lunedì 7 gennaio 2008

UNA NUOVA ICONA GHEI


Tratto dalle intercettazioni telefoniche tra Anna Tatangelo e Gigi D’Alessio (fonte: Procura della Repubblica di Napoli).

*A.T: “A Gi’, teng’ lo scuorn!”
G.D.A.: “Pecchè amo’, t’aggia fatt’anna n’coppa a tutti i magazzin, aggio lasciat’muliere’ma comm’ na strunz per sta cu te e tu tien o scuorn?!”
A.T: “Gigì appart’o fatt che pari nu muor e famm…”
G.D.A.: “Amò, ma se song vestit DeGG da ped a ccopp…”.
A.T: “Ma In copp a te pare robb e bancarell. E’ ca tienn’a ffaccia è ppovr. Ma lo scuorn è pecchè ancora nun so ddiventat un Icon ppi ricchuin!! So’ rimast solo ij e chilla stpec’è travestit de la Moratti la n’gopp a Milan”.
G.D.A.: “Amò e che ce vvò?! Tanto chilli abbocan a tutt’. Sto su la tazza do ccess e tieng cinq minut libbberi. Mo te scriv na canzone pe San Rem su nu ricchion ca campp è mmerd e vedi te si nun divient l’icona dell’icone de li ricchiun e vinc pure lu premio dda ggiuria!!”
A.T: “Gigi’, si na bbellezz!”
Non chiedetemi chi mi ha fornito questo preziosissimo reperto ma i fatti sono andati realmente così.
Potete scaricare il fail audio da Ai Insy mettendo la parola chiave: “Tantanghei”.
Insomma Giggino e Annarella si saranno detti: se l’anno scorso quello ha vinto con una canzone sui matti, vuoi che quest’anno non facciamo il botto parlando dei froci?
Sanremo quindi quest’anno stupisce tutti portando agli onori del dell’Ariston una storia di “amori diversi” (che poi era il titolo della canzone Della Casale e della Di Michele e, visto che una adesso canta solo quando fa la doccia e l’altra è finita a insegnare canto nella scuola di Amici, fossi nella Tatangelo, la cambierei piuttosto con una canzone a favore della giad Islamica).
Ma non voglio fare il solito ghei in piena sindrome da minoranza vessata, né sono di quelli che crede che le storie debbano essere raccontate solo da chi ne ha esperienza diretta (o preferite che cantino, a scelta, Malgioglio o Cattaneo?), sarebbe come criticare la Chiesa quando fa esternazioni sulla famiglia e il sesso non avendo nessuno dei suoi esponenti principali alcuna esperienza diretta di questi argomenti.
Fatto sta che alla Tatangelo quest’anno il carro di apertura del ghei praid, legata sul muso del camion come la polena di un galeone spagnolo del ‘600, non glielo toglie nessuno.


*
A.T: “Caro Gigi, sono un po’ seccata!”
G.D.A.: “Pecchè amore, sei sulle copertine di tutti i magazine e per te ho lasciato anche la mia adorata moglie. Cos’è che ti tedia?!”
A.T: “Gigi, a parte il fatto che disapprovo il tuo look…”
G.D.A.: “Amore, ma se indosso solo capi D&G…”.
A.T: “Ma indosso a te non rendono. Hai il viso troppo “vissuto”. E poi sono giù perché vorrei tanto essere un’icona ghei!! A non esserlo siamo rimaste soli io e la signora Letiza Moratti di Milano”.
G.D.A.: “Amore come posso allora io aiutarti?! I ghei sono persone di buon cuore che credono nelle favole. Ora mi concentro e scrivo una bella canzone per Sanremo su di loro, tu la canterai e diverrai icona ghei anche tu e chissà che non vinca anche il premio della giuria!!”
A.T: “Gigi, ti adoro!”

traduzione di Isy Loan

25 commenti:

Anonimo ha detto...

INSY,
la Tatangelo è ciociara!!!

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

ANONIMO, la ciociaria non mi pare che sia in provincia di bolzano e poi ha fatto un corso della Napoletan Institut Of Languig per dialogare con Giggi.

Leo ha detto...

Insy Insy, apprezzo tantissimo lo sforzo, ma ci sono un bel po' di errori nella trascrizione dell'intercettazione e nella traduzione: uno su tutti "lo scuorno" che altro non è se non la vergona "che scuorn! = che vergogna!", oppure "miett't scuorn! = vergognati!", o anche "timido" ma in questo caso è "scurnus" al maschile e "scurnos" al femminile.

Errori a parte, hai reso benissimo l'aulicità dei discorsi che quotidianamente interccorono tra i due.
Che poi 'sta porella c'ha 21 anni, ma gliene darei almeno dieci in più. Per non parlare di quanto stucco le spiaccicano sul viso, dicendole sia meicap.

Con la canzone sul frocio, Annarella si prepara a prendere il posto di Paola e Chiara in tutte le serate disco-frociarole d'Italia. In ogni caso, a questa sciacquetta, preferisco un bravo e bel (almeno secondo i miei gusti) frocio in carne e ossa: Mario Venuti (che tra l'altro ho conosciuto in Trinacria: un babà!)

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Grazie LEO ma le mie traduzioni sono libere come quelle della Cantarella quando traduce i classici greci ;)
INSY

Binzi ha detto...

La Tatangelo è la nuova Marcella Bella...io conosco a memoria tutti i pezzi del suo ultimo ciddì...e ci sono perle che meritano l'apertura del ghei praid. Io la amo.
Detto questo...essendo di Sora...il suo idioma è ben diverso.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

per BINZI e per tutti:
LO SO CHE LA TATANGELO NON E' NAPOLETANA MA, SE NON SI ADEGUA LEI A PARLARE UNA LINGUA STRANIERA E' DEL TUTTO INUTILE SPERARE CHE LO FACCIA GIGI!!!

Anonimo ha detto...

Mazza quanto ti fanno sgolà Insy...

;-)

Comunque la Tatà un pò icona è...

Ti ricordi quella sera a Mucca quando ci siamo ispirate a "ragazza di periferia" per vestirci e rimorchiare tutti i "ragazzi di periferia"???

Kisses

I'm back to support Britnei!!!!

F.

Mau ha detto...

non posso crederci...

bagley ha detto...

insy,ascoltando al contrario lo stralcio di registrazione tra i minuti 3.45 e 4.07 credo si senta anche:
A.T."Gigì,maggià stracciat pure tutt'è cigl accussi pare chiù tale e quale a Mina ca' manna ritt che ai ricchiun c' piac assaje;e ch' dic,ncopp ù palc mà mett a borz cà rana ncopp,o ric cà nun c'appizz nu' cazz?

insy,parli un napoletano sospettosamente decente...:o possiedi il miracoloso traduttore simultaneo brevettato in via sperimentale dal prestigioso marisa laurito's institiut,oppure ci nascondi una storia all'ombra del vesuvio...mumble,mumble.

beckett ha detto...

Sembrerò stupido,ma..esiste davvero un audio contenente quell'esilarante pezzo in idioma partenopeo?Come fare ad averlo..?Non ho compreso le indicazioni..

L'amico costumista quasi affermato ha detto...

Caro insy ,come da un tuo post di qualche tempo fà sulle icone gay...la signorina Anna T. dovrebbe avere una serie di disavventure, dato che per ora è solo una sfacia famiglie e una ruba mariti, dovrebbe x Sanremo puntare ..tutto sul look,una che canta del suo amico gay, deve abbandonare l'immagine da segretaria d'azienda e il trucco alla Elsa Martinelli x adottare un look alla Ana Bettz. GARANTITO!!!

larvotto ha detto...

Altro che i fail audio di berlusconi :D

Anonimo ha detto...

Ana Bettz? Ma è incredibile, pensavo di conoscerla solo io ahahahahah

Jimmuzzu

bagley ha detto...

come osi:)?ma se è pure star internazionale?!ricordo ancora le interviste di enrico lucci a lei e al pubblico che popolava i suoi concerti o__O

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

BAGLEY, che ti devo dire, imparo facilmente le lingue...

Snapshot83 ha detto...

ma dove si trova la registrazione? Non la trovo

Anonimo ha detto...

la tatangelo non è napoletana..e ki la conosce bene..(cm me)sa benissimo ke ha un debole x il mondo gay..,non a caso il look in minigonna glie lo hanno consigliato proprio i suoi amici omossessuali..!quindi..
FORZA ANNA SIAMO CON TE

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

anonimo, svejate!!!!! E' da ieri che abbiamo assodato che la tata non è napoletana...

David90 ha detto...

Bè sulla tatangelo e gigi nn cè da dire molto...già hanno detto altri...cmq io volevo portarti all'attenzione uno sbaglio che hai commesso: "...sarebbe come criticare la Chiesa quando fa esternazioni sulla famiglia e il sesso non avendo nessuno dei suoi esponenti principali alcuna esperienza diretta di questi argomenti..." mi spiace contraddirti ma gli esponenti della chiesa hanno tantissime esperienze dirette per quanto riguarda il sesso XD...(non voglio essere polemico...ma sono solo obiettivo...)

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

caro DAVID, avere esperienze sessuali non significa poter pontificare sulla famiglia che è cosa assai diversa :)

allaraba ha detto...

INSY: sì chill che sì!

Ventmauvais ha detto...

Io ho lanciato una moratoria internazionale... se ti interessa :)

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

prova

Anonimo ha detto...

Sciacquetta. Che paroloni usate!
Ma che cazzo di modo è di esprimersi?

In ogni caso, carA Insy, oltre ad essere moooooolto più carino di te, D'Alessio parla si esprime in un italiano decisamente migliore. E con un tono maschile.

;-)

Bluelake ha detto...

Gesù me l'ero perso! Non per difendere la bellezza di Insy dato che nemmeno lui sa di averla, ma pure uno sharpei (quei cani asiatici pieni di grinze) rachitico dopo una nuotata nel fango è più carino di Gigi D'Alessio... che se sa parlare italiano evidentemente lo fa nel chiuso delle mura domestiche lontano da qualunque microfono, visto che quando lo intervistano non chiude correttamente una vocale che sia una....