lunedì 15 ottobre 2007

intolleranza ai latticini o latticini intolleranti?




Sabato scorso Insy, già “La più checca di Roma”, già “Diva del cazzo”, “Già gatta con il culo di piombo” è stata insignita nella Capitale morale d’Italia di un nuovo prestigiosissimo pseudonimo che, per i cultori dei film de Er’Monnezza non suonerà certo come particolarmente originale ma il contesto in cui mi è stato assegnato lo è davvero.
Da oggi, infatti, oltre ai suddetti titoli si aggiunge anche quello di Ricchione. Ho già contattato l’alto ufficio di araldica nobiliare e dicono che in effetti, con una sfilza di attributi del genere posso aspirare direttamente al rango di Arciduca in più, se entro la fine dell’anno me ne affibbiano un altro passo di diritto a Valletto Reale.
Insomma sabato dopo aver visto un'interminabile mostra di La Sciapel al Palazzo Reale di Milano (un presagio forse?) decidiamo di andare a mangiare qualcosa da Obika, un mozzarellaro al settimo piano della Rinascente, davanti il Duomo di Milano. L’ascensore sembrava un interregionale delle Ferrovie dello Stato dal momento che ha fatto soste di almeno 5 minuti ad ogni piano con tanto di bibitaro abusivo che entrava per vendere beni di conforto e il controllore che ci ha chiesto 2 volte di vedere il biglietto. Dopo 20 minuti arriviamo all’ultimo piano e, stremati, ci dirigiamo al ristorante.
Ordiniamo da mangiare una quantità di mozzarella tale che le mucche che ne hanno prodotto il latte adesso sono ricoverate in psichiatria bovina e ne avranno per almeno 3 settimane.
Arriva il conto e uno dei mie amici spulcia lo scontrino, poi, con molta eleganza (lui è del nord, io al posto suo avrei dato fuoco al locale) ce lo mostra e dice “leggete cosa hanno scritto infondo”. Leggiamo. “per i RICCHIONI”. Ci guardiamo in giro e cerchiamo di capire chi siano questi “ricchioni” poi, ci arrendiamo all’evidenza: siamo noi!!
Io inizio a sentire l’odore del sangue che spargerò e mi eccito come un pitbul pronto a scendere in un’arena di lotte clandestine tra cani.
Chiamiamo un cameriere e gli chiediamo di mandarci il responsabile. A questa richiesta, il cameriere (non quello che ci aveva servito) subodora il pericolo come le gazzelle braccate dalle leonesse nella savana e sbianca. Poco dopo arriva la responsabile che, letto lo scontrino diventa all’istante una statua di sale. Andiamo allora dal direttore responsabile che ha già sfoderato la shinai con la quale è pronto a fare harakiri. Viene da noi con il volto pallido come un cencio lavato e io, per metterlo a suo agio, mi presento: “salve, sono uno dei 4 ricchioni”. E’ mortificato e si scusa moltissimo promettendoci che la cosa non passerà impunita. Io giustamente risentito chiedo di parlare con “questa cima di cameriere”. Ci porta da lui. E’ per momenti del genere che la vita vale la pena di essere vissuta. “Sei tu che hai scritto ricchioni sullo scontrino?”. Lui spera che un terremoto del settimo grado della scala ricter faccia crollare il piano, la Rinascente, il palazzo, la piazza e, per sicurezza il Duomo appresso a tutto. “Si, scusa, non volevo”. No, fammi capire: stavi scrivendo “caffè macchiato” quando lo spirito di Tomas Milian si è impossessato di te e, involontariamente, ti sei trovato ad aggiungere il simpatico epiteto?
Io incalzo come la Meggillis in “Sotto Accusa”: “qualcuno di noi ti ha toccato il culo mentre servivi?” (io elegante come sempre…) “No”, risponde. “Qualcuno di noi ti ha fatto delle proposte o ti ha chiesto di andare a letto con te” (anche se forse un pensierino ce lo avevamo fatto). “No, mi dispiace”. Imperverso come una professoressa davanti ad uno studente impreparato. “Lo sai quanti ricchioni servi ogni giorno?”. “No” (ma rispondi pure? Era una domanda retorica!). “ora tu non ti preoccupare perché ci faremo risentire tramite i nostri avvocati” (giuro, io sogno di dire questa frase da quando seguivo Dainasti alle elementari).
Salutiamo cordialmente il direttore e lo invito la prossima volta a scegliere dei collaboratori un po’ più svegli. La questione infatti non è tanto quello che il cameriere possa pensare o dire sghignazzando con i colleghi in cucina mentre tagliano mozzarelle che vendono al prezzo di collane di Bulgari (io dico cose ben peggiori e molto meno politicallli correct) ma è la leggerezza di averlo scritto che va punita. Per questo, l’idea di pagare il conto non ci ha neppure sfiorato. Non vedo perchè i soldi di 4 ricchioni avrebbero, anche solo in parte, dovuto pagare lo stipendio di uno che ci ha insultato.

164 commenti:

FireMan ha detto...

e milano sarebbe la capitale frocia d'italia...
ad ogni modo complimenti...

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Grazie FIRE. complimenti per il nuovo titolo, ovviamnte...

Aladar ha detto...

La prossima volta che salgo su a Milano ci vado anche io....
E spero proprio che scrivano "una caffe al ricchione".....
Divertito nel uichend?

redrum ha detto...

io invece mi sento di solidarizzare col povero cameriere. insomma, che andate a fare a turbare la pace di quel posto lì, che coi ricchioni non ha proprio niente a che vedere.

guarda, lo dico chiaramente: io dei ricchioni a mangiare a casa mia non ce li farei mai entrare, ma che siamo matti? :)

Totentanz ha detto...

Una cosa molto grave. Avete fatto bene a non pagare.

F. ha detto...

Ma stiamo scherzando????
Sono indignato!!!
E' inaccettabile!!!
Pagare 18 euri per un pò di mozzarella! Spero sia stata id bufala almeno!!!

;-)

Da notare:
1) scontrino non fiscale;
2) totale 69 euri... strano vero?
3) l'orario, 16.57? trattasi di pranzo tardi o cena presto?
4) come sarà stato macchiato il caffè???

Comunque se c'era pure Dario, allora il cameriere non aveva tutti i torti!!!

F.

Ace ha detto...

ti giuro che all'inizio non ci credevo...certo che La Rinascente che ha il 95% di commessi aspiranti al tuo stesso titolo, nonchè buona parte della sua dirigenza, abbia assunto l'unico cameriere omofobo nel suo nuovo trendissimo ristrorante.... mah.. ormai i processi di selezione del personale non sono più quelli di una volta, signora mia.
Attendiamo caustiche narrazioni sul uichend nella capitale morale d'Italia.
PS mi sono fatto portare i biscotti Gentilini in scatola di latta su a Milano !! che bontà !

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Ciao ALADAR, ricchioni a parte, mi sono divertito molto.

REDRUM: infatti mica c'erano ricchioni da te ieri (anxche se quello alto con la coroncina un po' lo sembrava...)

TOTENTAZ: grave mica poi tanto. succede di peggio...

Caro F:: ovvio ci fosse, perchè secondo te ci hanno scoperti che eravamo ricchioni?

Mani d'oro ha detto...

Redrum, meno male che "da noi" si fa tutto in nero (ci sono vantaggi ad avere il coinquilino napoletano!).Pensa ai commenti che avremmo dovuto inserire se avessimo avuto un registratore di cassa!
Torta allo stracchino per la checca romana... Pancake per la sfranta udinese... Sacher per la frociarola magra...
Insy, per te poche parole: "torna...sta cas' aspett a' te!"

dario ha detto...

ciao. mi chiamo dario. e sono un ricchione.
ringrazio il cameriere di obikà che mi ha fatto realizzare una cosa che ignoravo. si è vero, ho baciato ripetutamente dei ragazzi, mi sono strusciato su letti sconosciuti con a volte più di un uomo contemporaneamente, mi sono ritrovato ad avere fantasie erotiche su uomini incrociati per strada e ho scaricato film porno ghei da internet, ma ho sempre pensato che fosse una cosa passeggera, un momento di debolezza. invece il cameriere di obikà mi ha aperto gli occhi. io sono un ricchione. e mi piace il caffè macchiato!

Binzi ha detto...

così t'empari a annà a Milano...sei un rikkione...tu e l'amici tua! Nun te devi move da San Lorenzo...c'hai tutto la, il kebab, la pizza a taglio, gli studenti... dimme te se ti serviva d'annà a magnà la mozzarella sulla madonnina... ma dico io

dario ha detto...

F. fai pure lo spiritoso caro F. vedremo se riderai ancora quando sarò milionario con i soldi di obikà, e io e le mie amiche paris e lindsey verremo a fare festa a roma e non ti inviteremo!

oscar ha detto...

dimmi te cosa non si fa per non pagare il conto..

milano è sempre milano.

ieri abbiamo mangiato tra scialpi (tavolo avanti), canino (tavolo a sinistra) e padoa schioppa (tavolo dietro). credo che padoa fosse l'unico cliente non frocio del locale. mi chiedo che avrebbero dovuto scrivere sullo scontrino: una pizza di bufala a quell'etero di merda del ministro!
ma in realtà, ovviamente, lo scontrino era sostituito dal prezzo scritto sulla tovaglia a penna.

perchè.. roma è sempre roma

Francesco ha detto...

Che sia successo a Milano non mi scandalizza. Mi scandalizza il fatto che Milano si reputi capitale morale d'Italia e, soprattutto, una vera città europea!!
Dell'Isny Tour 2007 ho potuto beneficiare anch'io, anche se solo per mezzo minuto. Di passaggio al Divina venerdì sera, ho riconosciuto Insy e ho scambiato con lui due parole prima che una mano prendesse la sua e lo portasse fuori dalla disco.
E' stato un piacere dare sostanza fisica ai post che leggo ogni giorno sul tuo blog (sostanza fisica? Dio che espressione!!).
Francesco

redrum ha detto...

certo che quando insy si sposta ha più gente da vedere che benedetto nostro... dario quando vai a roma con paris e indsei, per favore avvertici che io e mani d'oro chiamiami pritni spirs e ci aggreghiamo (se troviamo una bisarca per caricarcela)

F. ha detto...

Caro Dario, che tu abbia scoperto di essere un veterano ricchione solo ora ho i miei dubbi... al 300esimo festino non ti era venuto almeno un dubbio????

Quanto al risarcimento, ho già inviato alla Insy dettagliata descrizione su ciò che potrebbe fare nei confronti del cameriere. Fatti girare la mail e poi dimmi come fai a diventare milionario...

Il prossimo w.e. sarò io a Milano e voglio andare alla Rinascente. Mi siedo e dico: sono l'amico ricchione di quel ricchione di Dario, mi fate lo sconto sulla mazzarella??? Ci sarà da ridere...

Siccome però io sono una signora, quando verrai di nuovo a Roma, sarò felice di salutarti, anche se non sarai milionario ma solo un RICCHIONE! ;-)

F.

Mario ha detto...

Insy, che dire...Non si può certo dire che la tua trasferta a Milano sia passata inosservata (...e non solo per l'episodio della Rinascente)
Ho raccolto tutto l'ufficio davanti alla scansione dello scontrino incriminato. Ti siamo tutti solidali, oltre che ricchioni a nostra volta.

Per la cronaca, a tutti i lettori del blog: Insy è più nana di me.

bagley ha detto...

Mamma che stronzi!Però,che bello deve essere stato esibisi in un'arringa davanti a quei culi secchi stitici,......sei come melani griffit in una donna in carriera,come giulia roberz che ritorna nel negozio dalle arcigne che l'avevano cacciata,vai insy,sei tutti noi,che tralaltro se fossimo stati presenti,ti avremmo appludito come le operaie alla fine di ufficiale e gentiluomo.
Nei quartieri spagnoli di Napoli,c'è un simil "la parolaccia",dove il sessanta per cento di clientela ghei,è letteralmente trattato a pesci in faccia(nn fate i maliziosi);ad un,mi scusi........rivolto ad un cameriere,corrisponde talvolta un........guagliò,ma ch bbuò,nà banana?Se poi chiedi lo scontrino,la reputazione di tua madre è in serio pericolo;come fai ad offenderti in un clima ruspante, davanti a dei tipi caserecci,dalla tiscert bianca che mette in risalto la tipica panza a sbluso?Io li abbraccerei,figurati!

Niky Rocks ha detto...

Sono il cameriere.
Volevo solo dire che noi della lega ce l'abbiamo duro e lo usiamo poco.

Anonimo ha detto...

Vi sconsiglio di fare causa al locale. Una volta a me è successo che un cameriere scrivesse sulla comanda "per la bionda anoressica". Il giudice ha ritenuto di archiviare il caso perchè non è reato constatare la realtà.

Magica.

dario ha detto...

Magica: ma poteva dire OMOAFFETTIVI

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

X FRANCESCO: si scusami per la sparizione. Avrei voluto salutarti meglio ma al mio ritorno non ti ho più visto.

MAGICA: tu non sei anoressica, sei tornita e soda!

BAGLEY: ti prego, mi ci porti?

MARIO: ammetto pubblicamente che sei più alto di me, ma è una guerra tra poveri...

REDRUM: certo che ti aspetto a Roma! Con MANI D'ORO al seguito.

OSCAR: dove eravate a cena da Giada? So che è la preferita del nostro ministro...

oscar ha detto...

caro insy,
trattavasi del corallo. dietro il tuo locale preferito!
è che ieri ci volevamo dare un tono. e tu sai, giada non è l'ideale per darsi un tono. più che altro, non volevo passare la notte sulla tazza.
ma il dopo cena lo abbiamo passato in un luogo meraviglioso. il minuscolo locale del più vecchio travestito italiano, domingot. in realtà, mi sa che è il più vecchio frocio italiano in assoluto. ci sei mai stato? non è proprio il locale fescionn, per te che ormai frequenti le mozzarellare milanesi. però..

bagley ha detto...

Quando fai una capatina a Napoli,fammi sapere,che ti faccio gli onori di casa;te la faccio trovare un gioiellino,la spolvero,faccio una passata di lisoformio,la addobbo con dei nastri fucsia,poi faccio disegnare da giugiaro un buffè di dolce e salato radiocomandato,che ti segua ad ogni passo ,e dal quale attingere quando vuoi,alle vettovaglie tipiche del posto(è inutile che fai,cannavaro nn ci sta nel carrello,il motore nn me lo regge,sarebbe come mettere galeazzi su una peg perego)

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

X OSCAR: quindsi ieri prinma da Modo...no, non lo conosco ma ne ho sentito parlare. E' il ghei più vecchio della storia, pare sia più vecchio di Valentino stesso!
ci vorrei andare. un giorno ci facciamo un salto.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

BAGLEY: io ti prendo in parola! presto calo nel golfo!

oscar ha detto...

caro insy, quando vuoi, fai un fischio.
meglio un giovedi, perchè dicono che il vecchietto faccia ancora il suo spettacolo en travesti, in bilico sul bancone, cantando le canzoni della intramontabile edith piaf. credo non ci resti molto tempo per verificare. quindi, sbrigati!!
poi ti porto a mangiare al corallo, così mi ti riprendi.

bagley ha detto...

Se mi cali quando sto sotto esame,cioè fino alla prima di novembre,ti trascurerei,e questo mi dispiacerebbe;è pur vero che sto sotto esame da nove mesi,ma stavolta pare proprio che debba farlo;e poi si sa,se il mese migliore per vedere Parigi è aprile,quello di Napoli è novembre,il mix di profumo di torrone e olezzo di incenso,le danno quel nn so che di caratteristico.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

ok BAGLEY: ci vewngo a ocmprare i pupazzi per o' presepe

Fabio F. ha detto...

Per F.
vuoi lo sconto sulla mAzzarella? :D
andiamo bene..

Insy, come sempre meraviglioso :)anche se la scelta di mangiare le mAzzarelle a Milano, resta opinabile... Giuro non volevo credere ai miei occhi quando ho visto lo scontrino. Pensavo fosse una delle tue genialate :))

F.

bagley ha detto...

Non vorrei dire,ma avete rimediato sullo scontrino anche un"vai bello"sotto birra piccola;magari il cameriere si era invaghito di uno di voi,e voi intenti ad accapigliarvi rivendicando ognuno il complimento per sè,inscenando una riedizione di"Era,Atena ed Afrodite ed il pomo d'oro in salsa ghei"nn lo avete filato di pezza;morale della favola?Lui punto nell'orgoglio si è vendicato al momento dell'ordinazione del caffè con l'epiteto incriminato.Quando le cose sono così chiare,e uno ci vede sempre il marcio dietro:)
Insy,vada per il tempo dei pastori.....

Aladar ha detto...

A questo punto ci aspettiamo il calendario completo dell' "Insy Tour", stagione 2007/2008...
Qui tra Napoli, Costa Azzurra e mozzarelle inricchionite....non ti rimane più tempo nemmeno per lavorare...(anche se qualche dubbio già ce l'avevo).
Dimmi la verità...non ti chiami Insy Loan ma Insy Insy e vivi nella casa di un Pony vero?

gofordynamite ha detto...

Ma sbaglio, o sullo scontrino non c'è scritto solo "per i ricchioni", ma anche "macchiato caldo"?
Vedo che l'umorismo di prima scelta si spreca. Ma soprattutto, ALLA RINASCENTE di Milano, il posto più impaccato di commessi sull'orlo del transgenderismo?
La prossima volta che vieni a Milano, per favore, comunicamelo, e vediamo di andare da qualche altra parte a mangiare. Ma come ti viene in mente di andare a pranzare sul giardino pensile della Rinascente?

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Caro ALADAR, il mio tur ormai viaggi in funzione delle serate che farà Malgioglio in giro per sagre e feste patronali. ovvio che chi offre casa, e vitto, meglio se in belle località (non a Isernia in inverno per intenderci), avrà la mia eterna riconoscenza oltre che me tra le palle per almeno un a settimana.
Da "Scroccare con arte" di InsyLoan

GODFOR:
ma che ne so. ero in terra straniera. Dai la prossima volta che vengo su ce ne andiamo in qualche bella mensa aziendale di un industria siderurgica in uno di quei paesini vicino milano che hanno quei nomi strani tipo rugate, lambate, bigliate...

glitter ha detto...

1)obika sta pure a roma e anche lì puio facilmente mangiare senza pagare xchè fuori non controllano mai.

2) il corallo x darsi un tono???? lo diceva qualcuno qualche commento fa... a me sembra fantascienza... forse volevi dire x farsi tana... occhessoio ma tutto tranne che x darsi un tono.

oscar ha detto...

ero io, glitter.
rientrava nell'ambito del mio magico senso dell'ironia.. sempre più incompreso.
si, tana direi è più azzeccato. ma anche macelleria. ogni posto con più di due gay in una stanza mi manda un flash back di macelleria, con tanti quarti di bue appesi e sguardi da massaia in calore al mercato, che soppesa con gli occhi la qualità della carne. lì dentro di gay ce n'erano ben più di due.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

OSCAR: mica vorrai dire che Scialpi è ghei?! io mi dissocio da questa illazione!!!!

oscar ha detto...

io??? ma che scherzi? scialpi non è più gay di quanto lo sia renato. si vestivano di paiettes solo per evitare il militare.
c'è da dire che al suo tavolo, scialpi era l'unico etero dichiarato..mah.

insuccio, cos'è questo profumino, fiori d'arancio milanesi???

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

OSCAR,
come Naomi: non parlo della mia vita privata!!!

oscar ha detto...

come naomi, tu lo fai solo per alimentare la nostra sordida curiosità.

ta da dadà, ta da dadà, ta da dadà da dadà da dadààà

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

cara Aly: nomen est consequentia rerum...

Vivated ha detto...

Poteva sempre dire che era un errore di battitura. Non Ricchioni ma "Ricconi", visto che avete non uno ma vari avvocati che vi seguono.

Vivated ha detto...

In ogni caso, fantastico.
Mandalo a Vanity.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Caro VIVATED: so soddisfazioni in effetti. appena arrivato in terra straniera m'hanno subito tanato.

Anonimo ha detto...

Caro signor Checca
mi presento anonimo viste le vie che usate per farvi giustizia(pensavo vi picchiaste a suon di schiaffi e urla come le donne), spero vivamente che legga e risponda a questo messaggio essendo un amico del cameriere con cui ha avuto questa vicessitudine. Introdurrei col fatto che ricchione non è la parola adeguata, ti definirei più scarto della natura. Seconda cosa, la prossima volta, visto il termine mozzarellaro, ti suggerirei la prossima volta di andare a mangiare in un posto alla tua altezza, MAGARI CON CAMERIERI CHE SE LO FANNO PIAZZARE. E infine oltre allo scontrino vi avrei anche sputato nel piatto. Feccia.
Ps: ecco un altro nomignolo che può aggiungere alla sua collezione BARONETTO

aly ha detto...

ciao mario, volevo aggiungere un commento al mio precedente che non trovo più... che fine ha fatto???

Villico ha detto...

Salve, io ho avuto occasione di vedere questo blog grazie un amico, e ovviamente mi sto facendo ancora delle grasse risate. Ma dai,credevo che ste cose le inventassero solo per le esclusive di Studio Aperto(anzi perche non gli inoltrate la notizia, magari la cosa diventa piu eclatante a livello mediatico), poi ora che ho letto il commento di quel ricchione represso di anonimo, mi viene ancora più da ridere.
Cara anonima sei davvero esilerante come Tulipano Nero di forza nuova, in effetti credo che moriresti dalla voglia di indossare una bella calzamaglia aderente ,dì la verità.
Essere definito con quegli aggettivi(originali tra l'altro)mi rincuora. Eh no, perchè se magari a scrivere non era uno che aveva il quoziente intellettivo di una zecca era peggio dai!! Dai anonima, torna a giocare al dottore con il tuo amico mentecatto,lo so che in realta vi piace a tutti e due...Dai su! non nascondetevi più, qua siamo tutti disposti ad accogliervi e rendervi partecipi dei nostri giochetti. Fammi sapere eh? che ci divertiamo...

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

VILLICO
grazie del tuo commento e della solidarietà. tra l'altro ha scritto un commento sgrammaticato e piueno di errori, neppure io ne faccio tanti...

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

cara ALY, Mario lo sento tra poco, vuoi lasciar detto a me?

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

cara ALY, Mario lo sento tra poco, vuoi lasciar detto a me?

mistero_74 ha detto...

dario, ma sei il dario che io conosco (anche se indirettamente)??? mi sembra strano che tu riesca a scrivere quanto ho letto, forse perchè su un blog di finocchi (attenzione, niente da dire, lo sono anch'io) e quindi ti senti più libero di esprimere come sei. immagino e voglio credere che era tutto in senso mooolto ironico (???), altrimenti la tua immagine di bravo ragazzo, a cui tanto tieni, decade e per me finisce un mito... attenzione che qualcuno non faccia anche il tuo cognome...
alla prox

Anonimo ha detto...

giuro dopo quello che ho letto su pensatoio di selvaggia sei entrato nella top ten dei magnifici...ti adoro

sirmione

Anonimo ha detto...

Ciao Insy, ti ho letto sul blog si Selvaggia... e giunta alla fine del racconto mi sono detta: "ok, io amo quest'uomo!".

Mi inchino. E ti aggiungo pure tra i prefetiti, toh.

Un abbraccio :-)

Lulu'

Matteo ha detto...

Caro (per modo di dire) anonimo,

non hai nemmeno il coraggio di firmarti e magari tu ti ritieni anche di essere un "uomo".

Pensi di avere idee originali e condivisibili?

La verità è che sei OUT, le tue idee sono quelle di più di 50 anni fa, le stesse che portarono alla deportazione degli ebrei.

La gente come te dovrebbe essere rinchiusa a vita per evitare che commettano azioni già viste nel passato e prima che facciano danni, magari per essere curato non so, sicuramente hai avuto dei problemi di infanzia che hanno portato a distorgere i tuoi pensieri e quelle che sono le tue idee razziste e naziste.

Per piacere fallo per te e per tutti, vai a giocare ai soldatini, vai a giocare alla playstation, vai a segarti (forse è l'unico modo che hai per sfogare le tue necessità) ma liberaci dalla tua presenza.

Mi dispiace per te, ma da quello che scrivi mi generi soltanto un sentimento di compassione, di pietà.

Sei un poveraccio che andrebbe aiutato.

PS:
Penso che dovrebbero venire più spesso a trovarvi tu e il tuo socio, ma ricordati, loro saranno sempre dalla parte di coloro che dovranno essere serviti….e fate pure qualche cazzata di questo tipo, almeno il conto lo metteranno sulla vostra busta paga…..

Matteo

SaraMi ha detto...

Complimenti per la profonda leggerezza con cui hai affrontato questo episodio al quale mi sto sforzando di credere, ché mi pare fantascienza.

Paola ha detto...

Forse eravate talmente educati e sobrii da NON passare inosservati e per meglio capire quali fossero i "clienti" raffinati, quel povero cameriere ha semplicemente aggiunto un SINONIMO.
Quanto al non pagare, da queste parti siamo abituati agli scrocconi che sputano nel piatto in cui mangiano

Complimenti !

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Cara PAOLA,
anche fossimo entrati con le piume al culo nessuno ha il diritto di insultarci. riguardo lo scrocco è stato il gentile direttore (lui si davvero) ad offrirci il pranzo. A Paole', da retta a zio, se le cose nulle sai tiettele pe' te.
INSY

Typesetter ha detto...

Non so, a me 'sta storia farebbe venire voglia di andare lì a chiedere un caffè macchiato "per la ricchiona" (non lo sono, na chissene). Anzi, sarebbe da andarce in processione, stabilire un giorno e andare tutti a rpednere un caffè in quel posto, raccomandandoci che sia un caffè "espresso per i ricchioni". Così, a vedere se si vergognano almeno un pochino. Mi trattengo dal farlo solo perché non ho voglia di dare loro dei soldi.

Francesco ha detto...

Fantastico, Paola!! Da quando gli insulti non sono altro che 'sinonimi'?? Andando avanti così ad un cieco diremo orbo, e un paraplegico lo chiameremo storpio. Tanto non si offende nessuno, no?
La tua definizione di 'clienti raffinati' non fa che confermare quanto sei preda di uno dei tanti beceri luoghi comuni sugli omosessuali. Io sono gay, vado anche in trattoria e mangio con le mani e rutto appena si presenta l'occasione per farlo. Sono anch'io raffinato o solo ricchione?
Sul tuo finalino vetero-leghista non mi esprimo neppure. Si commenta da solo.

Ai@ce ha detto...

Scusa ma avevi per caso qualcosa di particolare.. rossetto, boa piumato rosa, pantaloni di pelle attillatissimi?

Perchè sto facendo un pensierino: una bella scorpacciata di mozzarelle, vista Duomo, aggratis ;-)

A parte ciò poco più in la' (Largo Corsia dei Servi) mi sono imbattuto in due lesbiche in effusioni appassionate, io ero a disagio ma tutto si era svolto senza problemi o carabinieri con manette (tipo Roma).

Anonimo ha detto...

Non riesco a credere ai miei occhi!
Io ti chiedo scusa a nome del cameriere "razzista".
Provo imbarazzo per lui.
Sei simpaticissimo
Dona

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Ciao Ai@ce,
forse l'età ma mica ho capito cosa volevi dire nel tuo commento...:)
INSY

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Ciao DONA,
grazie per la solidarietà. io ribadisco, il cameriere ha fatto una cazzata ma non lo voglio mettere in croce. Anzi, se è in ascolto, ribadisco che non serbo rancore. la mia esperienza è solo un esempio di come si debba però controbattere ad atti di intolleranza. tutto qui.
INSY

AnelliDiFumo ha detto...

Ragazz*, anzitutto complimenti per la reazione.

Ma poi ve lo posso dire? Che invidia, avrei pagato per essere parte del vostro tavolo e ricevere con voi quello scontrino.

Per quanto riguarda la causa, non siate cattivi verso il locale: 7-800.000 euro di risarcimento danni dovrebbero bastare.

Kappa ha detto...

Queste sono le situazioni in cui rimpiango di essere banalmente etero.
Grandiosi, comunque: avete il mio rispetto.
Ah, bel blog.

feanor ha detto...

che gesto di inciviltà..un caffè 3 euro..

Bacca ha detto...

io in rinascente ci lavoro, precisamente al sesto
mica per altro, per racimolare un po' di soldi lavorando a 10 minuti dal posto in cui studio, il conservatorio
sara', appunto, che mi capita di lavorare un piano di sotto alla appena aperta "food lounge" (che, per tutti coloro che hanno adocchiato una food hall in un selfridges o in corte ingles, non e' che una pallida, burinissima e costoserrima imitazione di serie z), ma il fatto e' che i casi umani leccati e inamidati che lavorano sopra la mia testa trattano come le ultime delle lavandaie noi povere commessucce d'alto bordo
tutti, in massa
come non bevessimo lo stesso caffe' del bar aziendale
insomma, questo per dirti che la spocchia pare fosse un requisito necessariamente richiesto nel curriculum, anche solo per avere un colloqui per un prestigiosissimo impiego da camerierucolo "lassu'"

Msky ha detto...

Leggendo lo spassosissimo raconto di questa tua avventura milanese, mi è venuta in mente la mia avventura romana del gay pride del 2000: assieme al mio di allora compagno alla sera siamo stati assaliti da un gruppo di ragazzetti di forza nuova. Mentre stavamo aspettando a vicenda conclusa al commissariato, si avvicina un poliziotto particolarmente perspicace e ci chiede: "siete voi che avete assalito i froci?" (non siamo particolarmente effemminati)
tutto il mondo è paese, soprattutto alle pendici del Vatic-ano...

SaraMi ha detto...

Quasi dimenticavo che nella Capitale morale d'Italia un amico ha letto, nella versione inglese del menu di un ristorante, la dicitura: "cooked queers". Orribile episodio di cannibalismo?

Anonimo ha detto...

finalmente un ristorante serio.. non capisco perchè non abbia confermato le impressioni direttamente a voi,nel confronto faccia-a-faccia "dirvelo in faccia non ha prezzo".
e poi Dainasti,sarebbe Dinasty ma magari lo avete scritto apposta.
però infondo si scrive in fondo: non sarete ricchioni,ma ignoranti sì

Andy ha detto...

mi permetti di copiare ed incollare questo post (LA PARTE RIGUARDANTE LO SCONTRINO) sul mio blog??? va fatta girare sta cosa.... risp sul mio blog commentando un qualsiasi post così me ne accorgo subito..
ciao!

Andy ha detto...

ma poi... la birra piccola (vai bello) che è?

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Caro ANONIMO,
in fondo si può anche scrivere infondo, quanto ai termini stranieri, ti renderai conto che li scrivo come li leggo. riguardo il resto come mai ogni vlta che uno ha da fare un appunto astioso non mette mai il nome? O forse sei LA MAESTRINA del libro CUORE?

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Si ANDDY, se vuoi, puoi.

Andy ha detto...

ok :) fatto!! passa a lasciare un saluto se vuoi!... ma sai se il tipo lavora ancora li o meno?

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

ANDY, francamente non so, ma spero di si. del resto non vorrei che la cura fosse peggiore del male e perdere un lavoro di questi tempi non è piacevoole per nessuno.
INSY

CornflakesBoy ha detto...

Peccato che il conto te lo portano alla fine. Perchè come minimo ci avranno sputato il quel caffè.(sennò a cosa altro serviva quell'indicazione in più!?!)
Dillo ai tuoi avvocati.... magari questa paura può averti fatto venire una forte fobia, che sarà curata solo con costosisssssssssime cure psicanalitiche, ovviamente da mettere in conto al Bar!!!!!!

Complimenti per non aver abbassato la testa o averla fatta passare per una (etero)ragazzata.

Anonimo ha detto...

ciaoo passo qui per caso, molto divertente la storiella, e carino il modo in cui racconti ;)

P.S.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Caro CORN, mi servirebbe. so tutto matto e un po'' di cure mi farebberto bene.
:)

Lady Tramp ha detto...

Ti amo già...

GIPRIS ha detto...

A parte che son morto dalle risate... cmq sarei curioso di sapere come andrà a finire la faccenda. Vi rivolgerete agli avvocati o altro oppure non farete nulla?

Andy ha detto...

Gipris ti becco pure qua :)
ehi sul mio blog riguardo a questo post si pensa che sia una storiella inventata... O_o

Salvatore ha detto...

Ragazzi smattiamola di fare del vittimismo o di autoghettizzarci, lo so i cretini ci sono e ci saranno sempre. Ma non mi sembra il caso di puntare il dito contro un locale solo perchè un coglione ha sbagliato. Al momento dell'assunzione non è ancora previsto per legge un test che misuri il livello di "coglioneria". Non prendetevela con il direttore nè con la Rinascente nè con Obikà, ma solo con il povero metecatto che ha sua volta avrà avuto la sfortuna di non avere realmente avuto una famiglia e un'istruzione attenta. Per vostra informazione sono RICCHIONE nè fiero nè nascosto, ma felice di essere una personale normale alla quale nella vita piacciono tante cose e tra queste anche gli uomini!
Stasera sono stato da Obikà alla Rinascente e ho brindato (da RICCHIONE) con dello Champagne Rosè (vedi il caso) assieme al direttore (grande amico di me RICCHIONE e di tanti altri come me) alla faccia dei cretini. Tutti i cretini: Ricchioni, Camerieri, GHETTIZZATI o CHIUSI DI MENTE che siano. RELAX!

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

SALVATORE, sono assolutamente d'accordo con te. come infatti avrai letto dal post in alcun modo taccio il locale o altre persone al di fuori del cameriere di attegiamenti intolleranti (e anche riguardo il cameriere ho più volte scritto nei commeti che per me la cosa è finita li).
Ripeto, io ho pubblicato il post perchè non potevo fare altrimenti, era un episodio che andava segnalato ma i toni mi sembravano molto leggeri.
E' però vero che non posso censurare i commennti (se non un paio particolarmente violenti e fuoriluogo), a volte esacerbati, di alcuni visitatori del mio blog. Ciascuno ha le sue opinioni e merita di esprimerle.
Comunque, se ticapita, salutami il direttore che si è mostrato molto gentile e la prossima volta ci facciamo tutti un bicchiere di spumante italiano (pure con il cameriere).
Saluti INSY

Salvatore ha detto...

Caro Insy Loan, lo farò sicuramente e ti racconterò quello che a me è successo a La Cantina della Vetra un anno fa, un episodio altrettanto spiacevole. Penso che nella vita abbiamo tutti da imparare, ricchioni e cretini senza esclusioni. Sta a noi che riteniamo di essere un passo avanti di illustrare, con toni pacati, altri punti di vista a chi per strumenti e deficenze non riesce a vedere e comprendere. Il cameriere è stato giustamente licenziato e tu giustamente con passione l'hai squoiato. Dal punto di vista di noi RICCHIONI mi resta un dubbio: avrà capito che siamo persone normali o si sarà ulteriormente convinto che siamo delle merde visto che ha perso il lavoro?

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Caro Salvatore,
quannto mi dici di rammarica molto. Non avremmo mai voluto venisse punito così, benchè questa sia stata una decisione del responsabile e non unanostra richiesta. Anzi, pensi tu possa intercedere per far cambiare idea al direttore tuo amico?
INSY

Francesco ha detto...

E' davvero un peccato che il cameriere sia stato licenziato. Temo si sia persa un'altra occasione per insegnare il rispetto verso le differenze a chi è a corto di sensibilità a riguardo. Sicuramente qualche ora di volontariato spesa dal cameriere omofobo in un'associazione GLBT sarebbe stata ben più formativa. Chiamatemi idealista, ma io la penso così. Capisco però anche i suoi datori di lavoro; non è piccolo il danno d'immagine inferto al ristorante e loro hanno bisogno di tutelarsi.

Salvatore ha detto...

Caro Insy, non mi permetterei mai di interferire sulla professionalità del mio amico, ha fatto quello che ha ritenuto giusto fare. Il provvedimento suppongo sia motivato dalla gravità dell'accaduto e dalla giusta reazione "sanguigna". Dicevo solo che forse a volte delle reazioni più pacate sarebbero utili a tutti noi, me compreso. Da questa vicenda ne trarremo tutti un insegnamento, ma non penso che noi RICCHIONI siam riusciti ad insegnare qualcosa al CAMERIERE CRETINO.

Anonimo ha detto...

E' una vergogna quello che ti è successo e quel cretino merita il licenziamento e nn solo!Cavolo possibile che nel 2007 si abbia ancora paura della diversità?Ho un'amica che ama le donne e io amo lei e per capirla sono entrata nel suo mondo per conoscere chi frequenta,quello che fanno e che dicono e ho capito che siamo tutti uguali a prescindere cn chi andiamo a letto!Si ha paura di ciò che nn si conosce.Un abbraccio..Pat

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Caro Salvatore,
la mia reazione è stata fin troppo pacata per quello che è accaduto. Molti di noi con gli anni, c'hanno fatto il callo agli insulti, alle battutine, alle risate fatte di nascosto e abbiamo introiettato, a volte, l'assurdo attegiamento di chi "deve deve abbozzare". Prova ad immaginare chi invece non ha imaprato così bene, come hanno fatto molti di noi, ad incassare più del dovuto. prova ad immaginare i nostri padri a cena con le nostre madri se si vedessero scritti su un foglietto: per il signore coni baffi e quel troione che porta appresso e dimmi che reazione potrebbero avere.
Benchè non sia la mia missione di vita insegnare nulla a nessuno, con il cameriere ho morso il freno e continuo a credere che chiunque altro avrebbe fatto molto, ma molto peggio. Detto questo, mi auguro vivamente che il ragazzo possa essere reintegrato dal tuo amico nel suo posto di lavoro.
INSY

parigot ha detto...

Insy: complimenti per la tua reazione , e'incredibile quello che ti e' accaduto, nn sentirti in colpa per il cameriere ,mi sembra giusto che affronti le coseguenze dei suoi atti (gravi), in ogni caso un'indulgenza nn avrebbe dato miglior risultato,almeno adesso ,forse, ci riflette un'attimo.
Salvatore: Basta con il politicamente corretto,SI il ristorante e' responsabile, risponde al buono e al cattivo,ed e'responsabilita' del manager che assume di saper vedere chi e' atto a lavorare con il pubblico.
In ogni caso questo episodio rispecchia veramente l'italia , soprattutto la realta' milanese .

sara ha detto...

eppero' un cameirere intelligente.
che non pensa, tra l'altro, che presentando un conto di 69 euro uno non vada a leggere subito lo scontrino( io lo faccio ogni volta).
un genio.io adoro le persone genie ;-)
e la vostra reazione e' stata meglio, molto meglio di dinasty!
sara fiordiviola

medo ha detto...

Cosa sarebbe la birra "VAI BELLO" ? In ogni caso il cameriere è stato geniale, naturale, scioccamente umanissimo.
E voi a minacciare gli avvocati siete stati assolutamente pacchiani.

Però l'Italia è questa roba qui eh.
Non credete che possa migliorare.

Salvatore ha detto...

INSY non ho alcun atto di pietà per il cameriere. Chi sbaglia è tenuto a pagare. Lui ha sbagliato e tu hai giustamente reagito, non discuto. Non ti ho detto di abbozzare, non discuto nel merito della gravità dell'accaduto nè voglio attribuirti mansioni pedagogiche, per carità non sono qui a far lezione a nessuno. Ti ho solo inviato a ripensare sui toni della giusta polemica. Non sono qui a difendere nessuno nè amici nè camerieri licenziati. Nè voglio farti sentire in colpa, per cosa per un insulto gratuito? Per carità! PARIGOT non sono politicamente corretto, non penso che milano sia una città omofobica (anzi), forse perchè non vivo nell'ossessione di affermare la mia sessualità visto che la vivo con molta serenità? Per quanto riguarda i criteri di responsabilità il tuo atteggiamento mi sembra eccessivo. Vogliamo mettere alla ghigliottina il direttore, l'amministratore delegato e chi altro tu decida? Ma dai scusarsi e licenziare non ti sembra sufficiente? Non so che lavoro tu svolga, ma non so se prima di assumerti ti abbian sottoposto al test di "coglioneria". Non credo. RELAX!

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

MEDO: mi rammarico che tu non ti sia accorto che, essendo il mio un post ironico, ci sono delle parti dove la ragion di battuta m'hanno portato ad esagerare alcuni passaggi. valla a capire a volte 'st'ironia..

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

SALVATORE: come ho già detto, sono allienato al tuo pensiero. su quello che esprimono gli altri comentatori non posso che prenderne atto e lasciare che si esprimano. :)
INSY

Salvatore ha detto...

ragazzi organizziamo un rikkion happy hour ad Obikà alla Rinascente, così ci beviamo tutti su! E non è un modo per abbozzare! Che ne dite? Baci e buon week end a tutti

larvotto ha detto...

Leggendo i commenti, non capisco perché molte persone restino scandalizzate dalla tua "eccessiva" reazione, e forse la cosa è più inquietante dell'episodio stesso.

Il ragazzo ha avuto un comportamento vergognoso, in tutti i sensi.
Se ha così voglia di fare il buffone può provare con il teatro, perché, con tutte le brutte cose che si sentono, abbiamo tutti bisogno di ridere.
:)

Valerio ha detto...

Grandissimo!
Anch'io sogno di pronunciare la frase sugli avvocati -- un giorno o l'altro troverò l'occasione...

parigot ha detto...

salvatore , una curiosita' , se mi permetti: ma sei di napoli e vivi a roma ?

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, vorrei solo far presente una cosa, visto che come dite leggendo qua e la, andate tutti spesso alla rinascente e il sistema di casse che viene utilizzato è lo stesso per tutti i piani. Possiamo notare che lo scontrino è al quanto strano, non c'è modo di editare la voce già preselezionata nel database dello scontrino, quindi di conseguneza è al quanto strano che un normale camerire possa aver avuto accesso al database della cassa, modificato la varie voci in questione "notiamo anche la birra piccola con la voce sotto -vai bello-" e aver potuto stampre lo scontrino di conseguneza in quanto cmq sul fiscale ( scontrino che rimane nella cassa ) comparirebbe tutti i moviemnti.

E' una notizia strana molto strana e curiosa.

Ciao buona giornta kruz

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

KRUZ, io ti rispondo però la prossima volta leggi tutti i commenti (anche se sono molti) perchè non è lo scontrimo fiscale ma LA COMANDA che ci hanno portato al tavolo. E poi va bene dubitare ma secondo te io faccio sto casino di contraffazione per cosa? Vista la tua inclinazione per smascherare l'arcano ti consigierei di indagare su Cogne e Garlasco. Quelli si che sono casi strani, molto più strani di questo.
Ciao
INSY

MonsterFiore ha detto...

Grande Insy!!!
Avrei pagato oro per essere una pulce e godermi quella scena.
W Dainasti!!

Salvatore ha detto...

Parigot curiosità esaudita: non vivo a Roma ma vivo a Milano

Anonimo ha detto...

Insy, potrai fare fesso ki rinascente nn la conosce, nn puoi fare fesso ki in rinascente ci lavora ^^, le comande in obikà nn sono così, punto primo: quello è un banalissimo scontrino fiscale, punto secondo: se sei così convinto di quello che dici nella tua immagine perchè nn hai inserito i dati che sono in testa allo scontrino o comanda?, punto terzo: negli scontrini del settimo piano rinascente i numeri della data sono separati da un trattino, l'ora da due punti e nn da un punto solo, punto quarto: la referenza coca cola non viene indicata con l'aggiunta di ghiaccio e limone o se light o meno, ghiaccio e limone esulano dal costo del prodotto xciò nn vengono riportate, punto quinto: negli scontrini rinascente viene indicato il totale euro tutto in maiuscolo così TOTALE EURO al di sotto del quale vi è la dicitura euro, ovvero ciò ke si paga, e la dicitura in neretto resto, anke se tu avessi pagato giusto queste voci dovevano comparire (euro, resto), punto sesto: i prezzi non corrispondono, ne se consumati al tavolo o nell'esempio del caffè al banco, inoltre la dicitura caffè espresso viene indicata solo con espresso ^^ , perciò dico, evitare queste cose x avere stupidi consensi o un po' di notorietà, perchè se i grandi capi di rinascnete vengono a conoscenza di questo nn penso gioveresti delle conseguenze. Ah dimenticavo, non si è mai sentito nulla di tutto ciò ke hai raccontato su nello staff del settimo piano dei vari box ^^ xciò... a voi le conseguenze, e a voi ke gli date retta xkè invece di parlare e commentare nn andate voi stessi al settimo e constatate???

saluti Brax

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

BRAX,
hai perso tutto questo tempo per scrivere questo commento. mi dispiace. lo scontrino che vedi l'ho dettagliato per far vedere meglio l'insulto. ma siccome non ti fidi e sei un altro segugio delle causde inutili vai su

http://www.queerblog.it/post/2472/episodio-di-discriminazione-alla-rinascente-di-milano

qui c'è lo scontrino (comanda) per intero che ha pubblicato queerblog.
pensa io avevo tolto l'intestazione per tutelare il povero cameriere. la tua diffidenza è stata penosa e inutile.
ora che mi verrai a dire che lo hanno fatto gli alieni?
Ciao
INSY

Sal ha detto...

I ricchioni che conosco io hanno piu' senso dell'umorismo...

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

SAL, me ne farò una ragione...

Anonimo ha detto...

che schifo amici

Anonimo ha detto...

si potrebbero fare due riflessioni, una politicamente corretta, riguardo alo scandalo che nel 2007 ci siano ancora episodi come questi, nella civile e moderna milano.
Siccome siamo tutti politically corretly diamo per buona questa.....
Certo che forse, il rispetto non è mai unilaterale, e fermo restando la coglionaggine del cameriere, forse se si occupano due tavoli uno con le persone l'altro coi boa di struzzo, forse è gia un cattivo punto di partenza, e quindi forse parlare di concorso di colpa è lecito.
ps si 69 euro per un posto pseudo chick inutile è troppo

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

caro anonimo,
appaerte il fatto che non ho capito dove hai letto de ste poiume di truzzo, ma poi, proprio visto che siamo nel 2007, anche fosssimo andati li con il carro dal carnevale di rio, fammi capire, quest lo trovi "offensivo"? se uno decide di lavorare con il pubblico sa in partenza che si incontrerà, sontrerà con gente di tutti i tipi. e poi, fammi capire i soldi non sono sodi?
non so te tu sia ghei o meno, ma questa considerazione ha un'introlleranza latente davvero molto forte.
INSY

Andrew ha detto...

Che pena il fatto (io avrei goduto come un matto a fargli la piazzata che hai raccontato ;), spero si sia sentito una merda delle dimensioni che più rspondono alla sua personalità).
Ma che gran pena che passino qui delle persone che giudichino la cosa anche lontanamente passabile.

A Sal rispondo che i ricchioni si son stufati di esser trattati come pagliacci utili solo a far divertire il prossimo.
Perchè la prossima volta che vai al bar non ti metti a 90-chiappe all'aria e ci fai ridere un pò tu?
Un pò per uno no?

Comunque qual è l'insegnamento di tutta questa storia? Da brave massaie: leggere sempre lo scontrino! :D

Anonimo ha detto...

Ehhh, peccato che hitler non ha potuto continuare il suo lavoro. Ora staremo a casa tranquilli senza preoccuparci dei gay, degli ebrei che ci fottono sul mercato, e senza la paura di viaggiare in aereo per colpa dei kamikaze.

Saluti.

Anonimo ha detto...

Obika, eh? Un locale che fa lavorare tali cretini è da evitare. E se ordino un caffé ma mi sputano nella tazzina perché sono pelato?

Anonimo ha detto...

hai fatto benissimo!!!!sopratutto il fatto di non aver pagato è il peggior schiaffo che potevi dare loro.bravo!!non come tanti che sarebbero andati via pagando e borbottando tra loro come gallinelle impaurite.
roberto

HITLERICCHIONE ha detto...

Anonimo, Hitler non ha finito il suo lavoro perchè non ha sterminato te. Gli ottusi come te andrebbero sciolti nell'acido.
Poi informati meglio su Hitler e la sua famiglia. Sai da dove viene il suo odio per gli Ebrei? dal fatto che suo padre fosse figlio di ebreo. Studia coglione e risparmia il fiato per l'ultimo respiro che dovrai dare. Spero presto

Anonimo ha detto...

boh, a me sa tutto di leggenda metropolitana, cosa a cui noi gay siam molto predisposti, spero comunque che non diventi un caso di stato, abbiam problemi più seri.

Anonimo ha detto...

ciao sono renzo dovreste dire a tutti qual'e' il locale di quel grandissimo pezzo di merda...

Anonimo ha detto...

per piacere, basta cazzate quando si ha voglia di 5 minuti di celebrità...un bar con 431(minimo)tavoli?...il totale 69..."vai bello" sotto birra piccola...a nessuno è ancora venuto il dubbio che questo scontrino venga da un sito, uno di quelli dove ci son foto a cui apporre un testo mandato dall'utente?ce ne son di tutti i tipi...cartelloni luminosi,delle autostrade, segnaletica, muri e quant'altro.

bella prova insy, non so se vuoi farti conoscere, o aumentare una eventuale tensione...come direbbe quel pezzo di figo di pino scotto: DATTE FOCO!
o almeno vergognati...fake

Anonimo ha detto...

sempre io...piccola postilla: solo il titolare di un'attività o qualcuno scelto da lui puo' programmare il registratore di cassa...ad ogni modo non esiste in commercio alcun registratore di cassa con una tastiera tipo p.c., a cui un cameriere possa aggiungere roba...ma quanto le racconti male...ma quanto le racconti male...

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Caro FAKE,
sei noioso, come tutti quelli al par tuo che hanno pensato che la mia fosse una bufala. Lo dico a te sperando di non leggere più messaggi idioti come questo.
lo scontrino che vedi (ma ripeto forse per la 100esima volta, trattasi della comanda mandatami al tavolo scritta in genere attraverso un palmarino che hanno ormai moltissimi risporanti ma che forse tu non hai mai vosto) l'ho dettagliato per far vedere meglio l'insulto e per evitare di sputtnare il cameriere, dato che c'era anche il nome). ma siccome non ti fidi e sei un altro segugio delle cause inutili vai su

http://www.queerblog.it/post/2472/episodio-di-discriminazione-alla-rinascente-di-milano

qui c'è lo scontrino (comanda) per intero che ha pubblicato queerblog su mia autorizzazione.
la tua diffidenza è stata penosa e inutile.
Seconda cosa: se cercassi ceelbrità farei qualcosa di più eclatante che scrivere un posto del genere.
terza: un consiglio, prima di dire a qualcuno di "darsi fuoco" accertati che le cazzate che dici siano inoppugnabili.
Saluti
Ciao
INSY

Anonimo ha detto...

dallo scontrino intero il totale non puo' essere 69...
detto questo, i "oalarini" di cui parli non lasciano scontrini del genere, il cameriere non puo' scrivere niente,ma solo selezionare roba già preimpostata.
a milano il concetto di "comanda" è pressochè sconosciuto.
fosse vera sta' cosa, dovresti fare causa.
la leggesse qualcuno della rinascente, molto più probabile faccian causa a te, per diffamanzione.
fossi in te chiederei scusa...
la prossima volta che ne inventi una per poter scrivere quanto sei figa, che hai schiaffeggiato moralmetne uno, mahari informati meglio..."palmarino".
la comanda è arrampicarsi sugli specchi, dopo che ti è stata fatta notare l'assurdità

Anonimo ha detto...

FAKE non è una firma...è un giudizio su questa intera vicenda,credo...
per FAKE si intende fasullo...specie in rete...

Anonimo ha detto...

VAI BELLO

perchè c'è scritto vai bello?

ma se passasse di qui un giornalista, e si inziasse a parlare della faccenda, e qualcuno andasse in quel posto a fare domande...
come finirebbe tutta questa cosa?

comparirebbero articoli su una gestione razzista e discriminatoria di un bar/ristorante, articoli sui criteri di assunzione di tale luogo, o articoli di fuoco che si chiederebbero come mai in internet si possan dire tante cazzate e falsità senza un minimo di controllo?

e questo dopo la proposta di legge fascistissima che han ventilato in questi giorni, e tutta la polemica che è seguita...

bella prova, genio.

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

X gli anonimi, non so se uno o più di uno. fate come credete il la comanda o scontrino o tavola delle leggi, chimatela come volete, ce l'ho in tasca. per il resto non devo dimostrare nulla a voli ma, ribadisco, se avete dubbi, andate pure
www.selvaggialucarelli.it
lì c'è ol scontrino per intero con tutti i dettagli necessari agli scettici.
Buona giornata
INSY

Anonimo ha detto...

-il numero di telefono della rinascente è 02/0052.1?

-la rinascente è una srl?

-vai bello

-perchè caffe espresso e non anche caffe marocchino, invece di un semplice marocchino?

-dopo data ed ora c'e' #:314, mentre alal voce tavolo c'è 431

-i "palmarini son di due tipi:o si digita il codice numerico delle comande, o sono touchscreen con il menu riproposto a "bottoni".
fino ad oggi non esistono attrezzi simili che prevedano una tastiera.

-verrebbe voglia di controllare la partita iva della rinascente, sempre che ne esista una, sempre che sia una srl.

-perchè sulla "comanda" c'è scritto rinascente e non il nome del posto specifico dove hai mangiato?

Anonimo ha detto...

a questo punto bisognerebbe che qualche volontario facesse un salto li e controllasse di persona...oppure segnaliamo questa cosa a quelli delle iene.
o a qualche giornale...

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

si ANONIMO; visto che sei esperto occupatene te, chiama pure l'esercito. io sai sono un po' occupato al momento a falsificare banconote da melle euro.
ma va a lavorare!!

Anonimo ha detto...

ANONIMO ORIGINALE:

dunque, scusa per il datte foco,ma era detto simpaticamente.
mi risulta difficile credere che lo scontrino sia vero...un po' perchè faccio fatica a pensare che un cameriere si prenda certe libertà, un po' perchè la "comanda" mi sembra strana anche in altre parti.
ho cercato ovunque sulla rete ma non ho trovato tracce di simili programmini,quindi non posso dire con certezza che sia un falso.
diciam che preferirei sia un falso,perchè se è vero, sto' episodio fa schifo.
come ha detto l'altro anonimo(tieni presente che non tutti son iscritti ai blogs, e che questa notizia si sta diffondendo rapidamente, portandoti un'esagerazione di lettori che non ti conoscevano, anche gente che non bazzica la blogosfera)...bisognerebbe controllare sul posto.
perchè se è vero, prima o poi dovrà pur finire sui giornali, o in radio/tv.
perchè se non è frutto di fantasia, è davvero grave.
senza offesa, al momento preferisco pensare che sia frutto di fantasia, tanto per fare qualche contact in più e tirarsela.
ripeto, senza offesa.
fatto sta che qui dove lavoro è da stamattina che non si parla d'altro.
saluti, anonimo originale.

Anonimo ha detto...

"vai bello" è un colpo di genio

Anonimo ha detto...

fagli causa, no?

Anonimo ha detto...

guarda come si inacidisce ora che lo sbugiardano

Anonimo ha detto...

ha un certo stile nel difendersi...mi sa che ne ha scritte altre di balle, sarà allenato a difendersi...

Anonimo ha detto...

ma han demolito la rinascente per fare un bar?
431 tavoli non si spiega...che è, un camping?

Anonimo ha detto...

info@obika.it

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

CARO ANONIMO ORIGINALE: credimi è tutto vero. se vuoi vai e verifica di persona come vengono stamapate le comande. riguardo polveroni da sollevare, non lo abbiamo fatto per evitare ulteriori polemiche. abbiamo solo fatto in loco le nostre proteste senza voler procedere oltre. ma mi pare che questo atto di distensione da molti sia solo visto come il timore di veder sbuggiardata la nostra menzogna e questo, credimi inizia ad essere più avvilente che l'insulto stesso. Ho ripubblicato sul post lo scontrino per intero. mandalo pure a RIS di Parma se non ne sei convinto.
Saluti INSY

Anonimo ha detto...

http://www.obika.it/it/milano.html


non c'è nella via dove dici.
c'è pero' a roma, prova anche li, e vedi se le cose cambiano

Anonimo ha detto...

originale:

beh, in effetti nessuno rischierebbe una simile figura...probabilmente al posto tuo l'avrei menata di più...mi pare di capire che la catena sia di base romana...forse dovresti andare a trovarli

Anonimo ha detto...

magari tutti i ristoranti stan sotto gestione rinascente?
i tavoli saran in numero progressivo...ma quanto la fate difficile

Anonimo ha detto...

difficile, obika è un franchaising

magari gli sta sul cazzo quello che progetta i vari ristoranti della catena..è di roma anche quello

Anonimo ha detto...

pausa pranzo, quasi quasi mozzarella
mi porto il portatile e vado a obika in brera, vediam cosa dicono.

male che vada gli dico di essere un gornalista e mi offrono il pranzo

Anonimo ha detto...

io ovetto strapazzato :(

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

X tutti gli ANONIMI: se volete, dopo in fondo ai commenti potete firmare con un nome di fantasia sennò non so chi sono quelli che mi fanno ridere di più.
Grazie


PS: ma fatecelo un salto al ristorante così vi togliete il dubbio, che vi costa?

Anonimo ha detto...

stupidi anonimi

(insy, tu non te ne sarai ancora accorto, ma sto' blog qui da ieri sta facendo il giro del web)

recluta aninimo n.° #millemila+1

io un giro ce lo farei...mi atteggerei anche tanto, se mi fanno uno scherzo del genere è la volta buona che ristrutturo la cascina di mio nonno a costo zero

alesuper ha detto...

caro anonimo , io era un altro dei famosi "ricchioni" e ti assicuro che è tutto vero...chiama in Rinascente e chiedi se c'è un Obikà all'ultimo piano...così senti dalle tue orecchie la risposta.

Michelina ha detto...

Questo post mi è stato segnalato ed è MERAVIGLIOUUUUUSOOOOOUUUU!
E a questo punto sarà stato fatto fare il giro della gogna al malcapitato cameriere? Sarà stata diramata la sua foto segnaletica in tutte le sedi mozzarellare, ivi compresa quella di Roma?? AAAHH beh! Andrò e mi sincererò.

Anonimo ha detto...

anonimo anca mì...
si puo' avere una descrizione sommaria del cameriere?
il nome già lo sappiamo dallo scontrino...
chiedero' espressamente di lui e gli diro':" ciao, ho saputo che qui fate caffè per i ricchioni...me ne porti uno? e anche il tuo nomero di telefono"...vediam come reagisce

Anonimo ha detto...

(anonimo originale)

la trama si infittisce...chissà se arriverà mai sul blog un responsabile di quel baretto a chiedere scusa?

---ese---
(si, a questo punto potrei anche iscrivermi al blog...ho detto potrei)
sta diventando più avvincente di una puntata di csi
(non che ne abbia mai vista una)

stefano ha detto...

caro ANONIMO amico del cameriere (almeno abbiamo trovato due zappe della stessa specie) io mi chiamo Stefano e sono gay, se vuoi ti metto anche il codice fiscale perchè non mi vergogno della mia natura....tu caro intollerante del cazzo, dove vai a mangiare? trovi ancora dei posti aperti ad un pubblico come te? se noi gay siamo uno scarto della natura, le persone come te non andrebbero nemmeno definite come scarto...sarebbe un'offesa agli scarti. ps sei sicuro che quel tipo di cameriere che se lo farebbe piazzare non sei proprio tu? mavfaanculo

Anonimo ha detto...

QUANTO RUMORE PER NULLA... IL GIOCO è BELLO QUANDO DURA POCO... PASSIMO AD ALTRO?

MIKI ha detto...

L'episodio è molto buffo, finalmente chi fa certi commenti, normalmente a voce è stato sputtanato! Mi sembra che il cameriere abbia imparato la lezione, visto che a quanto ne so, non lavora piu nel mozzarella bar.
Tu sai se è stato licenziato o se ha dato le dimissioni per l'imbarazzo?
Che dici INSY?

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

MIKI, mi dicono sia stato licenziato e, al di la di tutto, la cosa mi spiace molto, ho provato a chiedere al direttore di reintegrarlo ma non mi ha neppure risposto...

Anonimo ha detto...

chissa perchè poi aveva scritto "vai bello"...magari gli piaceva qualcuno

(anonimo anche io :)

Anonimo ha detto...

anonimo

Anonimo ha detto...

ma basta !

paolo ha detto...

ciao,
sono uno dei conduttori de "l'altro martedì", la trasmissione gay-lesbica di radio popolare.
ci piacerebbe parlare con te di questa storia e parlarne nella prossima puntata: se ti va mettiti in contatto con noi all'indirizzo omomail@radiopopolare.it
grazie in anticipo,
paolo

Dani ha detto...

sono una lesbica che lavora in rinascente. che vergogna.ora cambio lavoro...anzi no... chi se ne fotte. viva i ricchioni e le ricchione.
evidentemente continueremo a mangiare gratis latte cagliato di lusso.

Ila ha detto...

che grande che sei!!

alebino ha detto...

che schifo! avete fatto bene a reagire così
che tristezza
:-(

Matteo ha detto...

stavo passeggiando abbracciando il mio migliore amico (coincidenza è gay)diretto al mio negozio milanese preferito (H&M)e gli dico quanto mi piaccia vivere nella città più gay friendly dopo San Francisco e Parigi (e anche Londra magari) e la mia ragazza mi dice:"ma non hai letto su uno dei blog che seguo cosa è successo al settimo piano di quell'edificio?" Io rispondo di no e quando mi informano del fatto perdo la parola per 5 minuti, tra il disgusto e l'incredulità...

ma per assurdo sono contento che ti sia successo;) tu hai mangiato gratis e io ho goduto a leggere questo post!

sei un grande. l'ignoranza del cameriere è pari solo alla sua stupidità :(

Teo ha detto...

Avete fatto bene a non pagare. Eccheccazzo!

RondoneR ha detto...

Però che CULO in tutti i sensi!

Mozzarella gratis, ora provo anche io a farlo all'obika romano.

consigli per renderli vulnerabili all'insulto?

Android6 ha detto...

avete rotto ic oglioni con ste stronzate andate a lavorare sul serio

alex ha detto...

siete dei finocchi!!!!! siete diversi!!! hanno fatto bene a specificarlo!! avete rotto il cazzo!!!! siete dei froci e quindi siete dei diversi!!!!