venerdì 5 ottobre 2007

SANTA LUCIA, AIUTAMI TU!!


Premetto che: odio il bricolag perché se devo piantare un chiodo come minimo mi crocifiggo come Gesucristo sul Golgota e se devo avvitare una lampadina chiamo l’elettricista (l’ultima volta che ho provato a sostituire una presa è stato la sera della prima notte bianca a Roma, quella del blec aut nazionale, ora ne conoscete la causa).
Stamattina vado per fare benzina. Il solito era chiuso e mi fermo ad un altro. Vedo il ragazzetto con la salopet grigia rigorosamente fregiata di chiazze di grasso e olio e gli dico “5”. Quello mi guarda con un’aria scazzata manco fosse colpa mia se guadagna 200 lire a settimana in un benzinaio sulla Tiburtina e risponde “self service” (verbo, aggettivo, complemento oggetto, tutto sottointeso, come una versione di greco). Io che manco so quante ruote ha un motorino, ci metto 7 minuti per capire che tasto premere e che pompa selezionare. Alzo il sedile, stappo il coperchietto, metto il bocchettone che sembra troppo largo per il buco (il primo che ride a questa immagine è uno sporcaccione!). Premo il manicotto e mi schizza un litro di benzina addosso. Roba da monaco buddista tibetano durante l’invasione cinese. Con la pompa che zampilla preziosissimo carburante, la mano sull’occhio che mi va subito in fiamme e lo sguardo indifferente di quello stronzo del benzinaio, scopro che ho sbagliato buco (oddio, pare una sceneggiatura di Bras sto post): è quello dell'olio. Quindi mollo tutto e corro in un bar. Il barista vede un pazzo correre con il casco ancora in testa, le cuffie nelle orecchie (Gruv Armada fituring la mezza cinese cacciata dalle Sciugabebis, non so il nome della canzone), borsone della palestra e mano sull’occhio che grida “dovecazzostailbagno!!!!!!!”. Lui che non sta li per pagarsi gli studi di ingegneria aerospaziale me lo indica ma mica ci arriva a capire che non ci vedo: “dimmi dove, non vedo!!”.
Entro in bagno bestemmiando i santi dal primo gennaio al 27 marzo e mi faccio una doccia nel lavandino. Torno al motorino e, ‘ste mmerde, manco mi avevano fatto benzina. Fanculo ‘sti cazzo di self servis che ti fanno rischiare di diventare una torcia umana per risparmiare un centesimo a litro (con un pieno ci compri un diadema di Sciopard e t’avanzano pure i soldi per il bigliettino d’auguri da mettere sulla confezione). Quindi con la mano a mo di benda del pirata dei Carabi finisco di mettere il carburante e per sicurezza, aggiungo un barattolo d'olio per diluire quella entrata nella coppa dell’olio. Non c’è niente da fare: non sono fatto per i lavori da lesbica!
Mi sa che un po’ di benzina mi è entrata in circolo. Non so bene che effetto faccia ma mi sento la testa leggera e le gambe tagliate. Ha lo stesso effetto dell’alcol. Stasera all’inaugurazione di MuccaAssassina mi sa che ordino un “senza piombo lemon”.
PS: grazie Massi, ora va meglio!!

24 commenti:

Max ha detto...

Te l'ho detto: prega santa Lucia, la santa protettrice dei ciecati!!! FUNZIONAAA!

Max ha detto...

Te l'ho detto: prega santa Lucia, la santa protettrice dei ciecati!!! FUNZIONAAA!

Aladar ha detto...

Ahime...ho riso all'immagine del bocchettone troppo largo per il buco.....
E' grave?

Suzywong ha detto...

Ci sarà pure un motivo se li evito come la peste 'sti selfservis!Ma ho la fortuna d'esser donna e se sgrani gli occhioni e tieni una postura sufficientemente dritta da far risaltare la 4 d seno, un volontario che ti fa benzina lo trovi sempre ;D

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

ALADAR: in punizione!!!

SUZY: anche io ho una quarta ma temo che a frenare gli impeti dei cavalieri sia piuttosto la peluria che ho sul viso. se provassi aschiarirla?
PS: sono un sacco curioso di vedere come sei in quanto unica donna genetica a cui non piacciono le donne:)

dario ha detto...

io ho fatto benzina su una macchina diesel.......

la lampadina d'ingresso è bruciata dall'89...

ho preso dei lampadari che fanno bella mostra sul pavimento nascosti da una tenda....

i mobili dell'ikea che monto non si chiudono....

i quadri sorreggono il muro, appoggiati al pavimento....

Niky Rocks ha detto...

L'ultima volta che le mie grazie hanno ammaliato il Pakistano del self service, mi sono ritrovata con la pompa in mano e ho pure dovuto lasciare la mancia.
Tanto siamo in vena di doppi sensi.

Suzywong ha detto...

xInsy: visto ke nn passi di qua ti manderò una foto...via, proprio xkè sei tu.

Mario ha detto...

Io invece ho una certa attitudine ai lavori manuali (tanto per rimanere in tema di doppi sensi):
Monto tutti i mobili di Ikea (anche per i miei colleghi), appendo quadri e soprattutto d'estate in canotta faccio la pornobenzinaia al self service:-)

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

NIKY:molla i pakistani, puzzano d'aglio.

Cara SUZY spediscimela perche "inculoailupi" dove abiti non ci arrivo con il motorino :)

MARIO: assemblare una truss della Pupa non è esattamente quel che si chiama lavoro manuale. per i quadri, sarebbe belli goderseli attaccati un po' più su che ad altezza ginocchio. sulla canotta sai che sono un cultore, ma su di te fa un po' volgare...no?

dario ha detto...

MARIO: era un invito a venire a fare tutti sti lavori in casa mia??

F. ha detto...

Insy cara, sono desolato dell'accaduto.
Però voglio vedere il lato positivo della cosa.
1) con il luc maschile attuale una benda non ci starebbe male;
2)in darc non serve vederci;
3) ti sei disinfettato a vita.
4) pensa a quanto sta messo peggio Dario. Come se la sua posizione non fosse già compromessa, racconta tutto quello che NON sa fare, quando vorremmo sapere cosa invece SA fare! ;-)

Anonimo ha detto...

C.
...la benzina per fare effetto veramente deve essere in un sacchetto di plastica e poi va sniffata...ed è vero sballo

Mario ha detto...

Insy: Il quadro te lo inchiodo in fronte, appena vieni a Milano.
E comunque io non uso i trucchi di Pupa. Helena Rubinstein, al massimo.

Dario: Se hai bisogno, Spagna nel 1987 diceva "Call me"...:-)

dario ha detto...

F. aaaaahhhh! colpito alle spalle da fuoco nemico! ma senti, tu non vieni in tur con insy?

Mario: ma stesera ti divinizzi?

Anonimo ha detto...

ciao insy sono nuovo! sei fortissimo! io credo di avere la tua stessa incapacità manuale ma la benza self-service è l'unica cosa che so fare.. E nessuno ci crede!
Tutte le volte che sono in macchina con qualcuno e scendo per fare la benza questo qualcuno perde l'uso della parola per dieci minuti buoni, come se avesse visto la Ventura spiegare le regole dell'isola in italiano. Sarò in parte lesbica??

ps la canzone è Song 4 Mutya.. Adoro!

Alex da Milano

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Caro ALEX: ogniuno di noi ha un talento, per te è fare il self servis, per me è individuare i super dotati. credimi il tuo talento è più utile del mio certe volte...
INSY

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Caro ALEX: ogniuno di noi ha un talento, per te è fare il self servis, per me è individuare i super dotati. credimi il tuo talento è più utile del mio certe volte...
INSY

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

Caro ALEX: ogniuno di noi ha un talento, per te è fare il self servis, per me è individuare i super dotati. credimi il tuo talento è più utile del mio certe volte...
INSY

Michele ha detto...

Il mio talento è trovare quelli che "in genere sono attivo, ma tu mi ispiri un sacco": sarà per questo che certe zoccole mi chiamano Passpartout o_0
michele

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

michele caro, ovvio che il mio potere è duplice!!

Mario ha detto...

Dario: Niente divinizzazione venerdì, ho starnazzato altrove...:-)

Insy: Va bene che è un talento quello di individuare i superdotati, ma sicuro che sia necessario scriverlo tre volte?!?!:-)

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

CARO MARIO: repetita iuvat!!

INSY LOAN E LO STATO DELLE COSE ha detto...

CARO, per modo di dire R:: di quella foto non posso parlare visto che siamo in trattative cin NGed è in sciort list per il Pulizer...
INSY