMA LUI.
L' ANNO SCORSO MI SONO OPERATO DI VARICOCELE E DATA LA PESSIMA CONDIZIONE DEL MIO TESTICOLO SINISTRO I MEDICI HANNO DECISO DI ESPORTARLO.QUINDI SI SONO SENZA PALLE PERO SONO CON UNA PALLA.
DAVVERO STI RAGAZZI MI STUPISCONO...VEGENTI,PREVEGENTI,NEUROPSICHIATRI,MEDICI,E TUTTI NOMINATI AL PULITZER..DUBBI,PER SEMPRE DUBBI.

LM ha detto...

Giuliobulio, basta stai tranquillo!ti bacio sugli occhi, chiudili,prova a riposare un pò.
Prendi serenamente distaze da tutto quello che non ti piace,sopratutto prova a stare un paio di giorni senza accendere il computer, ti consiglio un libro "strada provinciale tre"di Simona Vinci,potrebbe piacerti.

Anonimo ha detto...

non riuscite proprio ad avere altri punti di vista,uno o la pensa come sta massa di froci o viene offeso in mille modi.
o la si pensa come il padrone o fuori!
bravo giuliobulio almeno tu le palle di dire ciò che pensi le hai e non come fanno sti caproni.

Nessuno tocchi giuliobulio ha detto...

X anonimo...smettila di usare Giuliobulio come prolungamento della tua rabbia...
Lascialo in pace, già c'ha tanti problemi per conto suo..

Sandra ha detto...

Ma limitatevi a criticare il pensiero di chi non la pensa come voi e non ripetete mai più l'errore sparare giudizi sulla persona.
Le offese di insy e la sua crew sono pericolose e fanno capire che solo chi la pensa diversamente dal gruppo loan merita di essere insultato o di essere trattato con sufficienza.
E' come se Mariele Ventre cacciasse dal coro chi stona, è antipatico,discriminante ed è lo stesso motivo per il quale un cameriere si prende il diritto di scrivere su un conto "ricchioni" e non mi sembra che lui sia stato considerato un bravo ragazzo da parte vostra.grazie Sandra.

nessuno tocchi sandra ha detto...

Giuliobulio.......ora ti fai chiamare sandra?
mi piace sta nuova personalità epoi la scrittura minuscola è una vera conquista.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

SANDRA mi dici in che punto offendo chi? hai letto i commenti o è una tua supposizione? Tra l'altro, scusa, ma quello che scerivi è incomprensibile...
Ad ogni modo, io andrei avantoo e taglierei la cosa qui.
Dopo un po' si rischia la noia.

Gan ha detto...

Insomma, devo smetterla con la pessima abitudine di non controllare mai nelle previus entri! Mi perdo un sacco di cose carine, ecco. Ad esempio non ho potuto inorgoglirmi in tempo reale di far parte di "sta massa di froci", come ha scritto l'anonimo del 13 u.s., non ho potuto versare una lacrimuccia sulla compianta Mariele tirata inopinatamente in ballo da sandra, ed ho pure scoperto in clamoroso ritardo che Insy e la sua crew sono pericolosi! PAURAAAAAA!!!!